Home Archivio News-Eventi Enrica Musso - il mangione
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
Enrica Musso - il mangione PDF Stampa E-mail
Votazione Utente: / 0
ScarsoOttimo 
cassetto degli articoli - armadio degli articoli
Scritto da Super Amministratore   
Domenica 24 Luglio 2011 15:53

 

                                           SMETTERE O CONTINUARE...?


Hai letto questo testo di Scritturalia?

Esprimi il tuo apprezzamento, da scarso a ottimo.
Non è un concorso. Non c’è nessun premio. Tu e l’autore non vincerete nulla.
Perché votare allora? Semplicemente perché il tuo giudizio di lettore anonimo,
onesto, schietto e disinteressato, potrà essere utile all’autore.
La tua disponibilità a un semplice click come stimolo per lo scrittore/scrittrice
a ripensare e a migliorare la propria scrittura…

 

scritturaliafoto

Affresco romano "Donna con stilo e libro" (detta Saffo)
Pompei, 50 dopo Cristo. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)

che cos’è SCRITTURÀLIA


LEGGI I RACCONTI DI SCRITTURALIA



possibilità di pernottamento
presso la Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo
a costi di Bed and Breakfast

 

LOGO
Cascina Macondo
Centro Nazionale per la Promozione della
Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku
Borgata Madonna della Rovere, 4  -  10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.cascinamacondo.com

 

 

 

IL MANGIONE

di Enrica Musso
Cascina Macondo - Scritturalia, domenica 7 novembre 2004





Tratto dal diario di Maria Sole Ferrero    7 Agosto 2035

Io e Andrea siamo arrivati a Parigi con il treno per trascorrere insieme le vacanze estive, sperate e finalmente arrivate e, soprattutto, per assistere a un avvenimento annuale imperdibile, una stranissima maratona, una specie di olimpiade del gusto, unica nel suo genere, in cui da ogni parte del globo si riuniscono centinaia di persone con la stessa passione: il cibo!
A due passi dalla Tour Eiffel, in Place de Trocadero, è situato “Il Mangione”, un enorme bar-ristorante a 4 piani gestito da italo-francesi. Quest’anno, in cui tra l’altro Parigi è capitale mondiale dell’interculturalità, dal 7 al 20 agosto si svolge l’8a Rassegna intitolata “Mangione in”, un concorso molto particolare dove 213 concorrenti, divisi in determinate categorie, si sfidano, a colpi di forchetta e coltello, per la conquista del titolo finale “Le mangeur des mangeurs - Il mangione dei mangioni”, in cui il vincitore è colui che riesce a mangiare ininterrottamente per il maggior tempo possibile tutte le portate delle varie categorie in concorso. Mi spiego meglio. I concorrenti sono divisi in 9 categorie: pasta, pane, risotti, torte dolci, torte salate, piatti di carne, piatti di pesce, dessert e antipasti. Il primo giorno, 07/08, è dedicato alla presentazione della manifestazione. Successivamente, dall’08/08 al 16/08 si disputano le varie competizioni di categoria e, infine, il 20/08 avviene la sfida finale “Le mangeur des mangeurs”, una Coppa dei campioni del gusto, con la nomina del vincitore e la consegna dei premi.
Abbiamo deciso di venire perché il nostro futuro testimone di nozze e miglior amico di Andrea, Paolo, è stato scelto dalla giuria selezionatrice per gareggiare nella categoria RISOTTI.
Oggi è stata inaugurata la rassegna da parte di Monsieur Chaffel, il quale ha presentato i vari concorrenti, i cuochi e tutto lo staff, composto anche da due medici e due infermieri, presenti nel caso in cui uno dei concorrenti, durante la gara, si sentisse male.
Domani inizia la competizione con la prima categoria: RISOTTI, proprio quella in cui gareggia Paolo. Staremo a vedere!



    8 Agosto 2035

Oggi ci siamo svegliati presto, abbiamo fatto colazione e poi, con 3 fermate della linea 1 della metro, abbiamo raggiunto Il Mangione, davanti al quale ci aspettava Paolo da una buona mezz’oretta. Era agitato per la gara! Ci ha raccontato che da due giorni mangiava il minimo indispensabile per avere più fame al momento della competizione e che, quindi, non vedeva l’ora di iniziare ad abbuffarsi.
Verso le 10, appena il ristorante ha tirato su le serrande, siamo entrati. Andrea e io ci siamo accomodati sui divanetti riservati agli spettatori, mentre Paolo è andato a prepararsi insieme agli altri concorrenti. Non riesco a capire che caspita di preparazione devono fare i concorrenti per una simile gara! Psicologica?!
Alle 11 è iniziata. I concorrenti della categoria, mi pare 32, si sono seduti ognuno a un tavolino, delle dimensioni di un banco di scuola. A lato di ogni concorrente era posizionato un carrello, sul quale erano poste tutte le varie portate, e un cameriere, in piedi, il quale aveva il compito di servire la portata al concorrente, di toglierla quando era finita e di servirgliene prontamente un’altra. Sembrava una vera catena di montaggio!
Non ho mai visto tanti (e tutti insieme) tipi di risotti: da quello alla bava a quello con il pesto, da quello con i funghi a quello con lo zafferano, dalla qualità carnaroli a quella basmati. Il messaggio intrinseco di questa manifestazione è sicuramente quello dell’interculturalità, manifestata in modo originale attraverso un meltin’ pot del gusto e del sapore.
Paolo si è classificato terzo, non è riuscito ad andare oltre al decimo piatto di risotto in concorso, quello con panna e prosciutto. Il vincitore è stato un cubano, sui 40, con 14 risotti “messi a segno”. Complimenti!
Domani si ripete, con la categoria PANE. Vedremo..

[….]



    21 Agosto 2035

Siamo ritornati a Torino, nel nostro nuovo appartamento di Piazza Carlina.
È stata una bellissima esperienza visitare Parigi con le sue mille stranezze. Al Mangione, la competizione finale “Le mangeur des mangeurs” è stata vinta da un cinese, vincitore precedentemente della categoria PIATTI DI PESCE.





5x100

 
 
 

 LA FORESTERIA "TIZIANO TERZANI" DI CASCINA MACONDO

IL SALONE "GIBRAN" DI CASCINA MACONDO

GLI SPAZI INTERNI DELLA CASCINA

GLI SPAZI ESTERNI DELLA CASCINA

 

 

Il nome "Macondo" che abbiamo dato alla nostra Cascina nel 1992
proviene dal libro "Cent'anni di solitudine" di Gabriel Garcia Marquez

" Macondo era allora un villaggio di venti case di argilla e di canna selvatica costruito sulla riva di un fiume dalle acque diafane che rovinavano per un letto di pietre levigate, bianche ed enormi come uova preistoriche.  Il mondo era così  recente, che molte cose erano prive di nome, e per citarle bisognava indicarle col dito. Tutti gli anni verso il mese di marzo,  una famiglia di zingari cenciosi piantava la tenda vicino al villaggio, e con grande frastuono di zufoli e tamburi faceva conoscere le nuove invenzioni. Prima portarono la calamita. Uno zingaro corpulento, con barba arruffata e mani di passero, che si presentò col nome di Melquìades, diede una truculenta manifestazione pubblica di quella che egli stesso chiamava l'ottava meraviglia dei savi alchimisti della Macedonia.  Andò di casa in casa trascinando due lingotti metallici, e tutti sbigottirono vedendo che i paioli, le padelle, le molle del focolare e i treppiedi cadevano dal loro posto,   e i legni scricchiolavano per la disperazione dei chiodi e delle viti che cercavano di schiavarsi,  e perfino gli oggetti
perduti da molto tempo comparivano dove pur erano stati lungamente cercati,  e si trascinavano in turbolenta sbrancata dietro ai ferri magici di Melquìades…"

 

Si ringrazia Gabriel Garcia Marquez per aver scritto e regalato agli uomini un così grande libro. A lui la nostra gratitudine e il nostro affetto.
 
 
 
 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 01 Agosto 2011 07:55 )
 

Time Zone Clock

Sondaggio

Accentazione ortoèpica lineare