Come Navigare

Frécciolenews

Calendario Eventi

<<  Giugno 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
2930     

Utenti online

 142 visitatori online

Creative Commons License
All the content and downloads are published under Creative Commons license
Home Archivio News-Eventi "PERCHÉ È IMPOSSIBILE CAMBIARE IL MONDO - RIFLESSIONI DI UN EREMITA" di Pietro Tartamella
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
"PERCHÉ È IMPOSSIBILE CAMBIARE IL MONDO - RIFLESSIONI DI UN EREMITA" di Pietro Tartamella PDF Stampa E-mail
Votazione Utente: / 1
ScarsoOttimo 
News - News
Scritto da Super Amministratore   
Venerdì 17 Aprile 2020 14:12

 

COME POTREBBE ESSERE IL MONDO

DOPO L'ESPERIENZA DEL CORONAVIRUS?

Nel libro

"Perché è impossìbile cambiare il mondo
riflessioni di un eremita
"

è descritta la visione

di un possibile mondo futuro.

Da otto anni lavoro a questo libro.

E' una pura e straordinaria coincidenza

che esca proprio in questo periodo

così nuovo e incerto per l'umanità.

Forse è un segno?

 

 

E' USCITO IL LIBRO

perché è impossibile cambiare il mondo
 
 

PERCHÉ È IMPOSSIBILE CAMBIARE IL MONDO

- RIFLESSIONI DI UN EREMITA -

di Pietro Tartamella

 

il libro è ordinabile nelle librerie,

ma ti invitiamo ad acquistarlo e ordinarlo presso Cascina Macondo;

in questo modo tutto il ricavato sarà un contributo

alle attività istituzionali dell'Associazione


 ordina a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Da domenica 4 novembre a domenica 11 novembre 2012, Pietro Tartamella, accettando l’invito e condividendo il progetto Gent-Bang  di Ip Man e dell’associazione Viadagio,  ha vissuto da eremita nella barca Amatillo ancorata in un canale della cittadina di Gent, in Belgio.
Per quattro settimane, quattro diversi artisti si sono alternati a vivere nella barca come eremiti; senza televisione né radio, senza telegiornali, senza libri, senza giornali, senza computer, senza connessione internet, senza cellulare, senza corrente elettrica, senza bagno, senza acqua corrente.
Gli unici materiali che potevano avere con sé erano quelli relativi alla propria arte.
Tartamella aveva quaderni e penne a biro per scrivere.
E ha scritto per sette giorni a mano di continuo.

Nel libro “Perché è impossibile cambiare il mondo – riflessioni di un eremita”,Tartamella racconta nel dettaglio la sua esperienza quotidiana da eremita, rivelandoci inoltre le infinite riflessioni che si sono succedute di giorno e di notte senza ordine alcuno nel silenzio e nella tranquillità della barca.

Si legge nella prefazione:
…..In questi ùltimi cinquant’anni ci sono stati grandi progrèssi nella sciènza, nella medicina, nelle telecomunicazioni, nell’ informàtica, nell’astronomìa, nella cibernètica. Pòchi progrèssi nelle sciènze sociali e nella concezione della “democrazìa”.
Confèsso che, dopo òtto anni che questo libro èra rimasto chiuso in un cassetto, hò avuto una cèrta urgènza, ora, di darlo alle stampe. Forse perché ormài sono alla sòglia dei settantadùe anni, forse perché lo ritèngo un pò’ il mìo testamento filosòfico-spirituale, forse perché vi è abbozzata la mìa provocatòria visione di una “società solidalista” che adèsso mi prème, finalmente, condividere”
.

Caratterìstica particolare del libro è la sùa stesura con accentazione ortoèpica lineare, precisa scelta editoriale di Cascina Macondo, che consiste nella scrittura della lingua italiana con la règola di accentare obbligatòriaménte non solo le paròle tronche, come normalmente accade, ma anche le paròle sdrùcciole, e di segnalare con l’accènto grave sulle sìllabe tòniche, il suòno apèrto della vocale “è” e della vocale “ò”, trasferèndo così al lettore tutte le informazioni ùtili e necessarie per un’esatta pronuncia della lingua italiana.


BARCA AMATILLO

 interno della barca Amatillo (costruita da un artigiano del Bangladesh)
dove hanno vissuto gli eremiti

 

 

prefazione

il crìmine più diffuso

In riva al mare respiriamo un’aria ricca di iòdio. In montagna respiriamo un’aria più fresca, ricca di ossìgeno. Inspiriamo iòdio e ossìgeno che entrano in noi, nel nòstro sangue e si diffóndono in ogni cèllula.
Il furto, è l’aria speciale che respiriamo ovunque, non solo al mare e in montagna, ma in ogni luògo e in ogni momento della nòstra vita. È il furto il crìmine più diffuso.
Per potersi infatti formare una cultura, per potér lèggere, studiare, scrìvere, viaggiare, sognare… milioni di persone vìvono rubando il tèmpo alla nòtte, al sonno, alla famiglia, al lavoro, alla salute, ai figli. Veri e pròpri ladri che rùbano il tèmpo ovunque.
Sòffrono, òvviaménte, per non poterlo fare alla luce del sole.
Da molti anni gli editori, le bibliotèche, lo Stato, le scuòle, hanno iniziato a imbastire massicce campagne pubblicitarie sull’importanza della lettura, invitando i cittadini a lèggere di più.
Cèrto, sono campagne funzionali, vòlte a véndere più libri e a diffóndere la cultura, ma sono anche campagne a doppio taglio, perché di fatto, se il tèmpo che hai a disposizione lo dèdichi a tutti i fronti della burocrazìa che ormài ha sbarre sèmpre più alte e ti schiaccia sèmpre di più, se lo dèdichi alle incombènze quotidiane e alle còse inderogàbili che occorre fare ogni giorno per vìvere, finisce che mentre da una parte sèi stimolato a lèggere, nello stesso tèmpo sèi stimolato a “rubare di più il tèmpo”. Quindi queste campagne èducano al furto, creando una mentalità, un atteggiamento, che spinge al furto del tèmpo, un atteggiamento che ti pèrmea pian piano.
Si tratta solo di “tèmpo” è vero, ma il concètto sostanziale è sèmpre il “furto”.

 

 

perché è impossibile cambiare il mondo

  -  Perché è impossìbile cambiare il mondo
     - riflessioni di un eremita -
di Piètro Tartamèlla
     La Ruòta Edizioni Collana Cascina Macondo

  -  825 pagg.    
-    formato 15 x 21
 
  -  èuro 20 + spese di spedizione

  -  accentazione ortoèpica lineare a cura di
     PiètroTartamèlla e Fiorènza Alineri

  -  copertina e fòto di Ip Man


  -  prefazioni di Ip Man e Piètro Tartamèlla  

  -  còdice ISBN: 978-88-31457-03-3 
 

 

Lèggere è bèllo
come scrìvere, viaggiare,
fare l’amore”

(Piètro Tartamèlla)

 

partita iva e còdice fiscale
per donare il 5 x 1000 a Cascina Macondo:  06598300017


codice IBAN: IT73Y0306909606100000013268
per donazioni liberali e contributi sostenitori


 -  dona il 5 x 1000 della tùa dichiarazione dei rèdditi, non còsta nulla,

e il velièro di Macondo avanza nel mare di un altro miglio  -

 

 

 DIVENTA SOCIO HAICOM CASCINA MACONDO

 INSIEME PER FARE

 

 COME SI ARRIVA A CASCINA MACONDO

FORESTERÌA “TIZIANO TERZANI”

 

 

 <><><>

 

 

ANNO 2020 - CALENDARIO PRESENTAZIONI LIBRO

PERCHÉ È IMPOSSIBILE CAMBIARE IL MONDO

- RIFLESSIONI DI UN EREMITA -

il calendario verrà stilato quando
saranno finite le restrizioni del coronavirus

 

 

 

<><><>

 

 

 


PERCHÉ' È IMPOSSIBILE CAMBIARE IL MONDO

- RIFLESSIONI DI UN EREMITA -


COSA NE PENSANO I LETTORI

 

Inviaci le tue impressioni, i tuoi commenti, la tua recensione.
Quattro righe insomma che raccontano l'impatto con questo libro.

Le inseriremo su questa pagina.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Oscar Luparia
Ottocento pagine non sono poche, ma la loro lettura si è rivelata piacevole ed estremamente scorrevole. Ho trovato il tuo libro leggero e profondo al tempo stesso. Pieno di temi, spunti e riflessioni a 360 gradi, nonché ricco di poesia (bella anche l'idea di inframezzare i tuoi haku ai vari argomenti). Un libro per cominciare a pensare a una società diversa (ovvero a ri-pensarla), un libro per avvicinarsi alla verità, un libro per capire non solo la società, ma pure se stessi.

sfogliando pagine
il respiro del mondo
in una barca


Grazie, Pietro.
Un abbraccio.

 

 

 <><><>

 

 

 

 

Cascina Macondo – Associazione di Promozione Sociale
Centro Nazionale per la Promozione della
Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.cascinamacondo.com

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 18 Maggio 2020 09:14 )
 

Time Zone Clock

Sondaggio

Accentazione ortoèpica lineare