Home Archivio News-Eventi CAMPAGNA HAICOM - HAIKU INTERNATIONAL COMMUNITY CASCINA MACONDO
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
CAMPAGNA HAICOM - HAIKU INTERNATIONAL COMMUNITY CASCINA MACONDO PDF Stampa E-mail
Votazione Utente: / 0
ScarsoOttimo 
News - News
Scritto da Super Amministratore   
Lunedì 18 Dicembre 2017 17:41

 

CAMPAGNA HAICOM -

HAIKU INTERNATIONAL COMMUNITY CASCINA MACONDO

di Pietro Tartamella



Poiché un uomo nessuna cosa buona
può compiere da solo, farò un’offerta,
e manderò una voce allo Spirito del Mondo,
perché mi aiuti ad essere veritiero.
Heya Heya Oh,  Heya Heya Oh  


(Alce Nero, Sioux Oglala)



il concorso internazionale haiku di Cascina Macondo
Il Concorso,  in 15 anni di vita, ha raggiunto risultati eccellenti. Potremmo fare un grande passo avanti realizzando le idee che stanno ancora nella credenza.
Migliaia di persone ogni anno in Italia scoprono l’haiku grazie al nostro Concorso, alle nostre iniziative, alla nostra politica di diffusione. Il rischio è che fra qualche hanno, dopo aver diffuso l’haiku in Italia, dopo aver fatto sforzi così grandi e investito così tante risorse, gli unici a guadagnarci davvero saranno i vari Mondadori.

Ogni anno nel mese di dicembre partirà la CAMPAGNA HAICOM.
L’apertura della Campagna coincide con la giornata di premiazione del Concorso Internazionale Haiku, normalmente programmata intorno alla fine di novembre. Per due/tre mesi attiveremo una fitta serie di iniziative culturali, letture pubbliche, uscite nei mercati, spettacoli, presentazioni, conferenze, performance. CHIEDERE sarà la parola d’ordine di Cascina Macondo ogni anno per tre mesi…. Ovviamente chiunque potrà inviare un contributo libero in qualsiasi momento!


la lettura ad alta voce
Nel 1970 Anna ed io eravamo convinti che riappropriarsi di spazi dove poter praticare la lettura ad alta voce fosse una bella cosa. Che imparare di nuovo a leggere ad alta voce e incontrarsi per ascoltare storie lette ad alta voce fosse una bella cosa.
Ci mettemmo al lavoro con determinazione. Cominciai a leggere, recitare poesie, raccontare storie, nelle piazze, nei mercati, nei matrimoni, nelle feste degli amici, girando tutta l’Italia. La gente ci guardava interdetta a quel tempo. Ci indicava col dito pensando “gente strana”.
Chi ci ha incontrato in quegli anni può testimoniarlo, così come possono testimoniarlo quei pochissimi poeti hunderground che in altre parti d’Italia aprivano la strada come pionieri.
Persino al salone del libro di Torino, nel 1975 o giù di lì, in un bar del Salone aprii il mio leggìo per recitare poesie in pubblico. Gli organizzatori in cravatta dissero che non potevo stare. Mi allontanarono, a loro modo gentili. Recitare poesie nelle piazze e nei bar a quel tempo appariva cosa strana davvero, perfino al Salone del Libro!
Ma Anna ed io ci credevamo in quel progetto. Credevamo nella possibilità che si potesse diffondere l’usanza e la pratica di incontrarsi per ascoltare letture ad alta voce. Abbiamo lavorato per quarantasette anni sempre consapevoli di voler raggiungere quello scopo. Per quindici anni abbiamo organizzato e ci siamo incontrati con gli amici, e con gli amici degli amici, nel salotto di Cascina Macondo dinanzi al camino, per ascoltare i Racconti d’Inverno.
Li hanno ascoltati centinaia di persone. Molti li hanno esportati nelle loro terre, diventando a loro volta promotori e diffusori della lettura ad alta voce.
Ora possiamo dire che lo scopo è stato raggiunto. La lettura ad alta voce si è diffusa, è diventata patrimonio collettivo. In ogni luogo, in ogni biblioteca, bar, teatro, strada, in ogni manifestazione culturale, la lettura ad alta voce ha buona cittadinanza ora.

la poetica haiku
Qual era il nostro progetto iniziato nel 2003 con la prima edizione del concorso internazionale di poesia haiku? Progetto con cui da quindici anni continuiamo a vivere un po’ le atmosfere di quei lontani anni ’70, quando decidemmo di fare cultura diffondendo la pratica di leggere ad alta voce.
Riteniamo la poesia haiku un importane strumento di crescita culturale e spirituale, un allenamento alla semplicità, all’essenzialità, alla precisione, alla profondità, alla bellezza, all’ascolto, all’osservazione, alla poesia. Il nostro progetto è quello di vedere un giorno (forse ci vorranno altri quarantasette anni) migliaia di italiani dedicarsi alla pratica dell’haiku. Vedere l’haiku diventare un caro compagno di vita. Sono tanti anni che abbiamo cominciato a diffonderlo nelle scuole.
I bambini e gli adolescenti dimostrano di apprezzarlo e sono in grado di coglierne il valore profondo. Il sogno è diffondere un atteggiamento mentale, un’attitudine all’osservazione, alla bellezza, alla sensibilità, che non può che fare bene agli uomini e alle donne.
Il sogno è fare cultura, e scoprire una “via italiana alla poetica haiku”.
Questo è il progetto che praticamente sosterranno tutti coloro che vorranno iscriversi all’HAICOM.

conclusioni
Per quindici anni abbiamo bandito puntualmente il nostro Concorso Internazionale Haiku in Lingua Italiana, senza mai chiedere nessuna tassa di lettura. Alcuni sponsor contribuiscono mettendo come premio soggiorni interessanti in luoghi affascinanti. Non abbiamo sovvenzioni istituzionali. Continueremo a non far pagare nessuna tassa di lettura, ma per sostenere i costi vivi, e per essere sicuri di poter continuare ancora negli anni a venire, diventa indispensabile da quest’anno 2018, 16° edizione, essere Socio Haicom per partecipare al concorso.
L’iscrizione annuale all’Haicom comporta il versamento di un contributo di euro 15,00 (quindici) sul conto corrente dell’Associazione di Promozione Sociale “Cascina Macondo”.
Per la sezione “collettiva” gli insegnanti possono iscriversi all'Haicom con un veramento di soli 5 (cinque) euro e inviare gli haiku delle proprie classi. 
Una iscrizione per ogni singola classe.
Il Socio Haicom dovrà inviare tempestivamente con una e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. i propri dati: nome, cognome, indirizzo di residenza, data di nascita e fotocopia (o altra attestazione) dell’avvenuto versamento e, se lo desidera,  n° 10 haiku (pubblicabili su Frecciolenwes).
Gli insegnanti, oltre ai propri dati, dovranno inviare il nome e l'indirizzo della scuola e il nome della classe (o delle classi) con cui partecipa al concorso.

 

I VANTAGGI DI ESSERE SOCI HAICOM

-   i Soci Haicom possono partecipare al Concorso Internazionale Haiku di Cascina Macondo
-   riceveranno via e-mai la tessera “Socio Haicom” per l’anno in corso
-   riceveranno settimanalmente via e-mal in formato .pdf  la newsletter Frecciolenews
-   possono inviare n° 10 haiku pubblicabili su Frecciolenews
-  possono partecipare alla creazione settimanale della newsletter segnalando libri, haiga, concorsi  letterari, inviare cartoline Haipomacò e notizie varie di interesse comune
-  avranno lo sconto del 10% sull’utilizzo della Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo,  sui libri di Cascina Macondo acquistati in sede, sull’affitto della struttura in caso volessero  proporre corsi e stage, sui corsi e i laboratori di Cascina Macondo, sui manufatti in ceramica,  raku e l’oggettistica esposta nello spazio "Sharazade"
-  possono postare i propri haiku nella home page del nostro sito (sezione haiku del giorno)
-  possono partecipare ai nostri convegni, conferenze, incontri, dibattiti, aggiornamenti sulla poetica
    haiku


HAICOM (Haiku International Community Cascina Macondo)
Comunità internazionale legata dall’interesse comune per la poetica Haiku con tutte le sue implicazioni di pratica poetica e filosofica. Fitta rete di contatti con lo scopo di travalicare le differenze e le diversità, al fine di approdare alla condivisione, alla solidarietà, allo scambio culturale, alla contaminazione culturale, in uno spìrito wabi-sabi.
Strumenti per realizzare questa Comunità sono il Concorso Internazionale di Poesia Haiku in Lingua Italiana bandito ogni anno, la partecipazione a convegni internazionali organizzati da altre comunità di Haijin, lo studio, l’approfondimento, la ricerca degli aspetti formali della poetica haiku, performance di letture pubbliche, organizzazione di incontri e convegni, diffusione dell’haiku nelle scuole, aggiornamenti per insegnanti, e altre molteplici iniziative.

Pietro Tartamella
Anna Maria Verrastro
la Giuria del Concorso Internazionale Haiku
la Redazione di Cascina Macondo
HAICOM - Comunità Internazionale Haiku Cascina Macondo
              Haiku International Community Cascina Macondo

 

 
  tessera Haicom lato esterno

TESSERA HAICOM ESTERNO
 


Pietro Tartamella
Anna Maria Verrastro
la Giuria del Concorso Internazionale Haiku
la Redazione di Cascina Macondo
HAICOM - Comunità Internazionale Haiku Cascina Macondo
Haiku International Community Cascina Macondo



DATI DI CASCINA MACONDO PER BONIFICI BANCARI


IBAN:      IT13C0335901600100000013268   per versamenti dall’Italia
BIC:         BCITITMX    codice per versamenti internazionali
intestazione del bonifico: Cascina Macondo, Borgata Madonna della Rovere, 4
                                          10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italia
causale del versamento: Socio Haicom, anno ………… (indicare l’anno)
 

 

HAIPOMACÒ

 HAIKU POSTCARDS MAILING ART COLLECTION

- una per tutti, tutte per uno -

 

 

Cascina Macondo
Centro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce
Borgata Madonna della Rovere, 4 - 10020 Riva Presso Chieri- Torino - Italy
tel. 011-94 68 397  -  cell. 328 42 62 517
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   -  www.cascinamacondo.com

 

 

Ultimo aggiornamento ( Domenica 31 Dicembre 2017 07:27 )
 

Time Zone Clock

Sondaggio

quale di questi libri scritti da donne è stato per te particolarmente significativo?