The printpage preview is generated by JE PrintPage component Hide

              Tratto da Cascina Macondo www.cascinamacondo.com

 


 

VITE PARALLELE progetto di scrittura 2020 - carcere Rodolfo Morandi, Saluzzo Stampa
Votazione Utente: / 0
ScarsoOttimo 
News - News
Scritto da Super Amministratore   
Mercoledì 25 Dicembre 2019 08:01

 

 

La libertà consiste nel capire
quello che siamo, capire cosa dovremmo
fare su questa terra, e farlo.

(Natalie Goldberg)



VITE PARALLELE

progetto di scrittura creativa

per detenuti del circuito “alta sicurezza”

della Casa di Reclusione “Rodolfo Morandi” di Saluzzo

sono coinvolti nel progetto anche bambini e studenti
delle scuole elementari e delle scuole superiori,
i gruppi di ragazzi disabili con cui lavoriamo da anni,
alcuni scrittori di Cascina Macondo


Mentre a qualcuno muore la madre, a qualcun altro, nello stesso momento,
potrebbe nascere un figlio. Mentre qualcuno si sdraia sul letto
e si accinge a prendere sonno dopo una giornata di gran lavoro,
c’è qualcun altro che nello stesso momento si sveglia
per cominciare la propria notte di lavoro.
Mentre ci sono persone che vivono ore di grande tristezza,
nello stesso preciso momento ci sono migliaia di persone che vivono grandi
allegrie. Le nostre vite scorrono parallele. Inevitabilmente.



Il progetto “Vite Parallele” di Cascina Macondo proposto per l’anno 2020 a un gruppo di detenuti del circuito “Alta Sicurezza” del carcere Rodolfo Morandi di Saluzzo e a gruppi di studenti e altre realtà che operano fuori dalle carceri, ha lo scopo di mettere a confronto le diverse biografie, quelle individuali dei detenuti e quelle collettive dei gruppi coinvolti, al fine di coglierne punti di connessione, differenze, somiglianze, ma soprattutto di cogliere il senso profondo del binomio individuo/collettività e cogliere quel patrimonio comune che può scaturire dalla conoscenza delle proprie vite.

Il titolo del progetto prende spunto dalle Vite Parallele di Plutarco, scrittore greco nato a Cheronea nel 46 d.c., morto a Delfi nel 126 d.c. che mette a confronto coppie di personaggi importanti, greci e romani, scoprendone virtù e vizi comuni.
Plutarco, nel narrare la vita del console romano Lucio Emilio Paolo, messa a confronto con quella dello statista greco Timoleonte, scrive: “Ho iniziato a scrivere biografie per rendere un favore agli altri, ma poi ho continuato l’opera anche per me, servendomi della storia come di uno specchio, in modo da ornare la mia vita con le virtù descritte in quelle”.

Il percorso di scrittura proposto ai detenuti e alla cittadinanza vuole produrre dunque biografie. Esse saranno scritte con lo stile Haibun (alternanza di prosa e haiku).
I lettori che leggeranno le biografie scaturite dal progetto, raccolte in una antologia finale, potrebbero avere l’opportunità di ornare la propria vita con le virtù emerse da quelle biografie.
Potrebbero anche ricevere spunti di riflessione per operare quelle correzioni opportune e utili al fine di riuscire, appunto, a ornare la propria vita solo di virtù.


Il progetto Vite Parallele è il naturale proseguimento di altri progetti di scrittura già realizzati da Cascina Macondo con i detenuti e la cittadinanza negli anni precedenti:



- PAROL - PROGETTO EUROPEO - Scrittura e arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura (progetto europeo - anni 2014/2016)

- OMNIA FABULA
(anno 2017/2018)

- SULLE ORME DI BASHO - LE DECLINAZIONI DEL VIAGGIO
(anno 2019)

 

 

   unione buddhista italiana   cascina macondo

      centro hokuzenko    istituto soleri-bertone    ministero di grazia e giustizia  motore di ricerca

 

 

IL PROGETTO VITE PARALLELE
è reso possibile grazie a un contributo dell'UBI (Unione Buddhista Italiana),
alla collaborazione del gruppo Hokuzenko di Torino,
alla collaborazione dell'Istituto Superiore Soleri-Bertoni di Saluzzo,
alla partecipazione delle scuole elementari e superiori
del territorio di Chieri, Cambiano, Riva Presso Chieri,
ai gruppi di ragazzi disabili del
Motore di Ricerca
della Città di Torino, VI° Circoscrizione,
alla collaborazione e al sostegno di tutti i Soci e sostenitori di Cascina Macondo

 

 -  dona il 5 x 1000 della tua dichiarazione dei redditi, non costa nulla,

e il veliero di Macondo avanza nel mare di un altro miglio  -

 

 

 
Cascina Macondo – Associazione di Promozione Sociale
Centro Nazionale per la Promozione della
Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.cascinamacondo.com

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 30 Dicembre 2019 06:53 )
 

 



 

 

Tratto da Cascina Macondo www.cascinamacondo.com