Home Archivio News-Eventi LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO ALLA CASCINA SPERANZA CON "QUELLI CHE... CESARE LOMBROSO" - giovedì 2 febbraio 2017
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO ALLA CASCINA SPERANZA CON "QUELLI CHE... CESARE LOMBROSO" - giovedì 2 febbraio 2017 PDF Stampa E-mail
Votazione Utente: / 0
ScarsoOttimo 
News - News
Scritto da Tartamella   
Mercoledì 04 Gennaio 2017 06:54

 

PRESENTAZIONE RIVA PRESSO CHIERI

 scarica stampa invia diffondi- locandina in formato .pdf

 

 

 L’ASSOCIAZIONE CULTURALE

“QUELLI CHE… CESARE LOMBROSO”

e CASCINA MACONDO

 

PRESENTANO

 

LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO

- i detenuti raccontano -

di Pietro Tartamella

Edizioni Giovane Holden - Collana Cascina Macondo


Le attività dell’associazione culturale “Quelli che…Cesare Lombroso”, fondata e presieduta da Fabrizio Biagio Carillo, ufficiale dell'Arma dei carabinieri e criminologo, ruotano attorno al concetto di legalità. Nel 2016 ha compiuto cinque anni di vita. Oggi ospita “La stretta di mano e il cioccolatino – i detenuti raccontano” un libro che puntigliosamente narra l'esperienza di due anni di lavoro in carcere con il progetto europeo Parol. Un libro-diario che mostra come è andato avanti Parol, cosa è successo, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze. Un diario che diventa anche una fotografia. Una fotografia della nostra Italia. Si propone di far entrare il lettore nell’universo carcere piano piano, come è accaduto all’autore e ai suoi collaboratori, e fargli vivere pagina dopo pagina quello che essi hanno vissuto.
Il resoconto ha così davvero valore di testimonianza e una utilità per tutti coloro che lavorano in carcere: dai direttori, agli agenti, alle amministrazioni penitenziarie, ai detenuti, ai cittadini liberi, e a coloro che si accingono a progettare percorsi europei nelle carceri.  Ma anche un valore letterario nel mostrare, attraverso gli scritti, i racconti, le poesie, gli haiku, i cut-up dei detenuti, quel mondo sconosciuto ai più che vive e palpita dietro le sbarre.
Il progetto Parol è stato occasione di riflessione in molte scuole elementari e superiori della città di Torino e provincia. Bambini e adolescenti, attraverso gli scritti dei detenuti, hanno affrontato tematiche di legalità, convivenza, libertà, giustizia e diritti umani. In un secondo momento hanno contribuito (con il nuovo progetto Omnia Fabula - Intramuros/Extramuros) ad offrire spunti di riflessione attraverso la scrittura di favole da cui trarre preziosi insegnamenti.

GIOVEDÌ 02 FEBBRAIO 2017, ORE 21.00

cittadini liberi prestano la loro voce ai detenuti

 

RISTORANTE “CASCINA SPERANZA”

Via Roma, 35 - Riva Presso Chieri - Torino

Tel. 011.9468186 -  e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

LETTURE A CURA DEI NARRATORI DI MACONDO e VOLCAEDI

 

INGRESSO GRATUITO - LA CITTADINANZA È INVITATA

 

SI RINGRAZIANO PER LA COLLABORAZIONE

dott. Fabrizio Biagio Carillo,
dott. Mario Ghirardi, Cascina Speranza,

i lettori: Annette Seimer, Bruna Parodi,
Giusy Amitrano, Pietro Tartamella

 
 

 
 
 
 
cascina macondo parol cultura europa
 
   fondazione crt    
  

CASCINA SPERANZA

cesare lombroso    

 

le Biblioteche, le Scuole, le Librerie, i Circoli Culturali,
i Circoli Arci, le Case di Quartiere, le case private, le bocciofile...
che hanno piacere di presentare il libro  "La stretta di mano e il cioccolatino"
possono contattare Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

I LIBRI DI CASCINA MACONDO

SAGGIO DI LETTURA AD ALTA VOCE
DEI DETENUTI DI SALUZZO - PROGETTO PAROL - (video)

 ADOTTA UN FILO D'ERBA

 

 

corriere di chieri

 

CASCINA MACONDO
Centro Nazionale per la Promozione delle lettura creativa ad alta voce e  poetica haiku
Borgata Madonna della Rovere, 4 – 10020 Riva Presso Chieri – Torino
tel. 011 9468397    -    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.cascinamacondo.com
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 27 Gennaio 2017 18:06 )
 

Time Zone Clock

Sondaggio

Accentazione ortoèpica lineare