Home Archivio News-Eventi sentimenti, atteggiamenti, comportamenti, caratteri, emozioni, atti respiratori modificati, movimenti microsomatici
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
sentimenti, atteggiamenti, comportamenti, caratteri, emozioni, atti respiratori modificati, movimenti microsomatici PDF Stampa E-mail
Votazione Utente: / 26
ScarsoOttimo 
News - News
Scritto da Tartamella   
Mercoledì 18 Maggio 2011 07:31

 

LOGO
Cascina Macondo
Centro Nazionale per la Promozione della
Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku
Borgata Madonna della Rovere, 4  -  10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.cascinamacondo.com

 

 

 

ELENCO DEI PRINCIPALI

sentimenti, atteggiamenti, comportamenti, caratteri,
emozioni, atti respiratori modificati, movimenti microsomatici

a cura di Pietro Tartamella

 

dal Laboratorio Permanente di Ricerca sulla Voce di Cascina Macondo

 
 
 

Atteggiamento:

  • Modo di atteggiarsi, di disporsi, movenza, gesto.
  • Modo di atteggiare il corpo o parti di esso // Contegno, comportamento (Zanichelli)

 

Comportamento:

  • Maniera di comportarsi, insieme delle manifestazioni esteriori e direttamente osservabili con cui un individuo risponde a determinate situazioni psicologiche.
  • Azione o reazione che un organismo manifesta in risposta a stimoli provenienti dall'ambiente esterno o interno //Modo di comportarsi (Zanichelli)

 

Carattere:

  • Insieme dei tratti fisici, morali, e comportamentali di una persona, che la distingue dalle altre. Indole, modo di essere.
  • Insieme delle qualità essenziali di un personaggio, trasferite nella recitazione di un attore. (Zanichelli)

 

Sentimento:

  • Ogni stato affettivo della coscienza, di segno positivo o negativo. Ogni moto soggettivo dell'animo che dia una particolare tonalità affettiva alle nostre sensazioni, rappresentazioni, idee
  • Coscienza, consapevolezza di sé, della propria esistenza, delle proprie azioni // Consapevolezza dell'esistenza, di qualcosa diverso da sé e modo di sentirlo dentro di sé // Ogni moto dell'animo, affetto, passione, emozione etc chiuso dentro di sé o manifestato // Modo di pensare, di sentire, di comportarsi moralmente (Zanichelli)

 

Emozione:

  • Intenso moto affettivo, piacevole o penoso, accompagnato da modificazioni per lo più fisiologiche e psichiche (pallore, rossore, reazioni motorie ed espressive)
  • Impressione o sentimento vivo e intenso di paura, gioia, ira e simili, sovente accompagnato da attività motorie e ghiandolari // Turbamento intenso; commozione, impressione (Zanichelli)

 

Atti respiratori modificati:

  • modificazione del respiro, con alterazioni fisiologiche di diverso genere, che danno origine a particolari espressioni: tosse, sternuto, risata, pianto, lamento, sbadiglio, sospiro, singhiozzo, il russare etc.

 

Movimenti microsomatici:
  • movimenti di piccole parti del corpo (ciglia, sopracciglia, narici, orecchie, cuoio capelluto, lingua, labbro superiore, labbro inferiore, mento, ugola, occhi, dita delle mani e dei piedi, etc.


 
N°          VOCE                  DEFINIZIONE                                                    dizionario

1)    abbandóno effusione, dedizione fiduciosa // Rilassamento, cedimento  zanichelli
2)    abominazióne  sentimento di avversione profonda, odio, disprezzo      zanichelli
3)    abomìnio   abominazone // Infamia                                                 zanichelli
4)    accìdia    malinconica e inerte indifferenza verso ogni forma di azione.
                     Tedio, tristezza                                                                zanichelli
5)    acrèdine    qualità di ciò che è acre, malevolo, mordace, acrimonioso     zanichelli
6)    acrimònia    acredine, asprezza, livore, ostilità                                    zanichelli
7)    adorazióne    atto di riverenza verso la divinità con il quale se ne riconosce
                            la superiorità e si afferma la propria dipendenza da essa //
                            Amore sviscerato                                                       zanichelli
8)     adulazióne    atto e modo dell'adulare, lodare eccessivamente
                            per compiacenza, interesse, bassezza d'animo e altro      zanichelli
9)     affabilità    piacevolezza e cortesia nel parlare e nel trattare               zanichelli
10)   affanno    difficoltà e concitata frequenza di respiro per malattia,
               emozione, fatica, e simili // Stato ansioso, pena, preoccupazione   zanichelli
11)   affascinazióne    seduzione, attrazione, incantare col fascino              zanichelli
12)  affaticaménto sensazione di fatica,stanchezza,spossatezza,affanno  zanichelli
13)   affettazióne    mancanza di naturalezza; comportamento artificioso //
                               Leziosaggine, ostentazione, ricercatezza                     zanichelli
14)   affettuosità    qualità di chi è affettuoso, ricco di affetto                   zanichelli
15)   affiochiménto    atto, effetto dell'affiochire, dell'affiochirsi,
                                 che diventa fioco                                                 zanichelli
16)   affliggiménto    stato di tristezza e di abbattimento spirituale //
                                dolore, infelicità                                                    zanichelli
17)   afflizióne    stato di tristezza e di abbattimento spirituale //
                         dolore, infelicità                                                           zanichelli
18)   aggressività    qualità di chi, di ciò che è aggressivo //
                              Tendenza a manifestare un comportamento ostile
                              che ha per fine un aumento di potere dell'aggressore
                              e una diminuzione di potere dell'aggredito, che si presenta
                              in genere come reazione a una reale o apparente minaccia
                              al proprio potere // Impetuosità, irruenza                    zanichelli
19)    agitazióne  stato di inquietudine o turbamento (contrario di calma)    zingarelli
20)    albagìa    boria, vanità pomposa, superbia                                      zanichelli
21)    alienazióne    (psicol.) ogni malattia mentale cronica di natura tale
                             da rendere il malato soggetto a particolari provvedimenti
                             medico-legali // (filos.) processo per cui l'uomo si estrania
                             da se stesso identificandosi con gli oggetti e le realtà materiali
                             da lui prodotte fino a divenirne lo strumento passivo      zanichelli
22)     allegrézza    sentimento dell'animo soddisfatto che si riflette negli atti
                             e nell'aspetto dell'individuo                                         zanichelli
23)  allegrìa allegrezza che si manifesta visivamente. Contentezza,gaiezza  zanichelli
24)     alterézza    qualità di chi è altero. Fierezza                                      zanichelli
25)     alterìgia     presunzione di sé orgogliosamente ostentata. Superbia    zanichelli
26)   altezzosità qualità di chi,di ciò che è altezzoso,pieno di boria,alterigia  zanichelli
27)     altruìsmo    amore verso il prossimo (contrario di egoismo)                zanichelli
28)     amarézza    dolore, specialmente misto a rancore                            zanichelli
29)     ambàscia    difficoltà di respiro e conseguente senso di oppressione //
                           Affanno // Angoscia                                                    zanichelli
30)     ambiguità    qualità di chi o di ciò che è ambiguo, suscettibile di varie
                             interpretazioni, equivoco, incerto                                zanichelli
31)     ambizióne    desiderio ardente di raggiungere o di ottenere qualcosa //
                             Brama sfrenata di successo, potere, onori                    zanichelli
32)     amicizia affetto vivo e reciproco tra 2 persone//Relazione amorosa     zanichelli
33)     ammiccaménto    modo e atto dell'ammiccare // Fare cenni d'intesa,
                     specialmente con gli occhi e di nascosto//   Strizzare l'occhio  zanichelli 
34)     ammirazióne    sentimento di grande stima, considerazione             zanichelli
35)     amóre    moto affettuoso, inclinazione profonda verso qualcuno
                       o qualcosa. Aspirazione ardente e continuata alla realizzazione
                       di un ideale etico, politico, religioso //
                       forte desiderio di qualcuno, attaccamento a qualcosa           zanichelli
36)     angelicità    qualità che fa assomigliare all'angelo per natura, aspetto,
                            e simili // Bellezza, purezza, dolcezza                             zanichelli
37)     angherìa    atto del tormentare, del tiranneggiare //
                           Atto di prepotenza, sopruso                                        zanichelli
38)     angòscia    stato d'ansia accompagnato da dubbiosa incertezza o paura.
                      Sensazione di malessere oppressivo, di agitazione, ansietà      zanichelli
39)     animosità    animo mal disposto, malanimo // ostile, sdegnoso           zanichelli
40)     annebbiaménto  atto, effetto dell'annebbiare, dell'offuscare con nebbia //
                                    Oscuramento, come coperto da un velo               zanichelli
41)     ànsia    stato emotivo spiacevole, accompagnato da senso di oppressione,
                     eccitazione e timore di un male futuro la cui caratteristica principale
                     è la scomparsa o la materiale diminuzione del controllo volontario
                     e razionale della personalità                                                zanichelli
42)     ansietà    apprensione angosciosa prodotta da timorosa incertezza
                         di qualche evento, o dal vivo desiderio di qualcuno. Ansia   zanichelli
43)     antipatìa    avversione istintiva, anche senza ragione apparente,
                            verso persone o cose                                                zanichelli
44)     apatìa    stato di insensibilità di fronte alla vita, ai sentimenti             zanichelli
45)     appagaménto    atto, effetto dell'appagare e dell'appagarsi //
                         Che rende pago, soddisfatto // Che acquieta, placa          zanichelli
46)     ardènza    ardore, veemenza                                                                 zanichelli
47)     ardiménto    coraggio, audacia,  temerarietà                                   zanichelli
48)     arroganza    presunzione temeraria e insolente // Tracotanza            zanichelli
49)     artificiosità    qualità di chi, di ciò che è artificioso,
                               non spontaneo, artefatto                                                 zanichelli
50)     asprézza    Alterezza, severità //
                 qualità di ciò che è aspro al gusto, al tatto, all'udito                  zanichelli
51)     assertività    qualità di chi, di ciò che è assertivo, che asserisce,
                    afferma con vigore un principio, una dottrina, un pensiero      zanichelli
52)     astinènza    abitudine e proposito di tenersi lontano dai piaceri dei sensi //
                      Castità // Rigidezza e austerità di vita                                     zanichelli
53)  àstio  rancore, malanimo, specialmente causato da invidia o dispetto   zanichelli
54)  astiosità qualità di chi,di ciò che è astioso,che è pieno di astio,rancore  zanichelli
55)     astùzia  qualità di chi, di ciò che è astuto, che ha o dimostra la capacità
                       di escogitare e di usare i mezzi più opportunial raggiungimento
                       di un dato scopo, anche non buono                                 zanichelli
56)     audàcia  qualità di chi, di ciò che è audace, che non teme il pericolo
                       e lo dimostra affrontando ogni difficoltà
                       e sfidando il rischio che ne deriva                                     zanichelli
57)     avarizia    caratteristica di chi è avaro, di chi spende a malincuore,
                o non spende affatto, per morboso attaccamento al danaro //
                che dà con estrema parsimonia                                              zanichelli
58)     avidità    qualità di chi, di ciò che è avido, che sente o manifesta
            uno smodato e ardente desiderio di qualcosa // Brama, cupidigia    zanichelli
59)     avvedutézza    accortezza, scaltrezza                                          zanichelli
60)     avversióne    viva ostilità, antipatia // Ripugnanza, nausea              zanichelli
61)     avviliménto atto, effetto dell'avvilire o dell'avvilirsi // che deprime, umilia,
                     fa perdere d'animo// umiliazione//degradazione morale        zanichelli
62)     balbùzie    ripetizione parziale, capricciosa e convulsa di sillabe,
              causata da spasmo intermittente dell'apparato fonatorio          zanichelli
63)     baldànza   ostentazione di grande sicurezza di sé                       zingarelli
64)   benevolènza  buona e affettuosa disposizione d'animo verso qualcuno //
                               Affetto                                                            zanichelli
65)     bisbìglio    il parlare sommessamente // Mormorio // Brusio          zanichelli
66)     bontà    qualità di chi, di ciò che è buono // Disposizione naturale
                       a fare del bene // Sentimento benevolo //Benevolenza,
                       benignità, gentilezza, cortesia                                      zanichelli
67) bòria vanitosa ostentazione di sé e dei propri meriti reali o immaginari  zanichelli
68)     boriosità    boria, vanagloria, millanteria                                      zanichelli
69)     bramosìa    Brama, desiderio ardente e intenso, quasi smodato     zanichelli
70)     calma    Pace, quiete, silenzio, tranquillità // Stato di serenità        zanichelli
71)     candidézza    Candore // Schiettezza, prudenza // Innocenza       zanichelli
72)     candóre    innocenza, semplicità // Ingenuità, purezza                 zanichelli
73)     caparbietà    Testardaggine, ostinazione // Cocciutaggine            zanichelli
74) capricciosità qualità di chi,di ciò che è capriccioso,mutevole,instabile   zanichelli
75)     chiarézza qualità di chi, di ciò che è chiaro, limpido, splendente //
                            Limpidezza                                                            zanichelli
76)    cinìsmo  qualità di chi, di ciò che è cinico, che manifesta indifferenza
              nei confronti di qualsiasi ideale umano, e disprezza ogni tradizione
              o consuetudine sociale // Beffardo                                          zanichelli
77)     circospezióne    cautela, prudenza                                             zanichelli
78)     civetterìa    modo lezioso di comportarsi per attrarre l'attenzione
                            e l'ammirazione altrui                                               zanichelli
79)     clemènza  qualità di chi è clemente, e perdona con facilità //
                          Indulgente                                                              zanichelli
80)  codardìa carattere di chi,di ciò che è codardo,che sta indietro,si ritira
       per pusillanimità, vigliaccheria e simili di fronte a rischi, pericoli, doveri  zanichelli
81)     còllera    Ira, sdegno, rabbia, furore                                           zanichelli
82)     commiserazióne    sentimento o atteggiamento di chi commisera,
                           sente o manifesta compassione                                zanichelli
83)     commozióne  turbamento psicologico, specialmente provocato da
                               sentimenti di affetto, tenerezza, dolore o simili,
                               o di agitazione, entusiasmo e simili                        zanichelli
84)     compassióne    sentimento o atteggiamento di sofferenza per i mali,
                          i dolori altrui, specialmente connesso al desiderio di lenirli //
                          commiserazione, compatimento, pietà                       zanichelli
85)     compatiménto    compassione, commiserazione                        zanichelli
86)     competizióne    atto, effetto del competere, del gareggiare,
                                  del  misurarsi con qualcuno                              zanichelli
87)  compiacènza soddisfazione, piacere che si prova per qualcuno //
                    Compiacimento // Desiderio di fare cosa grata agli altri //
                    Cortesia, degnazione                                                    zanichelli
88) compiaciménto soddisfazione,rallegramento,congratulazione,piacere zanichelli
89)     compiànto    dolore, cordoglio, specialmente manifestato
                              da più persone insieme                                        zanichelli
90)     compitézza    cortesia, urbanità                                              zanichelli
91)     complicità    l'essere complice, che favorisce // Connivenza          zanichelli
92)     concitazióne    intensa agitazione dell'animo // Impeto, foga        zanichelli
93)     confusióne   stato mentale caratterizzato da smarrimento, disturbi
                             emotivi,mancanza di chiarezza di pensiero, e talvolta
                             disorientamento percettivo // Forte turbamento,
                             agitazione che impedisce di essere lucidi                   zanichelli
94)     consapevolézza  l'essere consapevole, che sa, che è informato
                   di qualcosa // Edotto// L'essere cosciente, rendersi conto
                   di un fatto, di una situazione                                            zanichelli
95)     contentézza    stato d'animo di chi è contento, pago,
                                 soddisfatto, lieto, allegro                                    zanichelli
96)     contrarietà    l'essere avverso, sfavorevole // Sentimento di fastidio,
                               avversione, antipatia                                            zanichelli
97)     coràggio    forza morale che fa intraprendere grandi cose tra cui difficoltà
                           e pericoli di ogni genere con piena responsabilità          zanichelli
98)   cordòglio  profondo dolore, specialmente provocato da un lutto      zanichelli
99)   corrùccio  sentimento di dolore misto a sdegno,ira e simili//Cruccio    zanichelli
100)   corrùsco  aggettivo: risplendente di luce vivissima e improvvisa //
                          Rilucente, fiammeggiante // Splendente di bellezza
                          (es: i corruschi elmi delle armate)                               zanichelli
101)    cortesìa    qualità dell'essere cortese, gentile, garbato in un modo
                           simpaticamente discreto // Affabilità, gentilezza           zanichelli
102)    crùccio    dolore morale, corruccio//Tormento, afflizione //
                         Briga, seccatura, fastìdio                                            zanichelli
103)  crudeltà  qualità di chi,di ciò che è crudele,che ama far soffrire gli altri;
                        che è insensibile, senza pietà; che reca afflizione, dolore,
                        sofferenza// Brutalità, ferocia                                      zanichelli
104)   crudézza    asprezza, durezza                                                   zanichelli
105)   cupézza  qualità di chi, di ciò che è cupo, pensieroso, taciturno     zanichelli
106)   cupidìgia  sfrenato e intenso desiderio  di ciò che sembra essere bene //
                         Appetito disordinato, avidità                                       zanichelli
107) debilitazióne atto del debilitare,indebolire,privare delle forze fisiche   zanichelli
108)   debolézza   qualità di chi, di ciò che è debole // Mancanza di solidità,
                      stabilità, forza, energia fisica // Mancanza di forza morale,
                      decisione, coerenza interiore, autorità                            zanichelli
109)   deferènza    qualità di chi, di ciò che è deferente, che è conforme,
                             o si conforma, per ossequio al giudizio, all'autorità,
                             alla volontà, e simili, altrui                                       zanichelli
110)   degnazióne  atto, effetto del degnare o del degnarsi, del giudicare degno //
                             Disponibilità a compiere, per favore, bontà, condiscendenza,
                             e simili, un atto, specialmente ritenuto inferiore alla propria
                             dignità // Condiscendenza                                      zanichelli
111)   deliquescènza    languore, struggimento                                    zanichelli
112)   delìquio    svenimento                                                             zanichelli
113)  delìrio stato di confusione mentale durante accessi febbrili acuti //
                      stato di profondo turbamento che induce a dire, o a fare,
                      cose assurde e insensate                                               zanichelli
114)   delìzia    intenso piacere fisico o spirituale                                    zanichelli
115)   delusióne atto, effetto del deludere//Tradimento nelle aspettative,
                 nelle speranze, e simili, suscitando un sentimento di sconforto,
                 amarezza, e simili                                                               zanichelli
116)   desidèrio Aspirazione, moto dell'animo verso chi o ciò che procura
                           piacere, o che è utile, buono, necessario e simili //
                           Avidità, cupidigia // Brama di piaceri sessuali //
                           Rimpianto per ciò che si aveva e si è perduto               zanichelli
117)   determinazióne    decisione// Volontà salda, risolutezza                 zanichelli
118)  diabolicità che è proprio del diavolo//Malignità,perversione,perfidia   zanichelli
119)   diffidènza    qualità di chi, di ciò che è diffidente, che non si fida,
                            che mostra sfiducia, sospetto // Ombroso, sospettoso   zanichelli
120)   dignità  stato o condizione di chi, di ciò che per qualità intrinseche
           o per meriti acquisiti è o si rende meritevole del massimo rispetto//
           aspetto maestoso e signorile // bellezza grave e severa                 zanichelli
121)   disaccòrdo dissenso, discordanza // Discordia, dissapore, screzio      zanichelli
122)   disaffezióne    diminuzione o mancanza di affetto                         zanichelli
123)   disàgio    privazione, sofferenza // Difficoltà, imbarazzo                   zanichelli
124)   disamóre    mancanza di amore // Avversione                               zanichelli
125) discrezióne  senso della misura,della moderazione,secondo il proprio
               giudizio, la prudenzae la moderazione delle proprie esigenze       zanichelli
126)   disdégno    sdegno, disprezzo                                                   zanichelli
127)   disgùsto    senso di nausea, di ripugnanza //Repulsione morale,
                           insofferenza, avversione                                           zanichelli
128)   disillusióne    perdita di una o di molte illusioni // Delusione           zanichelli
129)   disinterèsse    mancanza d'interesse per qualcosa o qualcuno //
                               Indifferenza, noncuranza                                      zanichelli
130) disinvoltura  qualità di chi,di ciò che è disinvolto,privo di timidezza,
                      di indecisione, affettazione // Semplice, spigliato               zanichelli
131) disperazióne perdita di ogni speranza//Stato d'animo di chi non nutre
                            più alcuna speranza //Abbattimento, avvilimento,
                           sconforto // Angoscia, dolore                                   zanichelli
132)   disponibilità    qualità o condizione di chi, di ciò che è disponibile,
                               libero da impegni od occupazioni materiali,
                               da legami semtimentali e simili                               zanichelli
133)   disprègio senso di disistima che si nutre nei confrontidi qualcuno
                            o di qualcosa // disprezzo                                        zanichelli
134)   disprèzzo  totale mancanza di stima, considerazione e simili, spesso unita
                          a una valutazione negativa di qualcuno o qualcosa         zanichelli
135)   dissolutézza  qualità di chi, di ciò che è dissoluto, licenzioso,
                              disonesto // Oscenità                                            zanichelli
136) distacco stato d'animo di profondo e imperturbabile disinteresse//
                          astrazione, indifferenza, disamore                                zanichelli
137) dolcézza sentimento di intima felicità e commozione//Qualità di chi,
                  di ciò che è dolce, che rifugge dalla malvagità, dalla violenza,
                 dall'egoismo e simili // Che desta sentimenti di gioiosa serenità,
                 che rallegra e conforta lo spirito                                           zanichelli
138) dolóre  sentimento di profonda infelicità dovuto all'insoddisfazione
                       dei bisogni, alla privazione di ciò che procura piacere,
                       al verificarsi di sventure                                                 zanichelli
139)   doppiézza    mancanza di sincerità, di lealtà //
                             Simulazione, inganno, imbroglio                                zanichelli
140)  egoìsmo esclusivo e soverchio amore di se stesso o dei propri beni
                         che non tiene conto delle altrui esigenze e diritti            zanichelli
141)   ènfasi    forza ed efficacia del parlare, dell'esprimersi //
            Esagerazione retorica // Figura retorica che consiste nel mettere
            in particolare rilievo una parola o un enunciato                            zanichelli
142) entusiàsmo commozione,esaltazione dell'animo,piena partecipazione  zanichelli
143)   esaltazióne    stato di anormale eccitazione //
                              Fanatismo, fervore eccessivo // Magnificazione           zanichelli
144)   esecrabilità    qualità di esecrabile // Esecrazione//
                              Sentimento di estremo orrore e disprezzo                zanichelli
145)   esecrazióne    sentimento di estremo orrore e disprezzo //
                               Manifestazione di tale sentimento                          zanichelli
146)   esitazióne    indecisione, perplessità                                           zanichelli
147)   èstasi    stato d' intenso piacere dell'animo                                  zanichelli
148) estraniazióne atto, effetto dell'estraniarsi // Rendersi estraneo //
                       Estraniarsi dalla realtà (fuggirla richiudendosi nel proprio
                       mondo interiore o nel proprio ambito quotidiano)            zanichelli
149)   euforìa    sensazione di vigore, contentezza, ottimismo                zanichelli
150)   falsità    mancanza di lealtà // doppiezza                                     zanichelli
151) familiarità confidenza e affabilità tipiche di chi,di ciò che è familiare   zanichelli
152) farneticaménto modo e atto del farneticare//delirio,vaneggiamento zanichelli
153)   fàscino    capacità di attrarre fortemente                                     zanichelli
154)   fastìdio  senso di molestia, disagio, disturbo// disgusto, avversione,
                         noia, incomodo, seccatura // nausea                            zanichelli
155)   fatalìsmo    atteggiamento di chi subisce la realtà senza
                           cercare di modificarla                                               zanichelli
156)   fatuità    caratteristica o qualità di chi, di ciò che è fatuo, vuoto,
                        frivolo, leggero // leggerezza                                        zanichelli
157)   felicità    stato di chi è felice; contentezza, gioia, letizia                  zanichelli
158) femminilità complesso di qualità e caratteristiche fisiche, psichiche
              e comportamentali che sono proprie della donna e la distinguono
              dall'uomo // Dolcezza, tenerezza, delicatezza       zanichelli                        
159)   feròcia    qualità di chi, di ciò che è feroce, crudele,
                        inumano, spietato, atroce                                            zanichelli
160)   festosità    dimostrazione di allegria, letizia                                   zanichelli
161)   fiacchézza spossatezza fisica, mancanza di vigore o di resistenza,
                             anche morale // Debolezza                                      zanichelli
162)   fierézza    qualità di chi, di ciò che è fiero. Dignità, orgoglio             zanichelli
163)   fìschio suono prodotto da persone, animali o cose che fischiano
                     o sibilano // Fischiare = emettere o produrre 
                     un suono acuto e sibilante                                zanichelli             
164)   fóga    ardore, slancio, ìmpeto                                                    zanichelli
165) folgorazióne atto del folgorare//Risplendere di luce abbagliante        zanichelli
166) franchézza modo franco di parlare e comportarsi//
                        Schiettezza,sincerità                                                   zanichelli
167) freddézza dichiarata indifferenza,priva di slancio e cordialità//
                        autocontrollo                                                             zanichelli
168) frèmito agitazione o brivido improvviso da forti emozioni o sentimenti  zanichelli
169)   frenesìa    pazzia, esaltazione. Grande furore //
                         Capriccio smanioso o irragionevole o desiderio smodato     zanichelli
170)   frétta    premura, urgenza // rapidità di atti o movimenti                 zanichelli
171)   frivolézza    l'essere frivolo, futile, superficiale, vacuo, leggero          zanichelli
172) fugacità qualità di chi, di cò che è fugace, che fugge, che è transitorio,
                        fuggevole, di breve durata // Fuggevolezza                      zanichelli
173)   fuggevolézza    qualità di chi, di cò che è fuggevole, che fugge,
                     che è transitorio, fugace, di breve durata//Fugacità            zanichelli
174)   fùria stato di agitazione collerica, per lo più di breve durata, che si
                 manifesta con parole o col comportamento//Impeto violento  zanichelli               
175)   furóre    stato di grave ed impetuoso risentimento provocato
                  da violenza rabbiosa e incontrollata // travolgente passione        devoto
176) futilità attributo di ciò che è futile,frivolo, inutile, vano, incosistente    zanichelli
177)   gaiézza    stato d'animo di chi è gaio, sereno, allegro                       zanichelli
178)   galanterìa    finezza di modi ostentata e manierosa. Civetteria          zanichelli
179) garbatézza qualità di chi è garbato//che ha garbo,gentilezza,cortesia   zanichelli
180)   gargarìsmo    atto con cui un medicamento viene fatto gorgogliare
                              nel retrobocca e nella gola                                       zanichelli
181)   gàudio    gioia intensa, specialmente in senso spirituale o religioso     zanichelli
182)   gelosìa  sentimento di ribellione provocato da una reale o presunta
                        inferiorità nei confronti di un rivale                                  devoto
183) gèmito lamento,grido sommesso o soffocato di dolore,anche figurato  zanichelli
184)   generosità    nobiltà d'animo che comporta il sacrificio dell'interesse
                         o della soddisfazione personali di fronte al bene altrui       devoto
185) gentilézza qualità di chi, di ciò che è gentile, che ha maniere garbate
                             e affabili nei rapporti con gli altri                                zanichelli
186) ghigno riso beffardo,maligno//Cenno o sorriso pieno
                    di maliziose allusioni                                                          zanichelli
187)   giocosità    riso scherzoso e piacevole//
                           atteggiamento di scherzo, piacevole bizzarria                 devoto
188)   giòia    stato o motivo di viva ed incontenibile soddisfazione             devoto
189) goffàggine  qualità di chi, di ciò che è goffo,che si muove o si comporta
                        in modo impacciato,privo di sicurezza, sgraziato, inelegante //
                        grossolanità                                                                 zanichelli
190)   golosità    viziosa ricerca di soddisfazione nel mangiare e nel bere      devoto
191)   gorghéggio    modulazione della voce con rapidi e agili passaggi        zanichelli
192)   gravità    fierezza, austerità                                                         zanichelli
193)   grido    suono alto di voce emesso con forza                                  zanichelli
194)   ilarità    propensione alla gaiezza, al riso // Allegria                           zanichelli
195) imbaràzzo  senso di impaccio e ingombro nei movimenti o nell'agire //
                         Stato di disagio, confusione, turbamento                         zanichelli
196)   impàccio   situazione che procura noia, fastidio, imbarazzo//
                  Condizione di chi è impacciato, imbarazzato, confuso, esitante   zanichelli
197)   impassibilità  qualità di chi, di ciò che è impassibile, che non si lascia
                              vincere da nessuna emozione,
                              che non mostra alcun turbamento                            zanichelli
198)   impaziènza    reazione istintiva motivata da irritazione o molestia //
                        condizione di vivace sollecitudine provocata dall'attesa       devoto
199)   imperiosità    qualità di chi, di ciò che è imperioso, superbo,
                              deciso nel comandare                                             zanichelli
200)   impersonalità    qualità di chi, di ciò che è impersonale,
                            privo di originalità, di carattere // Comune, piatto          zanichelli
201) impertinènza qualità di chi,di ciò che è impertinente,poco riguardoso,
                         sfacciato, sconveniente, inopportuno                             zanichelli
202)   imperturbabilità  qualità di chi, di ciò che è imperturbabile,
                                  che non si turba o perde la calma,
                                  che è impassibile, imperterrito                              zanichelli
203)   ìmpeto  impulso violento e incontrollato, dovuto a sentimenti di
                      particolare intensità // Pressione o moto violento                zanichelli
204)   impetuosità    qualità di chi, di ciò che è impetuoso, che agisce con 
                             impeto, violenza, aggressività // Qualità di chi si lascia
                             trasportare istintivamente da sentimenti improvvisi//
                             Focosità, irruenza, violenza                                        zanichelli
205)   imponènza    gravità, austerità, riferito a persona //
                              Enormità, solennità grandiosa                                   zanichelli
206) imprudènza mancanza di prudenza // Leggerezza, sconsideratezza  zanichelli
207)   impudènza    mancanza di pudore//sfacciataggine, sfrontatezza    zanichelli
208)   impudicìzia    mancanza di pudore                                            zanichelli
209)   incertézza    mancanza di chiarezza,
                             di stabilità nell'informazione o nell'azione                 devoto
210)   incisività  qualità di ciò che è incisivo, che ha forza e capacità di
                 incidere, tagliare // Di grande vividezza, precisione, energia //
                Efficacia                                                                          zanichelli
211)   incongruènza  caratteristica di chi, di ciò che è incongruente,
                                che manca di congruenza o di coerenza logica,
                                che è contraddittorio                                       zanichelli
212)   inconsideratézza qualità di chi, di ciò che è inconsiderato, che
                non considera o non riflette abbastanza sulle conseguenze
           dei propri atti e quindi agisce in modo imprudente e temerario //
           Di ciò che è avventato e imprudente, azzardato, incauto           zanichelli
213)   incostànza    instabilità, volubilità, leggerezza, variabilità            zanichelli
214)   indecisióne    condizione di chi è indeciso, irresoluto, incerto,
                              dubbioso, perplesso, titubante                          zanichelli
215) indeterminatézza  mancanza di determinatezza, decisione e simili //
                                      Incertezza, irresolutezza                           zanichelli
216)   indeterminazióne  imprecisione // Indecisione, irresolutezza     zanichelli
217)   indifferènza    mancanza, spesso ostentata,
                               di partecipazione o di interesse                         devoto
218)   indignazióne    vivo risentimento e sdegno                            zanichelli
219)   indocilità  qualità di chi, di ciò che è indocile, che si rifiuta di applicarsi
                        allo studio e non sopporta le discipline //
                        qualità di chi è ribelle // Indisciplina                           zanichelli
220)   indolciménto  atto, effetto dell'indolcire, mitigare, attenuare    zanichelli
221)   indolènza  qualità di chi, di ciò che è indolente, incurante, trascurato
                         nell'agire, apatico verso il mondo esterno, molle, pigro,
                         neghittoso, accidioso                                                     zanichelli
222)   indolènza  abituale tendenza all'inerzia // Incapacità di reazione //
                         Nel linguaggio medico: mancanza di sensazioni dolorifiche
                         (dal latino "indolentia" "assenza di dolore" // Indolente:
                        che si trascina attraverso una opaca ed avvilente fiacchezza  devoto
223)   indùgio    ritardo, più o meno motivato, rispetto alla tempestività
                         di un inizio o di uno svolgimento                                      devoto
224)   indulgènza  abituale od occasionale atteggiamento di mitezza
                           e tolleranza, dovuto ora a superiorità e comprensione,
                           ora a inferiorità e soggezione nei confronti
                           di persone o situazioni                                                 devoto
225)   infantilità  qualità di chi, di ciò che è infantile,
                          che manifesta puerilità, immaturità                                 zanichelli
226)   infelicità    l'essere infelice, di chi non è in grado o non riesce
                          ad appagare e realizzare i propri desideri e progetti           zanichelli
227)   infingardàggine   neglittosità, poltronerìa, qualità di chi, di ciò che è
                         infingardo, che fugge ogni fatica per pigrizia, svogliatezza    zanichelli
228)   ingoiànte (ingoiare)    fig. subire con disperazione                           devoto
229)   ingordìgia  caratteristca di chi è ingordo, ghiotto, vorace,insaziabile,
                         smodato, eccessivo, anche figurato //Cupidigia, bramosìa    zanichelli
230)   ingrugnatùra    broncio, grugno, cruccio                                       zanichelli
231) inimicìzia  sentimento di avversione,ostilità malevola verso qualcuno   zanichelli
232)   innocènza    qualità di chi, di ciò che è innocente per incapacità di
                             commettere il male o per ignoranza del male stesso //
                             Ingenuità, semplicità, candore                                    zanichelli
233)   inquietùdine    ansia                                                                   zanichelli
234)   insicurézza   condizione che non offre sufficienti garanzie di stabiltà
                            o di incolumità in seguito al profilarsi di particolari
                            circostanze economiche o politiche                              devoto
235)   insipidézza    qualità di ciò che è insipido, privo di sapore //
                              Di cosa scialba senza vivacità e immaginazione, 
                              di persona insulsa priva di personalità e carattere          zanichelli
236)   insipidità  Insipidezza. Qualità di ciò che è insipido, privo di sapore //
                         Di cosa scialba senza vivacità e immaginazione, 
                         di persona insulsa priva di personalità e carattere               zanichelli
237)   insipiènza  qualità di chi è insipiente // Relativo a persona ignorante
                          e sciocca, ma che presume di sapere                             zanichelli
238)   insoddisfazióne    sentimento di scontentezza di chi è
                                     insoddisfatto, inappagato, scontento                  zanichelli
239)   insofferènza    suscettibilità, impazienza // incapacità di
                                adattamento o di sopportazione                             devoto
240)   integrità    stato di ciò che è intero, intatto e completo //
                           Perfezione, purezza // Probità, rettitudine //
                           Innocenza, mancanza di macchia o disonore                  zanichelli
241)   intollerànza  qualità, caratteristica di chi, di ciò che è intollerante,
                            insofferente, impaziente // che non accetta né tollera
                           opinioni o convinzioni diverse dalle proprie //
                           Atteggiamento o comportamento di chi non ammette,
                           e cerca di reprimere, manifestazioni di pensiero, di fede,
                           e simili, diverse dalle proprie // Insofferenza                  zanichelli
242)   intraprendènza  qualità di chi è intraprendente //
                                   Audacia, risolutezza                                          zanichelli
243)   intrepidézza  qualità di chi è intrepido, che non trema per il timore
                              e affronta impavido i rischi e le prove più gravi //
                              Audacia, baldanza                                                 zanichelli
244)   inverecóndia  mancanza di verecondia, di pudore o di modestia //
                               sfacciataggine                                                     zanichelli
245)   invìdia   malanimo provocato dalla vista dell'altrui soddisfazione,
                      secondo la dottrina cattolica uno dei sette vizi capitali
                      (opposto alla virtù della carità) // Con senso attenuato
                       per indicare il desiderio di poter godere dello stesso
                       bene che altri possiedono                                             devoto
246)   ira    moto di reazione violenta, spesso rabbiosa, e generalmente
                 non giustificabile sul piano umano e razionale. //
                 Odio, come motivo di acceso risentimento o come causa
                 di discordia, specialmente civile //
                 Sdegno alimentato da uno zelo indomabile di giustizia              devoto
247)   iracóndia    disposizione e facilità all' ira
                           per tendenza naturale o abitudine                             zanichelli
248)   irascibilità  facilità a montare in collera, propensione all'ira.
                           Iracondia                                                               zanichelli
249)   ironìa    dissimulazione più o meno derisoria del proprio pensiero
                     con parole non corrispondenti ad esso //
                     specie di umorismo sarcastico, derisione, scherno //
                     figura retorica che consiste nel dire il contrario
                     del proprio pensiero                                                      zanichelli
250)   irrequietézza    qualità di ciò che è irrequieto,
                                che non sta mai quieto, che non trova requie        zanichelli
251)   irrequietùdine    stato d'irrequietezza specialmente interiore         zanichelli
252)   irresolutézza    l'essere irresoluto // Indecisione, perplessità          zanichelli
253)   irritazióne stato o condizione di chi, di ciò che è irritato, sdegnato zanichelli
254)   irruènza    qualità di ciò che è irruente, impetuoso, violento          zanichelli
255)   lacerazióne    strazio, afflizione                                                  zanichelli
256)   laménto    voce o grido più o meno forte esprimente dolore
                          o pianto // Gèmito                                                  zanichelli
257)   languóre  l'essere fisicamente o spiritualmente debole, fiacco //
                        Struggimento provocato da desiderio intenso
                        di qualcuno // Fiacchezza, sfinimento                            zanichelli
258)   lascìvia    sensualità licenziosa e dissoluta // Atto sfrenato
                        e licenzioso // Licenziosità//
                        Al plurale = affettazioni, leziosaggini                             zanichelli
259)   lealtà    qualità di chi, di ciò che è leale, fedele alla parola data,
                      alle promesse, ai patti                                                  zanichelli
260)   leggerézza    volubilità, incostanza, mancanza di riflessione //
                             qualità di ciò che è leggero, anche figurato              zanichelli
261)   letìzia    contentezza d'animo manifestata con l'espressione          zanichelli
262)   leziosàggine  comportamento o maniera abitualmente leziosa //
                              Smanceria, vezzo affettato // Lezio                        zanichelli
263)   libertà    condizione di chi non ha obblighi, impegni, legami,
                       di chi non subisce controlli, restrizioni, coercizioni,
                       impedimenti// Atto o comportamento eccessivamente
                       familiare, urtante o audace o scorretto                          zanichelli
264)   licenziosità    carattere di ciò che è licenzioso, dissoluto,
                              sfrenato, eccessivamente libero                             zanichelli
265)   livóre    invidia astiosa e maligna // Astio, rancore                         zanichelli
266)   logorrèa    eccessivo e disordinato discorrere
                          dei malati di mente sovraeccitati                                zanichelli
267)   maestosità    qualità di chi è maestoso, imponente,
                              grandioso, pieno di maestà                                   zanichelli
268)   malànimo    malevolenza o avversità di sentimenti                       zanichelli
269)   malavòglia    svogliatezza                                                        zanichelli
270)   malèssere    sensazione di non star bene //
                            Inquetudine, turbamento                                      zanichelli
271)   malevolènza    cattiva disposizione d'animo verso qualcuno//
                                gusto del male altrui//
                                Animosità, avversione, malanimo                         zanichelli
272)   malinconìa dolce e delicata tristezza//vaga e intima mestizia//
                          stato patologico da tristezza, pessimismo, sfiducia,
                          avvilimento, senza una causa apparente adeguata,
                          che rappresenta una delle fasi della psicosi
                          maniaco-depressiva                                                 zanichelli
273)   malìzia    inclinazione a commettere azioni disoneste, ingiuste,
                       maligne // Astuzia o accorgimento posti in essere per
                       ingannare qualcuno o comunque per ottenere
                       certi risultati                                                             zanichelli
274)   malumóre    umore inquieto e stizzoso // Disappunto                  zanichelli
275)   malvagità  natura di chi, di ciò che è malvagio, maligno, perfido    zanichelli
276)   mascolinità    carattere mascolino, maschile                               zanichelli
277)   megalomanìa    opinione e presunzione esagerata delle proprie
                                 possibilità, che si manifesta in atteggiamenti
                                 esteriori magniloquenti o dispendiosi                   zanichelli
278)   mellifluità    qualità di chi, di ciò che è mellifluo, affettatamente
                            dolce, per insinuarsi, ingannare, e simili                     zanichelli
279)   meravìglia   sentimento improvviso di viva sorpresa per
                            cosa nuova e straordinaria, o inattesa                      zanichelli
280)   mestìzia    stato d'animo di chi è in preda
                          a un dolore profondo e malinconico                          zanichelli
281)   meticolosità    qualità di chi, di ciò che è meticoloso, che ha
                               eccessivi riguardi e scrupoli di esattezza, che è
                               curato nei minimi particolari // Cavillosità, pedanteria,
                               scrupolosità, minuziosità                                     zanichelli
282)   millanterìa    ciò che si vanta o si decanta esageratamente.
                             Vanto, lode esagerata                                         zanichelli
283)   misericòrdia  virtù che inclina l'animo umano alla comprensione,
                              alla pietà e al perdono verso chi soffre o chi erra //
                              comprensione, perdono, aiuto                             zanichelli
284)   misteriosità    qualità di chi è misterioso, oscuro, inesplicabile,
                               che desta sospetti o fa sorgere dubbi                  zanichelli
285)   misticità    qualità o sentimento da mistico, che pratica la vita
                          ascetica e l'unione con Dio con la tendenza,
                          specialmente personale, a intensificare o a esagerare
                          l'esperienza diretta del divino e del soprannaturale      zanichelli
286)   moderatézza    qualità di chi è moderato, sobrio,
                                 prudente, regolato                                         zanichelli
287)   moderazióne    senso della misura, rispetto dei dovuti limiti         zanichelli
288)   modèstia    virtù che fa rifuggire dal riconoscimento
                            o dal vanto dei propri meriti                                  zanichelli
289)   mollézza    qualità o natura di ciò che è molle, anche figurato      zanichelli
290)   mordacità    maldicenza, acrimonia // Qualità corrosiva               zanichelli
291)   naturalézza    assenza di affettazione, ricercatezza, artificio        zanichelli
292)   nàusea    senso di ripugnanza, fastidio, avversione                     zanichelli
293)   negatività    l'essere negativo, che si limita a negare il valore
                             di qualcosa, senza proporre alternative                  zanichelli
294)   neghittosità    lentezza, infingardaggine, pigrizia                       zanichelli
295)   nervosìsmo    eccitazione, irritazione                                       zanichelli
296)   nòia    senso di fastidio, di tristezza che assale a causa dii
                    inerzia materiale, per mancanza di interessi spiritualio
                    per la ripetizione monotona delle stesse azioni                 zanichelli
297)   noncurànza    l'essere indifferente // L'essere ostile o pieno
                               di disprezzo per qualcuno                                  zanichelli
298)   nostalgìa    desiderio ardente e doloroso di persone, cose,
                           luoghi, a cui si vorrebbe tornare, di situazioni
                           che si vorrebbe rivivere                                         zanichelli
299)   obbrobriosità    carattere o natura di obbrobrioso,
                                  che reca grande infamia o disonore                  zanichelli
300)   oblìo    totale dimenticanza                                                    zanichelli
301)   obnubilaménto    offuscamento delle facoltà intellettive //
                                    Annebbiamento                                         zanichelli
302)   occhiolìno    occhio che esprime dolcezza e malizia                    zanichelli
303)   òdio    totale e intensissima avversione verso qualcuno //
                    Senso di profonda intolleranza, sentimento di forte
                    contrarietà verso qualcuno // Abominio                          zanichelli
304)   ombrosità    qualità o carattere di ombroso, che si offende
                             o si impermalisce per un nonnulla                         zanichelli
305)   onnipotènza    condizione o natura di chi, di ciò che è
                                onnipotente, che può tutto, specialmente
                                riferito a Dio //
                                si dice di persona o cosa di grande potere          zanichelli
306)   orgàsmo    stato di massima eccitazione nel coito//
                          stato di agitazione, ansia e simili                              zanichelli
307)   orgóglio    esagerata valutazione dei propri meriti e qualità
                         per cui ci si considera superiori agli altri in tutto
                         e per tutto // Boria, superbia // Coscienza e fierezza
                         dei propri meriti, delle proprie capacità e simili            zanichelli
308)   orróre  violenta sensazione di ribrezzo, ripugnanza, raccapriccio //
                   Timore profondo e quasi incontrollabile // Paura, terrore    zanichelli
309)   ossequiosità  qualità di ossequioso, che mostra condiscendenza,
                               rispetto, verso persone e istituzioni considerate
                               di grande dignità e merito // Deferenza              zanichelli
310)   ossessióne    preoccupazione persistente ed angosciosa//
                             Condizione di chi ha l'anima invasata dal demonio//
                             Idea prevalente, a contenuto per lo più assurdo,
                             che disturba il corso normale del pensiero
                             accompagnato da ansie                                     zingarelli
311)   ostentazióne    atto, effetto dell'ostentare, del mostrare
                                  intenzionalmente con affettazione e sussiego
                          all'attenzione altrui, per vanteria, ambizione o altro    zanichelli
312)   ostilità    avversione, inimicizia, malanimo                                 zanichelli
313)   ostinatézza    caparbietà, cocciutaggine, perseveranza,
                              pertinacia //Atto, effetto dell'ostinarsi,
                              dell'essere ostinato; relativo a persona tenace e
                              resoluta nei suoi propositi,
                              fermo e irriducibile nella sua volontà                     zanichelli
314)   ostinazióne    caparbietà, cocciutaggine, perseveranza,
                              pertinacia // Atto, effetto dell'ostinarsi,
                              dell'essere ostinato;relativo a persona tenace e
                              resoluta nei suoi propositi,
                              fermo e irriducibile nella sua volontà                     zanichelli
315)   ottimìsmo    attitudine a giudicare favorevolmente
                             lo stato e il divenire della realtà                            zanichelli
316)   pacatézza    calma, tranquillità, serenità                                  zanichelli
317)   pace tranquillità, serenità dello spirito, della coscienza e simili//
                  Felicità, beatitudine // Stato di tranquillità e benessere fisico,
                  assenza di fastidi e seccature                                         zanichelli
318)   paciosità  qualità di chi, di ciò che è pacioso, quieto, pacifico     zanichelli
319)   paranòia    malattia mentale caratterizzata da idee deliranti
                           di persecuzione, grandezza e simili, in personalità
                           che, per il resto, sono normali                               zanichelli
320)   parsimònia    virtù di chi è parsimonioso, che evita l'eccesso,
                              l'esagerazione // Frugalità, economia                   zanichelli
321)   partecipazióne    atto, effetto del partecipare, del prendere
                                    parte, dell'aderire, dell'intervenire                 zanichelli
322)   passióne  intima e profonda pena, sofferenza dello spirito//
                        Sentimento, impressione o sensazione  più o meno
                forte, ma che influisce in modo determinante su pensieri,
                azioni o atteggiamenti dell'uomo// Violento amore sensuale//
                Sentimento intenso e veemente d'attrazione o di ripulsa
                che può dominare l'uomo                                                zingarelli
323)    pastosità    qualità di chi è privo di elementi contrastanti
                             o sgradevoli // voce pastosa, carezzevole, calda     zingarelli
324)    pastóso    privo di elementi contrastanti o sgradevoli//
                           voce pastosa, carezzevole, calda                            zingarelli
325)    pateticità    qualità di chi assume atteggiamenti svenevoli
                             e sentimentali, che è mesto e malinconico
                             e desta tristezza e commozione                           zingarelli
326)    patriottismo    sentimento di vivo amore e devozione
                                 verso la patria                                               zanichelli
327)    paturnióso    l'essere di malumore, stizzito                             zanichelli
328)    paùra    intenso turbamento misto a preoccupazione ed
                       inquietudine// Temere grandemente//Batticuore,
                       timore, preoccupazione                                            zingarelli
329)    paventaménto    timore, trepidazione                                   zanichelli
330)    pavidità    carattere di chi, di ciò che è pavido, pauroso,
                           vile e pieno di paura                                             zanichelli
331)    paziènza    virtù di chi sa tollerare a lungo e serenamente
                           tutto ciò che, in minore o maggiore misura,
                           risulta sgradevole, irritante, doloroso// Precisione
                           e meticolosità; assoluta mancanza di fretta,
                           di approssimazione e simili// Massima calma                zingarelli
332)    pedanterìa    qualità di chi, di ciò che è pedante, che si
                               preoccupa delle minuzie, che parla, scrive, lavora
                             con esasperata minuziosità // Cavillosità, pignoleria   zanichelli
333)    péna    sofferenza fisica e morale // Angoscia e pietà
                      dovute alle sofferenze altrui                                        zanichelli
334)    perfìdia    malvagità sleale e ostinata                                       zanichelli
335)    permalosità    qualità di chi è permaloso, di chi si impermalisce,
                                si adonta, si indispettisce anche per parole o atti
                                in sé insignificanti                                             zanichelli
336)    pernàcchia  rumore triviale che si fa con la bocca per esprimere
                             disprezzo, dileggio e simili                                     zanichelli
337)    perplessità    condizione o stato di chi, di ciò che è perplesso,
                               intricato, confuso, incerto, titubante, irresoluto     zingarelli
338)    perturbaménto    intenso turbamento dell'animo                     zanichelli
339)    perturbazióne    intenso turbamento dell'animo//
                                    grande confusione e disordine                       zanichelli
340)    pessimìsmo  tendenza a giudicare le cose dal loro lato peggiore
                              giungendo sempre a previsioni negative                zanichelli
341)    piacére  godimento fisico o spirituale//divertimento, distrazione   zingarelli
342)    piacevolézza  qualità di piacevole, che piace e procura diletto // 
                               Amabilità, gradevolezza                                      zanichelli
343) piànto versamento di lacrime per sfogo di dolore o altri sentimenti  zingarelli
344) pietà sentimento di compassione provato dinanzi alle sofferenze altrui zanichelli
345)    pigrìzia carattere o natura di chi, di ciò che è pigro, indolente,
                      privo di vivacità, prontezza                                           zanichelli
346)    poltronerìa vizio di chi è poltrone, atteggiamento da poltrone,
                            detto di persona inerte ed infingarda // Neghittosità  zanichelli
347)    possessióne  tendenza a dominare in campo affettivo,
                               limitando la libertà altrui                                      zingarelli
348) possessività qualità di chi è possessivo,di chi esprime un esagerato
                           desiderio di possedere                                           zanichelli
349)    possèsso  il diritto di possedere e di godere anche per ciò che non è proprio//
                          padronanza, dominio                                              marzullo
350)    precipitazióne    fretta eccessiva nel fare o dire qualcosa          zanichelli
351) premùra grande cura, riguardo o sollecitudine//Fretta, urgenza     zanichelli
352)    preoccupazióne    apprensione, inquietudine, ansietà              zanichelli
353)    presènza  l'essere presente in un luogo// aspetto//
              prontezza,franchezza//parvenza,apparenza,viso,figura       marzullo                     
354)    presuntuosità    arroganza, presunzione                                zanichelli
355)    presunzióne  opinione esagerata del proprio valore
                               e della propria importanza                                 zanichelli
356)    prigionìa    lo stare in prigione, l'essere prigioniero                   marzullo
357) probità virtù di chi è probo, integro, retto, giusto//Onestà         zanichelli
358) procacità qualità di chi,di ciò che è procace,protervo,sfacciato nel
         manifestare le proprie intenzioni,licenzioso,sfrontato,provocante   zanichelli
359)    prosaicità   qualità di chi non ha originalità e pensa solo
                            alle necessità della vita                                        zanichelli
360) prosopopèa  aria di gravità e solennità eccessive//
         Atteggiamento affettato e presuntuoso. Sussiego, boria//
         Figura retorica che consiste nel rappresentare come persone
         parlanti cose inanimate o astratte (la gloria,la patria)                   zanichelli                          
361)    protèrvia    ostinazione piena di arroganza e di superbia            zanichelli
362) prudènza il saper ponderare e giudicare con accortezza e buon senso
                            le cose da farsi e quelle da sfuggirsi                        marzullo
363) pudicìzia grande riservatezza unita a timore delle cose oscene//
                           castità, verecondia                                              zanichelli
364) pudóre sensibilità che porta a sdegnare quanto è volgare, osceno,
            vergognoso//qualità di chi è onesto e puro//ritegno,decenza     marzullo
365) pudóre timore di udire o fare oscenità, di compiere atti disonesti//
          decenza,verecondia//senso di discrezione,ritegno,riguardo     zanichelli             
366) puntigliosità l'essere puntiglioso. Ostinazione tenace e caparbia di chi
        sostiene qualcuno o qualcosa solo per orgoglio o per partito preso   zanichelli
367)    purézza    integrità, castità; schiettezza; semplicità//
                          Non macchiato da colpa o impurità                            zanichelli
368)    pusillanimità    l'essere pusillanime // Vigliaccheria//
                                 Senza coraggio, senza volontà                           zanichelli
369) quiète mancanza di movimento, stato di ciò che è immobile //
                  Calma, pace, tranquillità                                                   zanichelli
370) ràbbia  manifestazione di uno stato d'animo molto eccitato con scatti violenti //
       furore//cupidigia,desiderio,impeto violento//collera,furia,stizza,sdegno  marzullo
371)    raccaprìccio    grave turbamento provocato da
                                orrore, paura, per qualcuno                                zanichelli
372)    raffinatézza    l'essere raffinato, di chi ostenta eleganza o ama le squisitezze
                                 e gli agi della vita // Finezza, squisitezza                zanichelli
373)    rancóre    sentimento di odio, sdegno, risentimento,
                          tenuto nascosto                                                      zanichelli
374) rapacità l'essere rapace, pronto a rapire, a ghermire ciò che non gli
                    appartiene // L'essere avido, pieno di brama                       zanichelli
375) rassegnazióne disposizione d'animo di chi è pronto ad accettare la volontà
                  altrui o qualcosa di inellutabile // Pazienza, sopportazione        zanichelli
376) rasserenaménto modo, atto, effetto del rasserenare o del rasserenarsi,
                          anche figurato; che libera dal  timore, dal  turbamento,
                          dalla paura, e simili; che diventa, o ritorna, sereno          zanichelli
377) raucèdine alterazione della voce per infiammazione delle corde vocali  zanichelli
378)    religiosità    l'essere religioso, il dimostrare somma cura e rispetto//
                             spirito ascetico//  grande esattezza, diligenza             marzullo
379)    renitènza    l'essere renitente, che fa resistenza, specialmente
                       opponendosi alla volontà di qualcuno // Riluttanza            zanichelli
380)    rettitùdine    l'essere onesto, moralmente coerente                   zanichelli
381)    ribellióne    atto, effetto del ribellarsi, specialmente in armi e
                             contro un'autorità costituita                                   zanichelli
382)  ribrézzo senso di orrore e disgusto per l'improvviso presentarsi di
         qualcosa che impressiona//brivido di repulsione//raccapriccio,schifo   marzullo
383)  ricercatézza qualità di chi, di ciò che è ricercato, troppo elegante,
                           manierato, affettato // Affettazione                          zanichelli
384) rigùrgito ritorno degli alimenti dall'esofago e dallo stomaco nella bocca
                  senza contrazioni antiperistaltiche // Ritorno vorticoso all'indietro
                  detto di acque troppo gonfie o arrestate da un ostacolo, anche
           figurato // Impetuoso e violento ritorno, specie di breve durata    zanichelli
385)    rilassatézza    rilassamento, abbandono, fiacchezza                    zanichelli
386)    riluttànza    condizione, atteggiamento di chi è riluttante,
           renitente, restio, contrario a fare, accettare qualcosa //
           Renitenza, resistenza, ritrosìa                                                  zanichelli
387)    rimpiànto  ricordo dolente, nostalgico di qualcosa
                            o qualcuno che si è perduto                                    zanichelli
388) ripugnànza contrarietà,avversione,disgusto//Riluttanza,renitenza      zanichelli
389)    ripulsióne    reazione che esprime avversione o ripugnanza verso
                              qualcuno o qualcosa che si rifiuta violentemente //
                              Azione del respingere                        zanichelli                      
390) risàta atto del ridere,specialmente a lungo e in modo sonoro//Riso   zanichelli
391)    risentiménto    reazione di sdegno o di irritazione provocata da
                                  una ingiuria, una offesa, e simili                          zanichelli
392)    risèrbo grande riservatezza e riguardo nel manifestare i propri
                      sentimenti, lo stato d'animo, le intenzioni e simili //
                     Circospezione, prudenza,  reticenza nel trattare qualcuno   zanichelli
393) riservatézza qualità di chi, di ciò che è riservato, pieno di riserbo,
                                 discrezione, prudenza                                        zanichelli
394)    risolutézza    qualità di chi, di ciò che è risoluto, certo, sicuro, 
           deciso ad agire in un determinato modo, franco, ardito, che mantiene
           fermamente le proprie convinzioni e le decisioni                          zanichelli
395) ritégno freno, riserbo, riguardo//misura, discrezione, controllo         zanichelli
396)    ritenutézza    riserbo, riguardo, ritegno nel parlare, nell'agire       zanichelli
397) ritrosìa qualità di chi è ritroso,restìo a fare qualcosa o ad acconsentire
                          a qualcuno // riluttanza, renitenza, resistenza //
                          L'essere poco socievole // Scontrosità                        zanichelli
398)    riverènza  rispetto pieno di soggezione verso qualcuno,
             osservanza rispettosa nei confronti di qualcuno //
             Espressione di rispetto, ossequio                                           zanichelli
399)    rozzézza    qualità di chi, o di ciò che è rozzo, grossolano             zanichelli
400)    rudézza    qualità di chi, di ciò che è rude, che ha o rivela
               una durezza franca  e risoluta, ma non grossolana //
               Rozzezza, grossolanità                                                        zanichelli
401)    russàre emettere, dormendo, un suono rumoroso col respiro       zanichelli
402)    rutto    aria proveniente dallo stomaco che viene fatta uscire
                       rumorosamente dalla bocca                                          zanichelli
403)    saccenterìa  presunzione di sapere // Atteggiamento saccente, di chi presume
                             di sapere e in realtà non sa, o di chi ostenta la propria cultura,
                             abilità, capacità e simili                                            zanichelli
404) sagàcia qualità di chi,di ciò che è sagace,accorto,scaltro,avveduto     zanichelli
405)    saggézza    qualità di chi, di ciò che è saggio, che pensa, agisce, e simili,
           secondo criteri di accortezza, prudenza, assennatezza, esperienza   zanichelli
406)    salacità    qualità di chi, di ciò che è salace, lascivo, eccitante //
                          e per estensione: mordace, pungente                         zanichelli
407) santità qualità di chi, di ciò che è santo//Qualità di ciò che è sacro
               e inviolabile // Qualità propria di Dio e di tutto ciò che gli appartiene//
               Probità, integrità di vita e di costumi                                       zanichelli
408)    sarcàsmo    ironia amara e pungente mossa da animosità verso qualcuno,
                            o da personale amarezza                                          zanichelli
409)    sbadìglio    atto respiratorio accessorio che consiste in una lenta e profonda
                 inspirazione seguita da una breve espirazione cui si accompagnano
                 caratteristici rumori e stiramenti delle braccia e del tronco        zanichelli
410)    sberlèffo    gesto, espressione di scherno                                   zanichelli
411)    scaltrézza    qualità di chi, di ciò che è scaltro, di chi nell'agire, nel comportarsi,
                             nel parlare, e simili, mostra di possedere astuzia, avvedutezza,
                             esperienza unite a una certa malizia                          zanichelli
412)    scatenaménto    atto, effetto dello scatenare o dello scatenarsi, del liberarsi
                                    dalle catene // Agitarsi con furia e impeto//Agitazione
                                    vivacissima con continui movimenti                    zanichelli
413) schiettézza qualità di chi, di ciò che è schietto, puro, scevro di contaminazioni
                             e di mescolanze, sincero, leale, franco, chiaro            zanichelli
414)    schifiltosità    qualità di chi è schifiltoso, ha gusti difficili, esigenti, difficile a
                                contentarsi, schizzinoso, smorfioso, sofistico            zanichelli
415)    schifo    senso di ripugnanza, nausea, disgusto                            zanichelli
416)    schifosità   qualità di chi, di ciò che è schifoso, che dà senso di schifo,
                            repulsione                                                             zanichelli
417)    sciaguratàggine  qualità di chi, di ciò che è sciagurato, iniquo, malvagio,
                                     scellerato // malaugurato, inopportuno // qualità di chi è
                                     colpito, perseguitato dalla sciagura                   zanichelli
418)    scialbóre    qualità di chi, di ciò che è scialbo, pallido, scolorito, smorto,
                            privo di personalità, di carattere, di attrattiva              zanichelli
419)    sciàlo    pompa, magnificenza, sfoggio                                        zanichelli
420)    sciatterìa    qualità di chi, di ciò che è scialbo, negligente, trasandato,
                           trascurato nella cura della propria persona, nel vestire,
                           nel lavoro e simili // Goffaggine, rozzezza, noncuranza    zanichelli
421)    sciattézza    qualità di chi, di ciò che è scialbo, negligente, trasandato,
                              trascurato nella cura della propria persona, nel vestire,
                              nel lavoro e simili // Goffaggine, rozzezza, noncuranza zanichelli
422)    scimmiottatùra   atto, effetto dello scimmiottare, del beffeggiare qualcuno
                riproducendone in maniera ridicola i gesti, il modo di parlare o di muoversi,
                    la voce, e simili // Imitazione in maniera goffa, pedestre         zanichelli
423)    scipitàggine    qualità di chi, di ciò che è scipito, privo di sapore, insipido //
                                 Sciocco, privo di spirito                                        zanichelli
424)    scipitézza    qualità di chi, di ciò che è scipito, privo di sapore, insipido //
                             Sciocco, privo di spirito                                            zanichelli
425)    scompostézza  qualità di chi, di ciò che è scomposto, sconveniente, sguaiato;
                                  che manca di equilibrio, di coesione                      zanichelli
426)    sconcèrto    mancanza o cessazione di armonia, tranquillità, benessere //
                             Turbamento, sconvolgimento                                   zanichelli
427)    sconclusionatézza    qualità di chi, di ciò che è sconclusionato, che
                            manca di conclusione, di ordine, di coerenza // Inconcludenza,
                            incongruenza// Qualità di chi ragiona senza ordine e coerenza,
                            che conclude poco                                                  zanichelli
428)     sconfòrto  stato di grave abbattimento dell'animo,
                             di afflizione, di avvilimento                                        zanichelli
429)  sconnessùra qualità, condizione di ciò che è sconnesso, privo di nesso,
                di logica, di coerenza // Incongruenza, sconclusionatezza           zanichelli
430)     sconsideratézza    qualità di chi, di ciò che è sconsiderato, che non ocnsidera,
                                     non riflette prima di agire // Qualità di chi è sventato,
                                     sbadato, avventato                                         zanichelli
431)  scontentézza qualità, condizione di chi è scontento, insoddisfatto     zanichelli
432)  scontènto sostantivo:sentimento di insoddisfazione,di scontentezza   zanichelli
433)     scontrosità    qualità di chi è scontroso, che ha un carattere poco socievole,
                                che è facile a offendersi, a irritarsi, a contraddire //
                                Insocievolezza, ombrosità                                       zanichelli
434)     sconvolgiménto    atto, effetto dello sconvolgere. Profondo turbamento
                     di ordine fisico o morale // Disordine, agitazione, scompiglio    zanichelli
435)  scostumatézza  qualità di chi, di ciò che è scostumato, che ha cattivi costumi,
                                   che è privo di freni morali // Dissolutezza, licenziosità,
                                   sfrenatezza // Maleducazione                              zanichelli
436)    scurrilità    qualità di chi, di ciò che è scurrile, che dimostra, contiene,
             e simili,una comicità licenziosa,triviale,sguaiata//Salacità, volgarità    zanichelli
437) sdégno  sentimento di riprovazione, indignazione, ira, provocato da chi o da ciò
                        che sembra indegno, intollerabile // Disprezzo, disdegno     zanichelli
438)    semplicità    qualità di chi, di ciò che è semplice// 
                            Naturalezza, sobrietà, disinvoltura                                zanichelli
439)    sensibilità    facoltà di ricevere impressioni mediante i sensi // disposizione a
                             sentire vivamente emozioni, sentimenti, affetti            zanichelli
440)    sensualità    essere sensuale o incline ai piaceri dei sensi,
                              sensibile e incline ai desideri sessuali                          zanichelli
441)    serenità    qualità di chi, di ciò che è sereno, quieto, tranquillo, libero da
                           ogni turbamento, preoccupazione, passione e simili        zanichelli
442)    servilìsmo    inclinazione a obbedire e  seguire gli ordini e i desideri altrui,
              specialmente dei potenti, per paura, interesse, viltà e simili          zanichelli
443)    severità    qualità di chi, di ciò che è severo, austero, grave, serio//
                           rigorosamente legato a certi principi etici e sociali          zanichelli
444)    sfacciatàggine  qualità di chi è sfacciato, senza modestia,
                                  ritegno, pudore                                                zanichelli
445)    sfiniménto    grave prostrazione, grande indebolimento               zanichelli
446)    sfrenatézza    atto, comportamento di chi è sfrenato, licenzioso,
                     che non possiede o sente correzione o ritegno                   zanichelli
447) sfrontatàggine  qualità di chi, di ciò che è sfrontato, che commette
                    o dice cose in sé vergognose senza provarne vergogna         zanichelli
448) sfrontatézza qualità di chi, di ciò che è sfrontato, che commette 
                    o dice cose in sé vergognose senza provarne vergogna         zanichelli
449) sfuggevolézza qualità di ciò che è sfuggevole e si dilegua. Fugace    zanichelli
450)    sgoménto    stato di turbamento, depressione, ansia angosciosa,
                              provocato da avvenimenti esterni                            zanichelli
451)   sguaiatàggine qualità di chi, di ciò che è sguaiato, che manca di decoro,
               convenienza, educazione, decenza // Scompostezza, volgarità    zanichelli
452)   sicumèra    ostentazione di grande sicurezza di sé                          zanichelli
453) signorilità qualità di chi è signorile,di chi possiede educazione,gentilezza
                        nel trattare, raffinatezza di gesti, abitudini e simili              zanichelli
454)    simpatìa  attrazione e inclinazione istintiva verso persone o cose //
                  Comunanza di sentimenti, somiglianza di caratteri, idee, gusti,
        e simili, tra due persone di sesso diverso // Qualità di chi è simpatico,
        divertente, gradevole, piacevole                                                   zanichelli
455)    sincerità  qualità di chi, di ciò che è sincero, di chi nell'agire,
                 nel parlare e simili esprime con assoluta verità ciò che sente,
                 ciò che pensa // Alieno da simulazione o da finzione                zanichelli
456)   singhiózzo    movimento respiratorio spastico caratterizzato da
                 repentina contrazione del diaframma cui si associa una brusca,
                 parziale chiusura della glottide                                             zanichelli
457)   smoderatézza    qualità di chi, di ciò che è smoderato,
                                   che eccede la moderazione, i giusti limiti             zanichelli
458)   soavità    qualità di chi, di ciò che è soave, dolce, piacevole //
                         Che infonde calma, pace, tranquillità                            zanichelli
459)   sobrietà    qualità di chi, di ciò che è sobrio, alieno da eccessi o
                       superfluità // Moderatezza, parsimonia, contenutezza       zanichelli
460)   soddisfazióne    compiacimento che prova chi è soddisfatto,
           appagato nei desideri,nelle richieste e simili//Contentezza, gioia     zanichelli
461)   sofferènza    atto, effetto del soffrire nel fisico o nel morale //
            Ritardo nel pagamento di un debito,es: cambiale in sofferenza      zanichelli
462) sofìsticherìa qualità di chi, di ciò che è sofistico, eccessivamente,
             scrupoloso cavilloso, pedante // di chi è esigente, schizzinoso,
             di gusti difficili // Schifiltosità, smorfiosità, schizzinosità                 zanichelli
463) soggezióne riguardo timoroso, rispetto misto a imbarazzo e timore
            che si prova nel trovarsi in ambienti nuovi, insoliti, o al cospetto
            di persone particolarmente importanti                                       zanichelli
464)   sogghìgno ghigno dissimulato, leggero, che esprime disprezzo,
                           malignità, ironia                                                      zanichelli
465)   sognànte    Che appare immerso nel sogno   
466)   solarità    luminosità, radiosità                                                   zanichelli
467)   solennità qualità di chi, di ciò che è solenne, che si celebra con
            cerimonia   particolare, che si compie con grande cerimoniale//
            Imponenza, serietà, maestosità                                              zanichelli
                          
468)   solitùdine stato di chi è, di chi vive solo, che è senza compagnia,
                             che non ha nessuno accanto, vicino o insieme           zanichelli
469)   sollàzzo    piacere, divertimento                                                 zanichelli
470)   sollecitùdine qualità di chi, di ciò che è sollecito, che si dà cura
              e pensiero per qualcuno o qualcosa // che agisce senza indugio,
              con zelo e diligenza // Premurosità                                          zanichelli
471)   sollièvo  alleviamento di sofferenza fisica o morale // Conforto        zanichelli
472)   sollùchero  solo nelle locuzioni: andare in solluchero, mandare in
            solluchero. Provare un senso di intimo orgoglio, di compiacimento, 
            di piacere derivante dal vedere soddisfatti i propri desideri,
            lusingata la propria vanità, e simili                                              zanichelli
473)   sonnolènza    gravezza, torpore che assale chi sente necessità
               di dormire // Pigrizia, lentezza, mancanza di vivacità mentale,
               spirituale, e simili                                                                 zanichelli
474)   sopportazióne    pazienza, tolleranza                                         zanichelli
475)   sorrìso    modo e atto del sorridere, dello ridere leggermente,
          pianamente, con un lieve movimento della bocca e degli occhi        zanichelli
476) sospètto diffidenza,dubbio nei confronti di altri,della loro condotta in
           determinate circostanze, della loro responsabilità, colpevolezza, 
           e simili //Timore, presentimento di danni, pericoli, e simili               zanichelli
477) sospìro profonda e lenta inspirazione seguita da uguale espirazione
           che dà luogo a un rumore simile a quello di un soffio ed è indice
           di turbamento spirituale                                                            zanichelli
478) sottomissióne qualità, condizione di chi è sottomesso, piegato al
              dominio,   al volere altrui // Docilità, ubbidienza, rispettosità         zanichelli
479)  spavalderìa L'essere spavaldo, che ostenta e denota una sicurezza
                  eccessiva, una baldanza provocatoria                                   zanichelli
480)   spietatézza qualità di chi, di ciò che è spietato, che non ha pietà,
                            che è crudele, inesorabile                                        zanichelli
481)   spiritualità    qualità di chi, di ciò che è spirituale, che nel modo di
             sentire,di agire, di vivere, attribuisce grande importanza ai valori
             dello spirito//Attitudine a vivere secondo le esigenze dello spirito
             e a dare loro preminenza                                                        zanichelli
482)   spòcchia    boria, vanteria, vanità                                               zanichelli
483)   starnùto    violento atto respiratorio consecutivo a  profonda
            inspirazione con urto sonoro dell'aria contro le fauci e le coane      zanichelli
484)   stima    opinione buona, favorevole, delle qualità, dei meriti,
                      dell'operato e simili, altrui                                              zanichelli
485)   stizza    accesso d'ira di breve durata dovuto specialmente a 
                     scontentezza, contrarietà, impazienza                              zanichelli
486)   stoicìsmo    fermezza d'animo, impassibilità al dolore                     zanichelli
487)   strillo    grido acuto                                                                zanichelli
488) struggiménto atto dello struggere o dello struggersi che consuma
                           lentamente, causa dolore, sofferenza// Logoramento
                           per passione, desiderio, dolore                                 zanichelli
489)   stupefazióne atto, effetto, dello stupefare o dello stupefarsi //
                              grande stupore, grande meraviglia                          zanichelli
490)   stupidità    qualità di chi, di ciò che è stupido, che ha scarsa
                           intelligenza, mente tarda, ottusa // Stoltezza              zanichelli
491)   stupóre senso di grande meraviglia che colpisce e lascia attonito,
                          quasi senza parole                                                    zanichelli
492)   supèrbia    Eccessiva stima di sé, accompagnata da ambizione
                          smodata e da disprezzo verso gli altri                          zanichelli
493)   superficialità    qualità di chi, di ciò che è superficiale, che non
                     approfondisce, che non medita, che si ferma all'esteriorità,
                     che è generico                                                           zanichelli
494) superiorità    qualità di chi, di ciò che è superiore// Qualità di chi
        considera determinate cose con sdegno, noncuranza, disinteresse   zanichelli
495)   suscettibilità    qualità o condizione di chi è suscettibile, molto
                           sensibile,  facile a risentirsi, a offendersi                     zanichelli
496)   sussiègo    aspetto, contegno dignitoso e sostenuto,
                    non privo di una certa affettazione d'importanza               zanichelli
497)   sussùrro    atto del sussurrare, del dire a bassa voce                   zanichelli
498)   sveniménto    transitoria perdita di coscienza non dovuta a
                       epilessia o a malattie cerebrali // Perdita di sensi             zanichelli
499)   svogliatézza    qualità di chi è svogliato, che non ha,
                       o ha perduto, la voglia di qualcosa o di fare qualcosa //
                       Stato di indifferenza, di apatia                                      zanichelli
500) tèdio senso di profonda noia e dolorosa stanchezza//Noia,fastidio     zanichelli
501)   temerarietà   l'essere temerario // Temerità //
                              Audacia, baldanza, tracotanza                                zanichelli
502) temerità esagerato e irragionevole coraggio che fa affrontare i rischi
          e i pericoli in modo sconsiderato e avventato // Azione temeraria    zanichelli
503)   temperànza    capacità di moderarsi nell'appagare i propri bisogni,
                            istinti, desideri, appetiti // Misura, sobrietà                 zanichelli
504)   tenerézza  L'essere tenero. Che è di animo dolce e affettuoso,
                            che è facile alla commozione, indulgente                   zanichelli
505) tentennaménto Il tentennare, non essere saldo, essere indeciso,
                                 incerto; esitare, titubare                                   zanichelli
506)   terróre    Sentimento di forte sgomento, di intensa paura            zanichelli
507)   timidézza    L'essere timido, che prova timore, poco coraggioso,
               che è schivo nei rapporti con gli altri, riservato, impacciato        zanichelli
508) timóre Sentimento di ansia,di apprensione,di incertezza,
                  che si prova davanti ad un pericolo o a un danno
                  vero o supposto. Preoccupazione, trepidazione.
                  Sentimento di rispetto e soggezione.                                zanichelli        
509)   titubànza    qualità di chi è titubante e si mostra incerto,
                            indeciso, esitante                                                  zanichelli
510)   torpóre    lentezza, pigrizia fisica, intellettuale o spirituale //
           Alterazione fisica  che si manifesta con l'attenuazione della prontezza
                      dei riflessi e dei movimenti e con la perdita totale, o parziale, 
                      della sensibilità                                                            zanichelli
511)   tósse    atto respiratorio caratterizzato da una profonda
                      inspirazione cui segue un'espirazione violenta, sonora,
                      per espellere il contenuto delle vie aeree                       zanichelli            
512)   tracotànza    insolenza, arroganza, presunzione, millanteria         zanichelli
513)   tranquillità  stato, condizione di chi, di ciò che è tranquillo // 
                            pace, quiete // Calma, serenità               zanichelli                
514)   trepidànza    stato d'animo di chi trepida, di chi ha l'animo
                       pieno di ansia, affanno, timore // Trepidazione              zanichelli
515)   trepidazióne    stato d'animo di chi trepida, di chi ha l'animo
                                pieno di ansia, affanno, timore // Trepidezza        zanichelli
516)   trepidézza    stato d'animo di chi trepida, di chi ha l'animo
                            pieno di ansia, affanno, timore // Trepidazione         zanichelli
517)   tristézza  L'essere triste, stato d'animo di chi è addolorato,
                         mesto, malinconico                                                 zanichelli
518)   trivialità    qualità di chi, di ciò che è triviale, estremamente
                         volgare, scurrile, sguaiato                                         zanichelli
519)   turbaménto    atto, effetto del turbare o del turbarsi //
                                Agitazione, ansia, inquietudine                          zanichelli
520)   ubriachézza    stato o condizione di chi è ubriaco, che si trova
                 in condizioni   di etilismo acuto // Che si trova in uno stato
                 di esaltazione, eccitazione, euforìa e simili, per lo più tanto
                 intensa da offuscare la sua capacità di giudizio                    zanichelli
521)    ùggia    noia, tedio                                                             zanichelli
522)    umiltà    qualità di chi, di ciò che è umile, poco elevato da terra,
              di estrema semplicità, modesto, dimesso, di chi è pienamente
              consapevole dei propri limiti e non si inorgoglisce per le proprie
              qualità, virtù o meriti personali, o per i successi che consegue,
              né tantomeno ricerca la fama, la gloria, la ricchezza               zanichelli
523)    urbanità qualità di chi, di ciò che è urbano, educato, civile //
                        Compitezza, cortesia                                              zanichelli
524)    urlo    acuto grido umano, per lo più forte e prolungato //
                    Grido forte, lungo e prolungato di animale                     zanichelli
525)    vacuità    qualità di chi, di ciò che è vacuo, privo o povero di
                         sentimenti, idee, princìpi, significato                        zanichelli
526)    vanaglòria    eccessiva stima di se stesso che determina un
               fatuo e smoderato desiderio di lodi, fama, gloria e simili,
               e la loro continua ricerca, anche per cose da nulla o per
               azioni, meriti e pregi vantati, ma inesistenti                         zanichelli
527)    vaneggiaménto modo e atto del vaneggiare, quando si pensa
                e si parla in modo sommesso dicendo cose senza senso       zanichelli
528)    vanità  caratteristica di chi prova e ostenta un alto concetto
               di sé stesso, ricercando e apprezzando nel contempo tutto
               ciò che può far risaltare le sue qualità personali vere o
               presunte// qualità di ciò che è vano, inutile                        zanichelli
529)    vanterìa    vana lode di sé, esagerata ostentazione di meriti
                           o qualità reali o, più spesso, soltanto immaginari      zanichelli
530)    veemènza  qualità di chi, di ciò che è veemente,
                            impetuoso, intenso, violento                               zanichelli
531) verecóndia caratteristica o qualità di chi, di ciò che è verecondo,
                   che ha timore e vergogna di ciò che è sconveniente,
                   e se ne astiene// pudore                                             zanichelli
532)    vergógna    turbamento o timore che si prova per azioni,
               pensieri o parole che sono o si ritengono sconvenienti,
               indecenti, indecorose, e che sono o possono essere causa
               di disonore o rimprovero// Senso di soggezione,timore e simili,
               dovuto specialmente a timidezza                                      zanichelli
533)    vigilànza    cura sollecita, accorta attenzione                         zanichelli
534)    vigliaccherìa    qualità di chi, di ciò che è vigliacco//
                                 Codardìa, pusillanimità                                   zanichelli
535)    vigóre    forza vitale propria di ogni organismo vivente //
                        Energia, nerbo, potenza, vivacità                            zanichelli
536) violènza  L'essere violento. Si dice di una persona che ricorre
              alla forza per imporre la propria volontà a danno degli altri     zanichelli
537)  vivacità qualità di chi, di ciò che è vivace, che è pieno di vita,
                rigoglioso, vitale // Che è dotato di grande vitalità fisica
                ed è sempre in attività, in movimento e simili                    zanichelli
538)    vóce suono prodotto dal laringe e articolato, per mezzo
              delle corde vocali, nel parlare e nel cantare. forte, piena,
             
robusta, tonante, stentorea, esile, sottile, fievole, sommessa,
             
ferma, sicura, incerta, stentata, fresca, limpida, chiara, sorda, 
             
fioca, soffocata, velata, fessa, rauca, roca,sonora, acuta,  
             
squillante, argentina, cristallina,  metallica, cupa, profonda,
             
soave,  piena, stridula, aspra, chioccia,nasale, gutturale,
             
cavernosa, vibrante, grave,  secca,tagliente, affannosa,
             
flebile, accorata, implorante, angosciata, lacrimosa,
              supplichevole, carezzevole,
suadente,  melliflua, persuasiva,
              sgarbata, stizzosa, rabbiosa,  irosa, pacata
                         zanichelli
539) volgarità qualità di chi, di ciò che è volgare, assolutamente
                      privo di finezza, distinzione, signorilità, garbo              zanichelli
540)    volontà    facoltà del volere, capacità di decidere
                          e iniziare una certa azione                                   zanichelli
541)    volubilità    qualità di chi, di ciò che è volubile, girevole //
                Instabilità, mutevolezza, incostanza // Pianta volubile =
                che si avvolge a spirale attorno ad un sostegno                zanichelli
542)    vòmito    espulsione episodica del contenuto gastrico
                         attraverso la bocca, per contrazione
                         antiperistaltica dello stomaco                                zanichelli
 
 
 
5x100
 
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 16 Giugno 2011 17:34 )
 

Time Zone Clock

Sondaggio

Accentazione ortoèpica lineare