Home Archivio News-Eventi IN LIBRERIA IL LIBRO "UN GIORNO E UNA NOTTE-157 FAVOLE DI COMUNITA'"
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
IN LIBRERIA IL LIBRO "UN GIORNO E UNA NOTTE-157 FAVOLE DI COMUNITA'" PDF Stampa E-mail
Votazione Utente: / 1
ScarsoOttimo 
News - News
Scritto da Super Amministratore   
Mercoledì 25 Aprile 2018 17:23

 

locandina libro favole
sicuramente potresti stampare alcune copie di questa locandina 
e appenderle se vuoi in ogni luogo: negozi, biblioteche, librerie,
bar, case di quartiere, teatri, stazioni, sale d'attesa, bocciofile, ospedali,
lampioni, scuole, fabbriche, farmacie, università, centri culturali, supermercati ...

 
 

 REPERIBILE IN TUTTE LE LIBRERIE ITALIANE

"UN GIORNO E UNA NOTTE - 157 FAVOLE DI COMUNITÀ"

di Pietro Tartamella 

La Ruota Edizioni – Collana Cascina Macondo


autore                                         AAVV  a cura di Piètro Tartamèlla
editore                                        La Ruota Edizioni - Collana Cascina Macondo
copertina                                     disegno di Harmless (Ajdi Tartamèlla) 
pàgine                                         424
formato                                       15 x 21
accentazione ortoèpica lineare    a cura di Piètro Tartamèlla e Fiorènza Alineri
prefazioni                                     Tartamèlla, Mellano, Musumèci, Verrastro
postfazione                                   Piètro Tartamèlla
illustrazioni                                    36 pàgine
ISBN                                            978-88-99660-39-0
còsto a còpia                                èuro 13,00 + spese di spedizione
                                          

descrizione
Che còs’hanno i detenuti da insegna re alla società civile e ai bambini? I bambini hanno qualcòsa da insegnare ai detenuti?La disabilità ha qualcòsa da insegnare? Poiché le fàvole esòpiche contèngono una “morale”, leggèndo questa antologìa che finalmente siamo riusciti a realizzare, possiamo capire che còsa essi hanno da insegnarci…Insomma, si parla di uòmini e dònne per interposti animali.
Le 157 fàvole contenute in queste pàgine vògliono  rappresentare simbòlicaménteun “territòrio ideale” fatto di fògli e carta sì, ma dove, uno a fianco all’altro, convìvono
questi differènti spicchi di cittadinanza. Sicu ramente pòssono  diventare uno strumentodidàttico straordinario da utilizzare con studènti di ogni età.Ma pòssono anche èssere utilizzate in càrcere, per intrattenere, in un progètto sulla genitorialità, i detenuti con le loro famiglie e i loro bambini.

prefazione di Anna Marìa Verrastro
Hò insegnato per molti anni nelle scuòle elementari, cercando di trasméttere ai mièi alunni il piacere della riflessione, del confronto, della poesìa, della matemàtica, della filosofìa, fornèndo loro stìmoli in continuazione ed esperiènze inconsuète. Piètro, negli anni in cùi hò fatto la maèstra, è stato uno degli stìmoli importanti che hò utilizzato per arricchire i mièi alunni. Se avessi avuto ancora una mìa classe, non avrèi potuto non aderire a un progètto sulle fàvole. In questa antologìa non ci sono solo “un giorno e una nòtte” e le 157 fàvole con cùi si confróntano la detenzione, l’infanzia, la disabilità, i giovani, i cittadini, la comunità. C’è anche una stòria che scorre parallèla alle fàvole, una “cornice” che Piètro ha voluto creare per mostrare altri fatti ed evènti coerènti con lo spìrito del progètto. E malgrado questo mondo parallèlo sìa decisamente onìrico, di fantasìa, surreale, vestito di fàvola, tessuto con fili di poesìa e di ironìa, l’autore rièsce infine a fàrcelo apparire, man mano che in esso ci si addentra, addirittura possìbile e pensàbile.

 

comunicato stampa

E' uscita in libreria l’antologia “Un giorno e una notte – 157 favole di comunità” di Pietro Tartamella, la Ruota Edizioni.
È la conclusione di un progetto sulle favole durato due anni che ha visto coinvolti un gruppo di detenuti della casa di reclusione Rodolfo Morandi di Saluzzo diretta dal Dott. Giorgio Leggieri, bambini della scuola elementare, studenti delle scuole superiori, ragazzi disabili e alcuni scrittori. Più di 600 persone coinvolte che hanno prodotto 450 favole di cui 157 selezionate per l’antologia.
Il progetto è stato segnalato con una menzione speciale nel 2017 al concorso e al relativo convegno nazionale “Persona e Comunità” indetto ogni anno da Cultura & Società.
Che còs’hanno i detenuti da insegnare alla società civile e ai bambini? I bambini hanno qualcòsa da insegnare ai detenuti? La disabilità ha qualcòsa da insegnare? Poiché le fàvole esòpiche contèngono una “morale”, leggèndo le 424 pàgine di questa antologìa possiamo capire còsa essi hanno da insegnarci. Sono pàgine che vògliono rappresentare simbòlicaménte un “territòrio ideale” fatto di fògli e carta sì, ma dove, uno a fianco all’altro, convìvono questi differènti spicchi di cittadinanza.
    “Mi àuguro che pòssano diventare uno straordinario strumento didàttico – dichiara Pietro Tartamella direttore artistico dell’associazione di promozione sociale Cascina Macondo di Riva Presso Chieri - da utilizzare proficuamente con studènti di tutte le età. Ma pòssono anche èssere utilizzate in càrcere per intrattenere, in un progètto sulla genitorialità, i detenuti con le loro famiglie e i loro bambini. In fondo contèngono una variegata gamma di saggezze e infiniti spunti di riflessione. Una comunità vasta e allargata che si confronta, anche soltanto attravèrso le fàvole, non può che èssere portatrice di buòni auspici e di un sorriso
    Bruno Mellano, garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà scrive nella prefazione: “Con l’antologìa “Un giorno e una nòtte - 157 fàvole di comunità” alcuni detenuti - cèrtaménte privilegiati - hanno avuto la rara opportunità di scrìvere fàvole destinate idealmente ai pròpri figli e nipoti, veri o virtuali. Con questi racconti, ora pubblicati, hanno potuto alimentare o rinsaldare i rappòrti forzatamente limitati tra chi è al di qua e chi è al di là delle sbarre.. La scrittura, come sottolineato da psicòlogi ed educatori, permette di dare un nuòvo significato sìa al pròprio vissuto che al futuro, e di cómpiere un lavoro su sé stessi, e quindi dovrèbbe far parte di quello che gli operatori penitenziari chiàmano “percorso trattamentale del detenuto”. La scrittura rappresènta un òttimo strumento per raggiùngere l’obiettivo finale di una positiva reintegrazione nella società e per questo va incoraggiata e incentivata, seguèndo il solco di questa meritòria pubblicazione curata con grande passione e indubbia professionalità da Piètro Tartamèlla”.
    In questa antologìa, non ci sono solo “un giorno e una nòtte” e le 157 fàvole con cùi si confróntano la detenzione, l’infanzia, la disabilità, i gióvani, i cittadini, la comunità; c’è anche una stòria che scorre parallèla alle fàvole, una “cornice” che l’autore ha voluto creare per mostrare altri fatti ed evènti coerènti con lo spìrito del progètto. “Malgrado – dichiara Anna Maria Verrastro, presidente di Cascina Macondo - questo mondo parallèlo sìa decisamente onìrico, di fantasìa, surreale, vestito di fàvola, tessuto con fili di poesìa e di ironìa, l’autore rièsce infine a fàrcelo apparire, man mano che in esso ci si addentra, addirittura possìbile e pensàbile”.
    Caratteristica particolare del libro è che è scritto con accentazione ortoèpica lineare a cura di Fiorenza Alineri, precisa scelta editoriale di Cascina Macondo, che consiste nella scrittura della lingua italiana con la regola di accentare obbligatoriamente non solo le parole tronche, come normalmente accade, ma anche le parole sdrucciole, e di segnalare con l’accento grave sulle sillabe toniche, il suono aperto della vocale “e” e della vocale “o”, trasferendo così al lettore tutte le informazioni utili e necessarie per un’esatta pronuncia della lingua italiana, senza dubbi o titubanze (il lettore leggerà con sicurezza “tragèlafo” parola sdrucciola, con il suono della “e” aperto, e non “tragelàfo” come parola piana; leggerà “scòrbuto” con il suono della “o” aperto, e non “scorbùto”; “callìfugo” e non “callifùgo”; leggerà “taràssaco” e non “tarassàco”.
Una modalità di scrittura della lingua italiana molto apprezzata dai bambini, dalle insegnanti, dagli attori, dalle persone dislessiche, e soprattutto dagli stranieri.


UN GIORNO E UNA NÒTTE - 157 FÀVOLE DI COMUNITÀ
di Piètro Tartamèlla – La Ruòta Edizioni - Collana Cascina Macondo
424 pagg. - èuro 13 - accentazione ortoèpica lineare
36 illustrazioni – còdice ISBN: 978-88-99660-39-0
prefazioni di: Carmèlo Musumèci, Bruno Mellano,
                     Anna Marìa Verrastro, Piètro Tartamèlla
 

Chi fosse disponibile e interessato a presentare il libro

in luoghi che ritiene opportuni

scrivere a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

si menziona il libro nei seguenti link:

 

 

 FIORI GIALLI NEWS
http://www.fiorigialli.it/news/scheda/12-giugno-2018-moncucco-torinese-at-favole-al-castello.php



VOCI DI MILANO
http://www.vocidimilano.it/2012/06/22/torinosette-9SXZ66Uj4vPQFAoGDyE75J/pagina.html?page=2



DEDICHE D’AUTORE

https://plus.google.com/collection/UJw3NE

 

GIORNO E NOTTE
http://giorno-notte-157-s.espriweb.it/

 

BUSINESSUK
https://www.businessuk.eu/2018/06/10/moncucco-favole-al-castello/

 

 BIBLIOTECHE CIVICHE TORINESI
https://plus.google.com/+BCTBibliotecheCivicheTorinesibct/posts/2iwaVqbKmCd

 

CIVICO 20 NEWS
http://www.bdtorino.eu/sito/stampa_immagini.php?id=29190&data=13%20Giugno%202018&pubblicazione=Articolo%20postato%20da%20Civico20News%20Redazione

 

AMAZON FRANCIA
https://www.amazon.fr/giorno-una-notte-favole-comunit%C3%A0/dp/8899660395

 

 PIEMONTE MESE
http://www.piemontemese.it/2018/05/29/favole-al-castello-con-i-narratori-di-macondo-il-12-giugno-a-moncucco/

 

LA REPUBBLICA
http://torino.repubblica.it/cronaca/2018/06/12/news/appuntamenti-198786920/

 

 L'ALTRA RIVA, di Francesca De Carolis
http://www.laltrariva.net/?p=2262

 

 LA STAMPA - TORINO SETTE
http://www.lastampa.it/2018/06/08/torinosette/favole-al-castello-a-moncucco-torinese-tkXNmblpw8v6j6RSu6V6LO/pagina.html

 

CONTROLUCE
http://www.controluce.it/notizie/ad-alta-voce-edizione-2018/


PROGETTO BABELE

http://www.progettobabele.it/concorsiesegnalazioni/libronews.php?ID=3840

 IBS.IT
https://www.ibs.it/giorno-notte-157-favole-di-libro-pietro-tartamella/e/9788899660390

LIBRERIAUNIVERSITARIA.IT
https://www.libreriauniversitaria.it/giorno-notte-157-favole-comunita/libro/9788899660390

UNILIBRO
https://www.unilibro.it/libro/tartamella-pietro/giorno-notte-157-favole-comunita/9788899660390


LA FELTRINELLI
https://www.lafeltrinelli.it/libri/pietro-tartamella/un-giorno-e-una-notte/9788899660390

 
BOOKS.GOOGLE.IT
https://books.google.it/books/about/Un_giorno_e_una_notte_157_favole_di_comu.html?id=dB8ctgEACAAJ&redir_esc=y


PROGETTO BABELE
http://www.progettobabele.it/concorsiesegnalazioni/libronews.php?ID=3840


RIZZOLI LIBRI
http://www.rizzolilibri.it/scheda-libro/?isbn=9788899660390


MOTORE DI RICERCA CITTA' DI TORINO

http://www.comune.torino.it/pass/motorericerca/2018/05/18/inaugurazione-mostra-omnia-fabula-arte-e-poesia-2/


LA CABALESTA

https://lacabalesta.it/testi/appuntamenti/CascinaMacondo180512.html


DIRECTBOOK.IT
http://www.directbook.it/schede.php?isbn=9788899660390


UBIKLIBRI.IT

https://www.ubiklibri.it/trovalibro/ricerca.php?editore=La%20Ruota


ACCADEMIA APUANA DELLA PACE

http://www.aadp.it/index.php?option=com_content&view=article&id=3011:un-giorno-e-una-notte-157-favole-di-comunita-di-pietro-tartamella-la-ruota-edizioni-collana-cascina-macondo&catid=106:libri&Itemid=94


AMAZON.IT

https://www.amazon.it/Libri-Pietro-Tartamella/s?ie=UTF8&page=1&rh=n%3A411663031%2Cp_27%3APietro%20Tartamella


TROVA PREZZI
http://giorno-notte-157-c.espriweb.it/21849786805

 

 

 SI RINGRAZIANO



Anna Marìa Verrastro

presidènte dell’associazione Cascina Macondo A.P.S. per la sùa dedizione e costante presènza

il direttore della Casa di Reclusione “Rodolfo Morandi” di Saluzzo, dott. Giorgio Leggièri

il comandante degli agènti penitenziari della Casa di Reclusione “Rodolfo Morandi”, Commissario Capo, dott.sa Ramona Orlando

la responsàbile dell’àrea trattamentale della Casa di Reclusione “Rodolfo Morandi”, dott.sa Cinzia Sannèlli

i detenuti del càrcere di alta sicurezza “Rodolfo Morandi” di Saluzzo: Ahmad Masalmeh, Ally Said Mhando, Emilio Toscani, Gian Luca Landònio, Giusèppe Pelaia, Mattèo Mazzèi, Nunziato Mandalari, Pàolo Salvaggio, Prèng Dòda

il detenuto ergastolano del càrcere di Padova: Carmèlo Musumèci

il detenuto del càrcere “Lorusso-Cutugno” di Torino: Francesco Gòrla

gli scrittori di Cascina Macondo: Antonèlla Filippi, Fabia Binci, Fiorènza Alineri, Francesca Èula, Junko Saeki, Piètro Tartamèlla

il garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale on.le Bruno Mellano

la garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale della Città di Torino dott.sa Mònica Cristina Gallo

la garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale della Città di Saluzzo dott.sa Bruna Chiòtti


l’Istituto di Istruzione Superiore “Solèri-Bertoni” di Saluzzo, che con il sùo Licèo Artìstico intèrno al càrcere Rodolfo Morandi ha coinvòlto i detenuti nell’illustrazione di fàvole: la dirigènte dott.sa Alessandra Tugnòli, la prof.sa Rossèlla Scòtta, il prof. Marco Odèllo docènte di Arti Pittòriche.

la dirigènte dell’Istituto di Istruzione Superiore “B. Vittone” di Chièri:  dott.sa Marinèlla Principiano

la dirigènte del cìrcolo didàttico “Arìstide Gabèlli” di Torino: dott.sa Annunziata Del Vènto

la dirigènte dell’Istituto Comprensivo “Règio Parco” di Torino: dott.sa Concètta Màscali

la dirigènte dell’Istituto Comprensivo di Chièri: dott.sa Antonèlla Nezzo

il dirigènte Istit. Comprensivo “Guido Gozzano” di Rivaròlo T.se:  dott. Albèrto Focilla

il dirigènte del Licèo Scientìfico Statale “Pièro Gobetti - Segrè” di Torino: prof. Angelantònio Magarèlli

per la realizzazione e la messa a punto delle illustrazioni:
Ali Ibrahim, Àngelo Di Giòsio, Àngelo Rucco, Bàrbara S., Doménico Palazzòlo, Èrica Liu Xue, Gianluca Landònio, Giusi C., Harmless (Ajdi Tartamèlla), Marco Odèllo, Mhando Ally Said, Mila G., Ottavio Lanfranconi, Pàolo Castellana, Pàolo Salvaggio, Salvatore Irrèra,  Silvio Lèka, Vanessa Osadolór, Veizi Klodjan, Jòsef Kiss

i ragazzi del Gruppo Lama
VI Circoscrizione Torino - Àrea Disabilità, e gli educatori Milèdi, Antonèlla, Beatrice: Ale, Alessandra, Diègo, Federica, Giusi, Luisa

i ragazzi del gruppo Lart
VI Circoscrizione Torino - Àrea Disabilità, e gli educatori Daria, Gerarda, Mariàngela: Antonellina, Bàrbara, Francesco, Giovanna, Marco, Simona, Tania

i ragazzi del Gruppo Vèrbavòx

VI Circoscrizione Torino - Àrea Disabilità: Bàrbara, Èrika, Giusi, Isa, Robèrta, Ròsa, Silvia, Silvio

i ragazzi delle Doméniche in Cascina

Gruppo Danzinfàvola (progètto “Motore di Ricerca Città Attiva” della città di Torino): Àngelo, Antònio, Bruno, Dàvide, Edoardo, Fabrizio, Fausto, Giovanni, Lorènzo, Lìa, Luca, Màssimo, Mattèo, Michèle, Ròsa, Sèrgio, Silvia, Silvio, Stèfano, Antonietta, Claudio, Hans Helzinga, Rosanna, Laura, Luca G., Lucy, Lucìa, Luciana, Marcèlla Pischedda, Marìa P., Maurizio, Silvia, Tiziana, Anna Marìa Verrastro, Annètte Seimer, Clèlia Vaudano, Luana Varagnòlo, Marìa Baffert, Piètro Tartamèlla

i ragazzi delle Doméniche in Cascina
Gruppo Viaggi Fuòri dai Paraggi (progètto “Motore di Ricerca Città Attiva” della città di Torino): Antonellina, Antònio, Danièle, Dàvide, Fabio, Fabrizio, Lucy, Mila, Simona, Tommy, Antonèlla, Cinzia, Grazia, Irène, Luca, Matilde, Silvia, Valentina, Anna Marìa Verrastro, Clèlia Vaudano, Floriàn Lasne, Nagi Tartamèlla, Piètro Tartamèlla

i ragazzi del Gruppo “Vìvere” di Sàntena (TO)

Àrea Disabilità, e la responsàbile Nadia Ollino: Andrèa, Bàrbara, Chiara, Dilan, Enrico, Laura, Lidia, Nìcolas, Stèfano

la comunità di Via Cellini (TO) - Àrea Disabilità,
e gli educatori Anna, Danila, Nando, Rita: Àngela, Biancamarìa, Laura, Pamèla, Ròsa, Stèfano

i bambini della Bibliotèca di San Benigno Canavese  (Torino) di età 3/7 anni,
e la bibliotecaria Silvia Seriòlo: Alessandro, Anna, Arianna, Clarissa, Elisa, Federica, Gabrièle, Jòsef, Leonardo, Luca, Miriam M., Miriam N., Sara, Simone, Sofìa, Valentina


gli alunni della classe 5C - Scuòla Elementare
Arìstide Gabèlli” di Torino e l’insegnante Angiolina Alaria: Alèssio Rongioletti, Alice Palazzo, Ayoub Miladi, Basma Najjaa, Chaimaa Qatif, Federica Asavèi, Floyd Sonarae, Giulia Conovalu, Giusèppe Martucci, Hui Xin Anrina Chen, Kevin Ramirez Còca, Manuel D’agostino, Mattìa Laiòlo, Mavis Degani Omos, Parker Ugwu, Rui Luisa Zhang, Simone Cugat, Sònia Omregie, Valentina Aju, Vincènzo Panepinto, Xue Jing Erica Liu, Yasmin Maamaa, Youssef Meharich

gli alunni della classe 5D - Scuòla Elementare
Arìstide Gabèlli” di Torino, e l’insegnante Susanna Di Piètro: Aicha Ochkor, Alèssia Lombardi, Alèssia Sèrio, Amina  Benlahmar, Annamarìa Mironiuc, Antònio Lerose, Claudia Lazar, Daniel Boiangiu, Eraldo Bajrami, Flavio Giza, Haiar Haitam, Hind Foudi, Jefry Edore James, Mathias Carbajal, Najla Narzul, Salaheddin Jouni, Sofìa Macrì, Sydney Ogbomo, Tommaso Rùa, Vanessa Osadolór, Victòria Ciocan, Xin Hao, Alessandro Chen  

gli alunni della classe 5A - Scuòla Elementare
Michèle Lessona” di Torino, e l’insegnante Susanna Casu: Albèrto Buòno, Alessandro Fièrro, Alèssia Montuòri, Alèssia Vlad, Alèssio Buruiana, Alice Giardina, Alice Gulmini, Andra Catalina, Andrèa Luce, Bader El  Fentani, Camilla Festino, Cecilia Jòrio, Francesco D’Angèlla, Giorgiana Sascau, Lorènzo Iancu, Mattèo Bonanno, Tancredi Abellònio, Tommaso Riccobòno, Vittòria Solazzi

gli alunni della classe 5B - Scuòla Elementare

Michèle Lessona” di Torino, e l’insegnante Ornèlla Ierardi: Alice Buassi, Anthony Natale, Cristian Caccavallo, Danièle Nichitean, Denis Stelèa, Elisa Munari, Florentina Prelipcean, Gaia Santacaterina, Giàcomo Scolièri, Giada Laforge, Giulia Ferrante, Ilham Kassab, Mario Cheng Hao Qiu, Marwan Atiah, Mègi Pira, Moustafa Shaban Aly, Nicoletta Popa, Piètro Pinos, Presley Aigbidu, Raffaèle Sapia, Rebècca Pizzulo  

gli alunni della classe 5B - Scuòla Elementare

Silvio Pèllico” di Chièri (TO), e l’insegnante Giusy Amitrano: Alèssio Ureche, Andrèa Capriòglio, Andrèa Tabacchetti, Andreea Char, Carlòtta Veglia, Eleonòra Bòsio, Francesco Serain, Giorgia Erario, Giorgio Piovano, Giulia Marzullo, Irène Boscarato, Kevin Cosmari, Matilde Braunstein, Samuèle Fagottin, Silvia Critèlli, Valèria Bulatel

gli studènti della classe 1A - Scuòla Mèdia,
Istituto Comprensivo “Guido Gozzano” di Rivaròlo C.se (TO) e l’insegnante Marìa Ròsa Iannèllo: Alice, Andrèa, Edoardo, Filippo, Francesca, Giada, Jasmine, Ruben

gli studènti della classe 1B - Scuòla Mèdia,

Istituto Comprensivo “Guido Gozzano” di Rivarolo C.se (TO)  e l’insegnante Àngela Acquaviva: Mattìa Campanèlla, Filippo Cattèro, Adam Cherif, Wael Chhaitli, Federica Ciampolillo, Pàolo De Fazio, Lorènzo Demartini, Valèrio Giannini, Annalisa Gòia, Giada Grisòlia, Gabrièle Guglielmetti, Alessandro Guglielmi, Hiba Lakhrouti, Pàola Mèrlo, Martina Modolo, Mattìa Pagliòtti, Luca Perèllo, Emanuèle Talentino, Denise Turo


gli studènti della classe 1C - Scuòla Mèdia,

Istituto Comprensivo “Guido Gozzano” di Rivaròlo C.se (TO)  e l’insegnante Mariàngela Cassano: (nomi degli alunni non pervenuti)

gli studènti della classe 1D - Scuòla Mèdia,

Istituto Comprensivo “Guido Gozzano” di Rivaròlo C.se (TO)  e l’insegnante Danièla De Sèrio: Alice Cassulo, Anase Boukhaled, Danièle Cesare, Georgian Dediu, Gianluca Tarizzo, Jazmin Pagnòtta, Yassin Dyouai, Mattìa Cocon, Samira Ennaji, Stèfano Còzio

gli studènti della classe 1E - Scuòla Mèdia,
Istituto Comprensivo “Guido Gozzano” di Rivaròlo C.se (TO)  e l’insegnante Stèfano Tarsia: Valentina Andreetta, Auròra Avoglièro, Rebècca Battaglia, Michèla Bonàudo, Dennis Bòsso, Mattèo Capocèfalo, Serena D'Agostino, Èma Auròra Dragomir, Anas Farhane, Gabrièle Fiorèllo, Malèna Iacampo, Giulia Ivanescu, Hamza Khallouki, Lorènzo Maèro, Salvatore Marando, Mattìa Niculescu, Albèrto Novaretto, Jàcopo Ronci, Alessandro Trìa, Stèfano Tufarièllo

gli studènti della classe 1F - Scuòla Mèdia,

Istituto Comprensivo “Guido Gozzano” di Rivaròlo C.se (TO)  e l’insegnante Marìa Ausilia Silvèstri: Alessandro Clingo, Alessandro Piano, Analika Bano, Angèlica Saulat, Chiara Degiovannini, Eleonòra Giorgis, Francesca Bettassa, Gabrièle Gribaldi, Gabrièle  Bollèro, Giada Mastrosimone, Giorgia Mancuso, Giulio Bèrtoli, Giusèppe Maggio, Inas Fadel, Jènnifer Candela, Luìgi Bertoletti, Mattèo Gènca, Mattìa Rotundo

gli studènti della classe 2B - Scuòla Mèdia,
Istituto Comprensivo “Guido Gozzano” di Rivaròlo C.se (TO)  e l’insegnante Anna Grazia Rinaldi: Alexandra Gomez Guasch, Andrèa Cavuòti, Assma Dessi, Carlo Cavoretto, Cristina Gerònimo, Cristina Vèspa, Danièle Lanzillo, Danièle Perucchietti, Dàvide Bèda, Federico Mabrito, Francesca Brusa, Giorgia Pollara, Giorgio Danièle Fasola, Isabèlla Corradèngo, Livio Rapillo, Marta Cassulo, Nada Fikri, Robèrto Battuèllo, Salvatore Papa, Silvia Estèla Beltrami, Stèfano Angioni, Tommaso Masoèro

gli studènti della classe 2C - Scuòla Mèdia,
Istituto Comprensivo “Guido Gozzano” di Rivaròlo C.se (TO)  e l’insegnante Marìa Sangiovanni: Alessandro, Alèssia, Andrèa, Antonèllo, Chiara, Danièle, Dàvide, Doménico, Giulia, Glòria,  Ilaria, Jènnifer, Karim, Luca, Marco, Mattèo, Miriam, Niki, Patrizia, Sara, Simone, Zineb

gli studènti della classe 2D - Scuòla Mèdia,
Istituto Comprensivo “Guido Gozzano” di Rivaròlo C.se (TO)  e l’insegnante Marìa Caterina Tarantino: Cristina, Desirè, Èlena, Flavio, Francesco, Mattèo, Mohamed, Nicoletta, Silvia

gli studènti della classe 1A TA - Istituto Superiore “B. Vittone” di Chièri (TO)
e l’insegnante Silvia Restagno: Albèrto Torta, Alessandro Gemènti, Alèssia Rizvani, Alèssia Solitano, Alice Bianculli, Ana Marìa Tofan, Andrèa Puglia, Edoardo Aiassa, Edoardo Bardi, Francesca Squillace, Gabrièla Grigoras, Giada Vezzaro, Gianluca Baldassa, Giorgia Scaglione, Giorgio Lico, Klejdi Haka, Lorènzo Gàmbera, Marìa Ronco, Marta Ugetti, Martina Laròcca, Martina Mattèis, Martina Rista, Oxana Obreja, Pàolo Guino, Rebècca La Scala, Rebècca Laròcca, Samira Mèrgola, Sara Mattèis, Sara Vicol   


gli studènti della classe 1SB - Licèo “Gobetti-Gino Segrè” (TO)

e l’insegnante Francesca Èula: Astrid Ngompe, Carlo Albèrto Tonatto, Carlo Poèsio, Carlòtta Calderòla, Chavez Angel Castro, Edoardo Bòbbio, Fabio Marmèllo, Federica Piròzzi, Federico De Carlo, Filippo Gerbino, Filippo Petrozzino, Filippo Tagna, Francesca Piròzzi, Ghada Younes, Giàcomo Lanza, Gregòrio Pagani, Leonardo Frèsia, Lorènzo Guarnaccia, Luca Jansson, Luca Mortali, Piètro Lanzaròtti, Sofìa Conti, Umbèrto Milone

gli studènti della classe 1T - Licèo “Gobetti-Gino Segrè”  (TO)
e le insegnanti Francesca Èula, Donatèlla Buroni: Alessandro Freddo, Anna Tognòtti, Bàrbara Fèrro, Chiara Biletta, Federica Dellepiane, Francesca Panèro, Giovanni Garbaccio, Hardwig Winterooth, January Lorènzo, Letizia Bonassìn, Lorènzo Gaveglio, Lorènzo Nicosia, Mario Bonesi, Martina Angòtti, Martina Brasolìn, Mattèo Del Piètro, Mattèo Gasparini, Piètro Giòrda, Riccardo Bosèlli, Riccardo Caso, Robèrto Èula

gli studènti della classe 3H - Licèo “Gobetti-Gino Segrè” (TO)
e l’insegnante Alessandra Rivalta: Alessandro Ravèlli, Alèssia Chiabòtto, Andrèa Verdi, Ariadna Cioata, Benedetta Milone, Christian Contino, Dàvide Bauchièro, Dilètta Zanìn, Edoardo Bòsco, Èlena Anastasi, Èttore Giustetto, Filippo Negri, Guglielmo Bòggio, Ilaria Giaccardo, Leonardo Fiorini, Letizia De Palo, Luca Pesce, Mattèo Coseddu, Niccolò  Scardino, Ruxandra Movila, Vittòrio  Prandi


gli studènti della classe 3T - Licèo “Gobetti-Gino Segrè” (TO)

e l’insegnante Enrica D’Arminio: Alessandra Perìn, Alessandro Ravedati, Andrèa Veneziano, Carlòtta Contristano, Èroli Violante, Francesca Ferrari, Francesca Garrone, Francesco Castiglioni, Giàcomo Corradino, Grèta Del Sòrbo, Luca De Capitani, Luca Nicot, Nicolò Pìccolo, Piètro Spaggiari, Samuèle Bugo, Stèfano Galliano, Umbèrto Merani, Vittòrio Pelaratti

gli studènti della classe 4T - Licèo “Gobetti-Gino Segrè” (TO)
e l’insegnante Francesca Èula:  Albèrto Calabrò, Alèssia Degrandi, Chiara Del Piètro, Edoardo Piòla, Elisa Freddo, Filippo Bollarino, Giàcomo  Graziano, Giulia Marmèllo, Giulia Molino Allamandi, Ioana Atanasoaei, Kenan Kukuljac, Letizia Tabasso, Marco Drago, Marco Scaglione, Margherita Agù, Mario Albert, Marta Prati, Riccardo Avidano, Umbèrto Schiesari, Virginia Ferrèri

per l’accentazione ortoèpica lineare e per la sistemazione dell’elènco degli animali in appendice:

Fiorènza Alineri,  Carlòtta Bava

per la supervisione e il diffìcile cómpito di selezionare 157 fàvole tra le 450 pervenute:
Ajdi Tartamèlla, Alessandra Gallo,  Anna Marìa Verrastro, Annètte Saimer,  Antonèlla  Filippi, Arianna Sacerdòti, Bruna Paròdi, Carlòtta Bava, Clèlia Vaudano, Doménico Benedetto, Fabia Binci, Fabrizio Virgili, Fanny Casali Sanna, Fiorènza Alineri, Floriàn Lasne, Gaia Nàpoli, Giusy Amitrano, Luana Varagnòlo, Nagi Tartamèlla, Òscar Luparia, Silvia Restagno, Tèrry Olivi



si ringràziano tutti coloro che hanno aderito all’iniziativa
“adotta un filo d’èrba”
consentèndo  la realizzazione di questa antologìa


Ajdi Tartamèlla, Alessandra Tugnòli, Alessandro Agnolini, Andor Timar, Anna Marìa Verrastro, Anna Trucatto, Annètte Seimer, Antonèlla Carlucci, Antonèlla Filippi, Antonèlla Ròsa, Antonèlla Selvaggi, Antònio Gullusci, Arianna Barbarossa, Bar 301 - Poirino, Bar Cavour (BRA), Bar Cremerìa Torre (TO), Bar di Volvèra, Bar Prìncipe (BRA), Barbèra Incontra, Beatrice Borghèsio, Beatrice Cirillo, Bibliotèca di Ceresòle d'Alba, Bibliotèca di Chièri, Bibliotèca di Nichelino, Bruna Paròdi, Bruno Gordanèlli, Bruno Mellano, Bruno Veri, Carla Balatti, Carla Fasòlo, Carla Fergnachino, Carla Milone, Carlo Bava, Carlòtta Bava, Carolina Pitich, Cèntro Anziani Il Mughetto, Césare Ceroni, Chiara Castiglioni, Claudia Mèrlo, Claudio Margaria, Clèlia Vaudano, Concètta Màscali, Cristina Bava, Cristina Bergamini, Cristina Vèrra, Danièle Avatàneo, Dèborah Gorgerino, Dely Del Vècchio, Denise Fabre, Doménico Benedetto, Doménico Torta, Donatèlla Buroni, Donatèlla Maino, Emilio Martucci, Èmma De Cristòfano, Enrica D'Arminio, Ènza Moschèlla, EvergreenFest, Fabia Binci, Fabrizio Virgili, Fanny Casali Sanna, Federico Vena, Filippo Ricchiardi, Fiorènza Alineri, Floriàn Lasne, Franca Patrucco, Franco Muzzarèlli, Franco Tòzzi, Gabriel D., Gaia Nàpoli, Gian Marìa Francesco Vinci, Gianna Peretto, Giò Di Francesco, Giorgia Craba, Giorgia Ghirardi, Giorgio Vèrme, Giorgio Veronesi, Giovanni Covièllo, Giovanni Mièle, Giovanni Ramèllo, Giulia Cerrato, Giulia Cordara, Giulia Quaranta, Giuliana Petrini, Giuliana Ravaschietto, Giusy Amitrano, Giusy Falcone, Grazia Valènte, Jòsef Kiss, Ilaria Chièsa, Ip Man, Ìtalo Schiavone, Ivan Marusich, Isa Albiati, Istituto Comprensivo Règio Parco, Laura Rattèro, Lina Tartamèlla, Lorèna Masta, Lorènzo Pagliano, Luana Varagnòlo, Luc Humblet, Luca Buoninconti, Luca Midòlo, Lucìa Caputo, Lucìa Chiappino, Luciana Lano, Luciana Sèrpa, Lucrèzia Mòggi, Luìsa Mondo, Marco Fassio, Marco Pilòtto, Marìa Caterina Comino, Marìa Grazia Gentile, Marìa Michèla Damiani, Marìa Parròtta, Marìa Trinchèro, Mario Fatibène, Mario Ghirardi, Marina Rapellini, Marzia Ghibèrti, Màssimo Vabba, Mattèo Savosa, Maura Geminiani, Maurizia Dèmo, Mìa Stockman, Michèla Damiani, Mònica Cristina Gallo, Nagi Tartamèlla, Naomi Iyanu, Negòzio Ingènio, Nèllo Quatrano, Nicòla Lorusso, Niccolò Ghirardi, Òscar Luparia, Pàola Farnia, Pàola Rolino, Pàola Tonèlli, Pasquale Matarazzo, Patrizia Ventresca, Piètro Tartamèlla, Raffaèlla Deriu, Rènzo Zanèro, RECTV Produzioni, Riccardo Pettonuzzo, Rita Macrillò, Robèrta Manetti, Rosàngela Berghellim, Rosolino Cèlla, Rossèlla Scòtta, Salvatore Biazzo, Sara Amaiòlo, Sara Mantovani, Sevèra Disingrini, Silvano Opèrti, Silvia Restagno, Silvia Seriòlo, Simona De Giorgio, Stèfano Coaloa, Stèfano Tarsia, Studentesse Istituto Vittone di Chièri, Susanna Casu, Terèsa Cànone, Tiziana, Tòny Ruggièro, Ugo Benvenuto.

 

 <><><>

 

IN TUTTE LE LIBRERIE ITALIANE ORDINABILE IL LIBRO
"UN GIORNO E UNA NOTTE - 157 favole di comunità"

 

RECENSIONI E COMMENTI AL LIBRO

"UN GIORNO E UNA NOTTE - 157 favole di comunità"

 

LE ILLUSTRAZIONI DEL LIBRO
"UN GIORNO E UNA NOTTE - 157 FAVOLE DI COMUNITA"

 

AD ALTA VOCE 2012
CENT'ANNI DI SOLITUDINE

cigno

 

AD ALTA VOCE 2016
CENTO VOCI PER CENTO NOVELLE - DECAMERON

 

cinghiale

AD ALTA VOCE 2017
ZANNA BIANCA

 

AD ALTA VOCE 2018
UN GIORNO E UNA NOTTE, 157 favole di comunità

 

 

formica

CASCINA MACONDO-ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE
Centro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku
Borgata Madonna della Rovere, 4  -  10020 Riva Presso Chieri (TO) - Italia
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.cascinamacondo.com
- COMODO PARCHEGGIO INTORNO ALLA CHIESETTA MADONNA DELLA ROVERE -

 

 

 

 

I LIBRI DI CASCINA MACONDO

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 02 Luglio 2018 13:25 )
 

Time Zone Clock

Sondaggio

Abolizione dell'ergastolo