Home Archivio News-Eventi RISULTATI DEL CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU di Cascina Macondo - anno 2016
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
RISULTATI DEL CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU di Cascina Macondo - anno 2016 PDF Stampa E-mail
Votazione Utente: / 3
ScarsoOttimo 
News - News
Scritto da Super Amministratore   
Venerdì 02 Settembre 2016 14:59

 

 

                 

                                   Cascina Macondo - Associazione di Promozione Sociale
                                            Cèntro Nazionale per la Promozione della
                                         Lettura Creativa ad Alta Voce e Poètica Haikù
            Borgata Madònna della Róvere, 4  -  10020 Riva Prèsso Chièri - Torino - Italy
                                   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.cascinamacondo.com
 


5x100

OMNIA FABULA ET ARTI  

intramuros / extramuros


MANIFESTO DELLA POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA

ULTIMO AGGIORNAMENTO OTTOBRE 2012

lèggi e sottoscrivi se lo condividi

 

 

CASCINA MACONDO

RISULTATI CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU

IN LINGUA ITALIANA - 14° EDIZIONE 2016



L’antologìa “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO” raccòglie 114 haikù.
La 14° edizione 2016 del Concorso Internazionale di Poesìa Haikù in Lingua Italiana bandito da Cascina Macondo ha visto la partecipazione di circa 500 autori, adulti e studènti, italiani e stranièri, con 1047 haikù pervenuti.
Il calo di partecipazione riscontrato nell’edizione 2015 è stato dunque superato, ritenèndo che si è trattato di un fenòmeno normale nella vita di una iniziativa che dura ormài da molti anni.
La Giurìa ha lètto scrupolosamente tutti i componimenti pervenuti, confrontàndosi accaloratamente sino alla non fàcile scelta di selezionarne 114 per la pubblicazione e, tra questi, decretare i vincitori. Quest’anno abbiamo fatto un’eccezione pubblicando dùe haikù di uno stesso studènte (Niccolò Di Schièna dell’Istituto Comprensivo Padre Semerìa di Roma) per sottolineare la sùa bravura nel comporre haikù.
C’è sèmpre qualcuno che rèsta deluso in un concorso, pensando che sarèbbe stato mèglio premiare altri haikù. Ci teniamo a ricordare che il Concorso Internazionale Haikù di Cascina Macondo, pur essèndo un concorso con prèmi, non vuòle èssere una “competizione”. Esso è piuttòsto, come ribadito più vòlte, e come la scelta della partecipazione palese suggerisce, un’annuale occasione di incontro e confronto fra gli appassionati di poesìa haikù di tutto il mondo.
Per tògliere inoltre ogni dubbio sulla conformità sillàbica o sulla presènza del Kigo, Kigo Tèmporis o Kigo Misuralis che alcuni haikù selezionati potrèbbero a prima vista insinuare nel lettore, ricordiamo vivamente di lèggere il nòstro “Manifèsto della poesìa Haikù in Lingua Italiana”.
È stata creata una pàgina facebook: “Cascina Macondo – Concorso Internazionale Haikù in Lingua Italiana” al fine di rilanciare il Concorso e raccògliere intorno ad essa tutti gli appassionati di haikù. Iscrivétevi alla nòstra pàgina-comunità ricca di notizie, informazioni, critiche, dibattiti.
Un ringraziamento al villaggio “La Francesca” di Bonassòla (Cinque Tèrre) e al “Tonga Soa Beach Resort” (Madagascàr) per avér messo a disposizione rispettivamente come primo e secondo prèmio della Sezione Individuale il soggiorno di una settimana per dùe persone.
Un arrivederci all’anno pròssimo.


The anthology "ON THE TABLE A HAT" includes 114 haiku.
The 14th edition 2016 of the International Haiku Contest in Italian organised by Cascina Macondo was attended by about 500 authors, adults and students, Italians and foreigners, who sent 1047 haiku. The fall in turnout reported in the edition 2015 was thus overcome, believing that it was a normal occurrence in the life of an initiative that is by now lasting since many years.
The jury has read carefully all compositions received, discussing passionately to select 114 haiku for publication and, among them, the winners. This year we made an exception publishing two haiku written by the same student (Niccolò Di Schiena of Istituto Comprensivo Padre Semeria in Rome) thus emphasizing his talent in composing haiku.
There is always someone disappointed in a contest, thinking it would be better to award other haiku. We would like to mention that Cascina Macondo’s International Haiku Contest, despite being a contest offering real prizes, is not meant to be a "competition". It is rather, as stated several times and as the choice of open participation suggests, a yearly opportunity for interaction and exchange among haiku poetry enthusiasts all over the world.
Besides, to remove any further doubt about the syllabic compliance or the presence of Kigo, Kigo Temporis or Kigo Misuralis that some haiku may insinuate in the reader, we strongly recommend to read our "Manifesto of Haiku Poetry in Italian".
A Facebook page was created: “Cascina Macondo – Concorso Internazionale Haikù in Lingua Italiana” in order to relaunch the Contest and gather around it all haiku lovers. Subscribe to our page- community rich in news, information, criticism, debate.
A thanks to the village "La Francesca" in Bonassola (Cinque Terre) and the "Tonga Soa Beach Resort" (Madagascar) for having made available a one week stay for two people respectively to the first and the second prize in the Individual Section.
See you next year.


ringraziamenti alla giurìa
Alessandra Gallo, Annètte Seimer, Antonèlla Filippi, Arianna Sacerdòti,
Doménico Benedetto, Fabia Binci, Fabrizio Virgili, Fanny Casali Sanna,
Òscar Luparia, Piètro Tartamèlla, Tèrry Olivi


ringraziamenti alla giurìa onoraria
Ban’ya Natsuishi (Giappone), Danilo Manèra (Italia),
David Còbb (Inghiltèrra), Jim Kacian (USA), Max Verhart (Olanda),
Visnja Mcmaster (Croazia), Zinovy Vayman (Russia)


si ringraziano
Villaggio La Francesca   www.villaggilafrancesca.it  
Tonga Soa Beach Resort   http://www.tongasoabeach.com/Article-Tonga-Soa-Beach-Resort-2,2853.html
Fondazione Italia-Giappone   www.italiagiappone.it
Cìrcolo dei Lettori   www.circololettori.it


 

LA PREMIAZIONE È FISSATA PER DOMÉNICA

20 NOVÈMBRE 2016

a Cascina Macondo - Borgata Madònna della Róvere, 4

10020 Riva Prèsso Chièri - Torino - Italia

 

Presènti i Giurati, la Redazione di Cascina Macondo,

i Sostenitori del concorso, gli Autori premiati,

la Stampa, il pùbblico interessato.


La manifestazione è apèrta al pùbblico,

prèvia indispensàbile prenotazione

a causa dei posti limitati.

Per lo stesso motivo si invita ogni bambino

ad èssere accompagnato al massimo da 4 adulti.

 

POSSIBILITÀ DI PERNOTTAMENTO

prèsso la Foresterìa “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo

a còsti di Bed &  Breakfast

 



CERIMÒNIA DI PREMIAZIONE 

- DOMÉNICA 20 NOVÈMBRE 2016


 PROGRAMMA


*  inizio 14,30 puntuali
*  lettura ad alta voce intorno al fuòco degli Haikù classificati,
    a cura del Gruppo I NARRATORI DI MACONDO e del gruppo VÈRBAVÒX
*  dimostrazione e performance di TAIKO - tamburo giapponese.
   (Il TAIKO, strumento tradizionale, valorizza la bellezza e l’importanza
   dei silènzi del còrpo tanto quanto il suòno e il ritmo).
*  cottura Raku dal vivo dei manufatti prèmio
*  consegna dei prèmi e dell’antologìa SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO
*  thè, caffè, spicchio di torta per un momento conviviale
*  tèrmine della manifestazione ore 18,30 circa

COMUNICARE CON UNA EMAIL DEDICATA
LA PRESÈNZA ALLA CERIMÒNIA DI PREMIAZIONE



libro   PER NON SPRECARE RISORSE

   si invìtano gli interessati a

   PRENOTARE IN TÈMPO IL LIBRO

   “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO”

   (tiratura limitata – Gióvane Holden Edizioni
   – collana Cascina Macondo)

   scritto con accentazione ortoèpica lineare

   che raccòglie i 114 haikù classificati
   al Concorso Internazionale Haikù
   di Cascina Macondo edizione 2016

 

  CÒSTO A CÒPIA ÈURO 13,00 + SPESE DI SPEDIZIONE



COMUNICARE CON UNA EMAIL DEDICATA
LA PRENOTAZIONE DELLE CÒPIE DEL LIBRO ENTRO IL 25 OTTOBRE!!!
INDICANDO GLI ESTRÈMI ESATTI DOVE FAR PERVENIRE IL PLICO


contributo per spese di spedizione
- èuro 6    per plico contenènte da  1 a 5 còpie, per l'Italia   -- èuro 13 per l'Èstero
- èuro 10    per plico contenènte da  6 a 10 còpie, per l'Italia  -- èuro 16 per l'Èstero
- èuro 17  per plico contenènte da  11 a 20 còpie, per l'Italia  -- èuro 21 per l'Èstero
- èuro 21  per plico contenènte oltre le  21 còpie, per l'Italia  -- euro 27 per l'Èstero
 
Preferiamo evitare il pagamento contrassegno, per gli eccessivi còsti, e per non rischiare
che il pacco torni in diètro non avèndo il postino trovato nessuno in casa.
Il pagamento va effettuato con Bonìfico Bancario.

- Si prèga (se ancora non è stato fatto) di inviare l'indirizzo esatto
  dove far recapitare il plico
- Si prèga di inviare una e-mail non appena il bonìfico è stato eseguito
 
dati di Cascina Macondo per bonìfico bancario
conto corrènte N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario  "BANCA PRÒSSIMA"
filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi, còdice postale 20121

IBAN      IT13C0335901600100000013268   per versamenti italiani

BIC         BCITITMX    còdice per versamenti internazionali

intestazione del bonifico
Cascina Macondo - Borgata Madònna della Róvere, 4
10020 Riva Prèsso Chièri - Torino - Italy

causale del versamento: prenotazione còpie "SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO"


L'ANTOLOGÌA SARA' DISPONÌBILE PER IL 20 NOVÈMBRE 2016
GIORNO DELLA CERIMÒNIA DI PREMIAZIONE A CASCINA MACONDO


 

!!!!! ATTENZIONE – IMPORTANTE !!!!!

I PRÈMI AI 10 CLASSIFICATI DELLA SEZIONE INDIVIDUALE

E DELLA SEZIONE COLLETTIVA VERRANNO CONSEGNATI

SOLO AGLI AUTORI PRESÈNTI ALLA CERIMÒNIA,

O A LORO RAPPRESENTANTI MUNITI DI DÈLEGA

I MANUFATTI RAKU E I PRÈMI DEI SOGGIORNI

NON VERRANNO SPEDITI AI VINCITORI. ESSI DECÀDONO

SE NON VÈNGONO RITIRATI PERSONALMENTE O CON DÈLEGA

ogni eventuale spedizione degli altri prèmi
(antologìa e attestato)
è a càrico degli autori



<><><>



I PRIMI DIÈCI CLASSIFICATI - SEZIONE INDIVIDUALE

traduzione in inglese di Antonèlla Filippi
stesura delle motivazioni della giurìa a cura di Fabia Binci e Fanny Casali Sanna


1° PRÈMIO  -  Disingrini Sevèra - Italia - Cremona
2° PRÈMIO  -  Cavallaro Chiara - Italia - Catania
3° PRÈMIO Tara Eduard - Romanìa

4° PRÈMIO PARI MÈRITO
Burdino Gianfranco - Italia - Pineròlo - Torino
Caviglia Àngela  - Italia - Arenzano - Gènova
Ciobîca Cezar-Florin - Romanìa
Fontana Lucìa - Italia - Milano
Meneghìn Pàola - Italia - Torino
Palladino Francesco - Italia - Èboli - Salèrno
Terryn Frans - Bèlgio


PRIMO CLASSIFICATO – PRÈMI:
- prezioso manufatto in ceràmica Ràkuhaikù
- soggiorno di una settimana per dùe persone al Villaggio La Francesca (Cinque Tèrre)
- antologìa “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO” con i 114 haikù selezionati al concorso
- attestato di mèrito



filo spinato -
un passeròtto vola
oltre confine

barbed wire -
a sparrow flies
beyond the border


Disingrini Sevèra - Italia – Cremona


MOTIVAZIONE DELLA GIURÌA
Un haikù di intènsa potènza pittòrica nell’essenzialità di un paesaggio immèrso nel silènzio (sabi), quasi schizzo a inchiòstro di china: un reticolato di filo spinato e un passeròtto (kigo primaverile) che sfida il confine (wabi). La scèna rasserena – il passeròtto vola lìbero nel cièlo – ma insième rattrista: come non pensare ai migranti alla ricerca di un luògo in cùi sìa possìbile vìvere e sognare un futuro (aware)? Infiniti altri significati simbòlici si lèggono in filigrana (yugen): il filo spinato è metàfora del "recinto" che imprigiona l'uòmo nei suòi pregiudizi e nelle sùe paùre; quel frullo d’ali è l’intelligènza che scàrdina le barrière, è la poesìa che vede “oltre”, al di là di ogni apparènza, è il guizzo di luce che salva.

A haiku of intense pictorial power in the essentiality of a landscape surrounded by silence (sabi), almost a sketch in Indian ink: a barbed-wire fence and a sparrow (kigo: spring) that challenges the border (wabi). The scene cheers up - the sparrow flies free in the sky - but also saddens: how not to think about the migrants in search of a place where it is possible to live and dream of a future (aware)? Many other symbolic meanings can be found, like a watermark (yugen): the barbed wire is the metaphor of the "fence" that imprisons man in his prejudices and fears; that flutter of wing is the intelligence that undermines the barriers, it’s the poetry that sees "beyond", beyond all appearances, it’s the flash of light that saves.


SECONDO CLASSIFICATO – PRÈMI:
- prezioso manufatto in ceràmica Ràkuhaikù
- soggiorno di una settimana per dùe persone al Resort Tonga Soa Beach (Madagascar)
- antologìa “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO” con i 114 haikù selezionati al concorso
- attestato di mèrito



Tutti a guardare
un nido di róndini
in geriatrìa.

all watching
a swallow's nest
in geriatrics


Cavallaro Chiara - Italia - Catania


MOTIVAZIONE DELLA GIURÌA

Agli òcchi degli anziani òspiti di un ospedale il nido di róndine sotto una grondaia è un miràcolo che risveglia (wabi) ricòrdi mai sopiti e emozioni dell’infanzia (aware). Nel reparto l’atmosfèra è asèttica e ovattata di silènzio (sabi), ma fuòri, “nel mondo”, fèrvono i ritmi della vita e delle stagioni; le róndini sono tornate, gràffiano l’azzurro del cièlo con le loro eleganti livrèe. L’atmosfèra è di tènera delicatezza. Non c’è dolore nello sguardo degli anziani, piuttòsto curiosità e rasserenante intuizione: tutto muta, in un continuo fluìre, tutto passa, passerà anche la malattìa, un giorno potranno ritrovare vigore e tornare a casa. Intanto nel silènzio càrico di attesa si avvèrte più intènso il gusto della vita (yugen).

In the eyes of the elderly guests of a hospital the swallow's nest under the eaves is a miracle that awakens (wabi) old memories and childhood emotions (aware). In the ward the atmosphere is aseptic and wrapped in silence (sabi), but outside, "in the world", the rhythms of life and the seasons are feverish; the swallows are back, scratching the blue sky with their elegant liveries.
The atmosphere is of tender delicacy. There is no pain in the eyes of the elders, rather curiosity and soothing insight: everything changes, in a continuous flow, everything passes, even the disease will pass, one day they will regain vigour and go home. Meanwhile, in the silence full of expectation we feel more intensely the taste of life (yugen).


TÈRZO CLASSIFICATO - PRÈMI:
- prezioso manufatto in ceràmica Ràkuhaikù
- antologìa “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO” con i 114 haikù selezionati al concorso
- attestato di mèrito



nòtte d'invèrno –
l'ùltimo tram portando
solo la luce

winter night –
the last tram carrying
only the light


Tara Eduard - Romanìa


MOTIVAZIONE DELLA GIURÌA
Haikù di levità luminosa in un’intènsa atmosfèra di raccòlta malinconìa (wabi-sabi). Il silènzio della nòtte invernale (kigo) è interrotto dal rumore di un tram, l’ùltimo, che sferraglia sènza passeggèri. La sùa luce, l’ùltima prima dell’oscurità totale, per un àttimo squarcia il buio e crèa un giòco di contrasti che metafòricaménte rimàndano al binòmio vita-mòrte (yugen). Balena il mistèro nascosto diètro l’apparènza delle còse, un brìvido corre leggèro, un pensièro si fa strada: sèmpre prima della fine, anche quando vi si giunga svuotati di passioni e desidèri, ancora una luce illùmina e risplènde. In questa intuizione non vi è sofferènza, ma quièta consapevolezza dello svanire di ogni còsa nel fluttuare dell’univèrso (aware).

A haiku of bright lightness in an intense atmosphere of engrossed melancholy (wabi-sabi). The silence of the winter night (kigo) is interrupted by the sound of a tram, the last one, which rattles without passengers. Its light, the last before total darkness, momentarily pierces the darkness and creates a game of contrasts, which refer metaphorically to the life-death binomial (yugen).
The mystery hidden behind the appearance of things flashes, a shiver lightly runs, a thought makes its way: always before the end, even when we come to it devoid of passions and desires, yet a light illuminates and shines. In this insight there is no suffering but a quiet awareness of the vanishing of everything, in the fluctuation of universe (aware).



QUARTI CLASSIFICATI PARI MÈRITO – PRÈMI:
- antologìa “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO” con i 114 haikù selezionati al concorso
- attestato di mèrito



Fòto ingiallita
Mìo padre in montagna
Imbraccia lo stèn

yellowed photograph
my father in the mountains
shoulders a Sten gun


Burdino Gianfranco - Italia - Pineròlo – Torino




lungo il viòttolo
le édere ti sfiórano
tocchi d’assènze

along the path
the ivies graze you
touches of absences


Caviglia Àngela  - Italia - Arenzano - Gènova





dopo la chèmio
sùi dènti di leone
soffio di vènto

After chemo
on dandelions
a gust of wind


Ciobîca Cezar-Florin - Romanìa




narciso chino -
fino all'ùltimo istante
quanto profumo

bowed narcissus –
until the last moment
what a fragrance


Fontana Lucìa - Italia - Milano



svégliati - è l'alba
sulle risaie colme
si spècchia il cièlo

wake up – it’s dawn
the rice fields
mirror the sky


Meneghìn Pàola - Italia - Torino



solo un bastone -
il làscito del nònno
prima di andare

only a stick –
grandfather's legacy
before he left


Palladino Francesco - Italia - Èboli - Salèrno



Ad ogni fiòcco
il sùo sorriso più bianco -
Budda di piètra.

with each flake
his whiter smile –
stone Buddha

Met elk sneeuwvlokje
wordt zijn glimlach wat witter -
de stenen Boeddha.


Terryn Frans - Bèlgio




I PRIMI DIÈCI CLASSIFICATI - SEZIONE COLLETTIVA

traduzione in inglese di Antonèlla Filippi
stesura delle motivazioni della giurìa a cura di Fabia Binci e Fanny Casali Sanna


1° PRÈMIO   Di Schièna Niccolò - IC Padre Semerìa - Italia - Roma
2° PRÈMIO   Samb Fallou - Licèo “G. Leopardi” - Italia - Macerata
3° PRÈMIO   Novèllo Alessandra  - Scuòla Primaria “Lessona”- Italia - Torino

4° PRÈMIO PARI MÈRITO
Ascani Edoardo - IC Padre Semerìa - Italia - Roma
Campagna Auròra - Scuòla Primaria “Lessona”- Italia - Torino
Lorènzo, Sebastiano, Giulia - IC  “B. Gigli” - plèsso L. - Italia - Recanati
Mattèo, Filippo, Angèlica  - IC  “B. Gigli” - plèsso B. - Italia - Recanati
Morozova Alise - Scuòla Nayanova University - Samara - Russia
Soneriu Gabriel - Scuòla Primaria Magliano Romano - Italia - Roma
Traore Jonathan - Scuòla Primaria - Italia


PRIMO CLASSIFICATO - PRÈMI:
- preziosa targa in ceràmica Ràkuhaikù alla Scuòla o Ènte di appartenènza
- antologìa “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO”  con i 114 haikù selezionati,
  allo studènte e all’insegnante
- attestato di mèrito allo studènte


Arcobaleno
laggiù nel cièlo azzurro
di pozzànghera

a rainbow
over there in the blue sky
of a puddle


Di Schièna Niccolò
I. C. Padre Semerìa - Scuòla Mèdia classe I - Italia - Roma - ins. Savèlli Loredana

         
MOTIVAZIONE DELLA GIURÌA
Un haikù di tènera delicatezza pittòrica con immàgini intrise di luce: tutti i colori dell’arcobaleno brìllano nel cièlo di un’ùmile pozzànghera. Il miràcolo si ripète in silènzio (sabi) dopo ogni piòggia, ma si richiède disponibilità interiore ad accòglierlo. Ogni volta è stupore (wabi) che risveglia l’attenzione e regala un àttimo di giòia profonda, con radici lontane di nostalgìa e profumo d’infanzia (aware). Nella tènue levità l’haikù si càrica di valènze metafòriche (yugen): anche la vita ha le sùe tempèste, ma pòi nell’azzurro del cièlo si accèndono i colori dell’arcobaleno e si riflèttono nelle pozzànghere in cùi ci sembra di sguazzare.

A haiku of tender pictorial delicacy with images imbued with light: all rainbow colors shine in the sky of a humble puddle. The miracle is repeated silently (sabi) after each rain, but it requires an inner openness to receive it. Every time the wonder (wabi) awakens the attention and gives a moment of deep joy, with deep roots of nostalgia and echoes of childhood (aware). In its gentle lightness the haiku is charged with metaphorical meanings (yugen): also life has its storms, but then the colours of the rainbow light up in the blue sky and reflect in puddles in which we seem to splash around.


SECONDO CLASSIFICATO – PRÈMI:

- preziosa targa in ceràmica Ràkuhaikù alla Scuòla o Ènte di appartenènza
- antologìa “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO”  con i 114 haikù selezionati, allo studènte e all’insegnante
- attestato di mèrito allo studènte


il vècchio monte
una folata d'aria
cade la piètra.

the old mountain
a blast of wind
the stone falls


Samb Fallou
Licèo Clàssico e Linguistico “G. Leopardi” - Italia -Macerata - ins. Bellesi & Fabian


MOTIVAZIONE DELLA GIURÌA
Il vècchio monte è un gigante di piètra che sovrasta il paesaggio. Improvvisa si lèva una folata d’aria (kigo) e una piètra frana dall’alto. Il silènzio (sabi) è spezzato dal rumore, come l’immobilità dello stagno antico di Basho è interrotto dal guizzo della rana. Sonorità e vibrazioni si dispèrdono fino a che tutto ritorna alla quiète originaria. Chi ossèrva la scèna rèsta sènza paròle (wabi) sorpreso e smarrito per quanto è avvenuto. Dunque è soltanto illusione la stabilità del monte. Così l’haikù si rivèste di significati altri: tutto passa, anche le certezze più salde si pòssono sgretolare in un àttimo, anche la mòrte può giùngere improvvisa, per cùi vìvere divènta forgiarsi gli strumenti per accettare la caducità del nòstro mondo.

The old mountain is a stone giant dominating the landscape. Suddenly an air blast rises (kigo) and a stone slides down. Silence (sabi) is broken by the noise, as the stillness of the ancient Basho’s pond is interrupted by the frog’s jump. Sounds and vibrations disperse until everything returns to its original stillness. Who watches the scene is speechless (wabi), surprised and bewildered by what happened. So the stability of the mountain is only an illusion. The haiku acquires metaphorical meanings: everything passes, even the most solid certainties can chip away in an instant, even death can come suddenly: for this reason living becomes the ability to forge the tools to accept the transience of our world.


TÈRZO CLASSIFICATO - PRÈMI:

- preziosa targa in ceràmica Ràkuhaikù alla Scuòla o Ènte di appartenènza
- antologìa “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO”  allo studènte e all’insegnante
- attestato di mèrito allo studènte


Libro di fate
sulle ginòcchia e òcchi
vèrso il soffitto

a fairy tale book
on the knees and eyes
towards the ceiling


Novèllo Alessandra  
Scuòla Primaria “Lessona”- classe 3A - Italia - Torino
ins. Ciccarèllo Anna – progètto MUS-E

MOTIVAZIONE DELLA GIURÌA

Fresco fàscino e impercettìbile sorriso venato di nostalgìa in questo haikù in cùi si ricrèa l’atmosfèra incantata dell’infanzia (aware). Dove si tròva il regno delle fate, se non nei libri dedicati a queste creature màgiche che accèndono la fantasìa dei bimbi? Qualcuno lègge, il libro è abbandonato sulle ginòcchia. Tutto intorno è silènzio (sabi) arabescato di sogni che incàrnano i desidèri del cuòre. E gli òcchi sono vòlti al soffitto dove si muòvono creaturine alate di luminosa bellezza. Sorprènde la purezza della scèna, che risuòna in tutti quelli che hanno vissuto momenti simili (wabi). L’haikù regala suggestioni di tènera complicità e di emozioni che vìbrano di risonanze (yugen), nella grazia del momento.

Fresh charm and imperceptible smile tinged with nostalgia in this haiku which recreates the magical atmosphere of childhood (aware). Where is the kingdom of the fairies, if not in books devoted to these magical creatures, that ignite children’s imagination? Someone reads, the book is dropped on the knees. All around is silence (sabi), replete with dreams that embody the desires of the heart. And the eyes are turned to the ceiling where winged creatures of luminous beauty move. The purity of the scene surprises, which resonates in all those who have gone through similar moments (wabi). The haiku gives suggestions of tender complicity and emotions that vibrate with resonances (yugen) in the grace of the moment.



QUARTI CLASSIFICATI PARI MÈRITO - PRÈMI:
- antologìa “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO”  allo studènte e all’insegnante
- attestato di mèrito allo studènte


Àlbero cavo
intravedo il buio
dentro di me

hollow shaft
I glimpse the darkness
inside me


Ascani Edoardo
I. C. Padre Semerìa - Scuòla Mèdia classe I - Italia - Roma - ins. Savèlli Loredana



Vedrài anche tu
mi ha detto un giorno papà
un arcobaleno

You too will see
Dad told me one day
a rainbow


Campagna Auròra
Scuòla Primaria “Lessona”- classe 3A - Italia - Torino
ins. Ciccarèllo Anna - progètto MUS-E



La piòggia cade
fitta fitta nel prato
della vicina.

the rain falls
intense and heavy on
the neighbour’s meadow


Lorènzo, Sebastiano, Giulia B. - Gruppo 6
IC  “B. Gigli” - Scuòla Primaria classe 4A - Italia - Recanati - ins. Gaudini Giuliana



Il pettirosso
si pòsa lèntaménte
sul bucaneve.

the robin
slowly alights
on the snowdrop


Mattèo Br., Filippo, Angèlica - Gruppo 3
IC  “B. Gigli” - Scuòla Primaria classe 4A - Italia - Recanati - ins. Gaudini Giuliana



sole birbante
sul viso una manciata
di lentìggini

mischievous sun
on the cheeks a handful
of freckles


Morozova Alise
Scuòla Nayanova University - Samara - Russia - ins. Kogan Irina



Architettura
procède avanti e indiètro
uòmo comune

Architecture
proceeding back and forth
common man


Soneriu Gabriel
Scuòla Primaria Magliano Romano - Italia - Roma - ins. Costanzi Danièla



Pìccole nubi
vanno vèrso sud veloci
ìo e te con loro.

tiny clouds
going south
me and you with them


Traore Jonathan
Scuòla Primaria - Italia - ins. Tarantino Màrica



ELÈNCO COMPLÈTO DEGLI AUTORI SELEZIONATI

PUBBLICATI  NELL’ANTOLOGÌA “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO”

- SEZIONE INDIVIDUALE -



Allièvi Pàolo Doménico - Italia - Carònno Pertusèlla - Varese
Angioni Giulio - Italia - Sèttimo San Piètro - Càgliari
Asprèa Pasquale - Italia - Gènova
Asti Ìtalo - Italia - Torino
Basti Danièla - Italia - Volpiano - Torino
Battini Mauro - Italia - Pisa
Bellini Marina - Italia - Màntova
Bertòglio Chiara - Italia - Torino
Bizzarro Sònia Marìa - Italia - Pogno - Novara
Bortolòzzi Marilina - Italia - Arenzano - Gènova
Bramanti Carlo - Italia - Siracusa
Burdino Gianfranco - Italia - Pineròlo - Torino
Cavallaro Chiara - Italia - Catania
Cavallino Nuccia - Italia - Arenzano - Gènova
Caviglia Àngela - Italia - Arenzano - Gènova
Cesarìn Livia - Italia - Pàdova
Ciobîca Cezar-Florin - Romanìa
Còntoli Antònio - Italia - Roma
Croitor Natalia - Italia - Venèzia Mèstre
Cupani Guido - Italia - Chions - Pordenone
De Sabata Francesco - Italia
Detti Patrizia - Italia - Arenzano - Gènova
Di Mònaco Florindo - Italia - Capua - Casèrta
Disingrini Sevèra - Italia - Cremona
Fantini Chiara - Italia - Torino
Ferramosca  Terèsa - Italia - Negrar - Verona
Fontana Lucìa - Italia - Milano
Gallo Fabrizio - Italia - Faènza - Ravènna
Giordano Àngela  - Italia - Avigliano - Potènza
Marchiòri Giuseppina - Italia - Arenzano - Gènova
Meneghìn Pàola - Italia - Torino
Miclaus Silvestru - Romanìa
Musnèci Marzia - Italia - Albano Laziale - Roma
Nicòla Marco - Italia - Torino
Palladino Francesco - Italia - Èboli - Salèrno
Palombo Anna - Italia - Arenzano - Gènova
Petrucciòli Maurizio - Italia - Còrno di Rosazzo - Ùdine
Rampini Nazzarèna - Italia - Milano
Ranièri Christiane - Francia - Wittenheim
Revèlli Cinzia - Italia - Savona
Ristic Dragan J. - Sèrbia - Nis
Sacco Antònio - Italia
Saeki Junko - Giappone - Suginami-ku
Sardi Nicòla - Italia - Manta - Cùneo
Scarparòlo Ines - Italia - Vicènza
Schiffer Cristina - Italia - Còmo
Šilanskas Arturas - Lituania
Sisti Marìa Terèsa - Italia - Massa-Carrara
Tara Eduard - Romanìa
Tatti Ènzo - Italia
Terryn Frans - Bèlgio
Torèlla Fiorènza - Italia - Arenzano - Gènova
Tresìn Satalich Sèrgio - Italia - Torino
Valènte Marìa Laura - Italia - Cesèna - Forlì
Van Andel Marieke - Olanda
Viviani Marco - Italia - Martinsicuro - Tèramo
Zglibutiu Danièla - Italia - Montecchio - Règgio Emilia

 

ELÈNCO COMPLÈTO DEGLI AUTORI SELEZIONATI

PUBBLICATI  NELL’ANTOLOGÌA “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO”

- SEZIONE COLLETTIVA -


Acàmpora Maila - Scuòla Primaria di Magliano Romano - Roma
Agnèse,Riccardo,Leonardo-Gruppo 1-4A L.Lòtto-IC  “B.Gigli”-S. Primaria-Recanati
Alessandro,Michèle-Gruppo 1-IV B B.Gigli-IC  “B. Gigli”-S. Primaria-Recanati
Andrèa - IV B L.Lòtto - IC  “B. Gigli” - Scuòla Primaria - Recanati

Annachiara,Tommaso,Myrtò,Kinza-Gruppo 3-4B B.Gigli-IC “B. Gigli”-Primaria-Recanati
Ascani Edoardo - IC Padre Semerìa - Scuòla Mèdia  - Roma
Bonito Antònio - Scuòla Primaria - Fòggia
Campagna Auròra - Scuòla Primaria “Lessona”-  Torino - progètto MUS-E
Celletti Samuèle - IC Padre Semerìa - Scuòla Mèdia  - Roma
Ciofu Dènis - Scuòla Primaria “Lessona”-  Torino - progètto MUS-E
Còccolo Claudia - Istituto Comprensivo - Scuòla Primaria - Moretta (CN)
Colòtti Ilaria - Scuòla Primaria - Fòggia
Cragnòtti Alice - IC Padre Semerìa - Scuòla Mèdia  - Roma
Cutrona Svèva - Scuòla Primaria - Roma
Dellepiane Sara - Istituto Comprensivo di Arenzano (GE)
Di Palma Chiara - IC Padre Semerìa - Scuòla Mèdia - Roma
Di Schièna Niccolò - IC Padre Semerìa - Scuòla Mèdia - Roma
Di Schièna Niccolò - IC Padre Semerìa - Scuòla Mèdia - Roma
Ed Dandaoui Nadia - Scuòla Primaria “Lessona”- Torino - progètto MUS-E
Èlena - IV A L.Lòtto - IC  “B. Gigli” - Scuòla Primaria  - Recanati
Fachinato Gèmma - Istituto Comprensivo di Arenzano  (GE)
Ferrara Mattìa - Scuòla Primaria Magliano Romano - Roma
Fèrri Alessandro - Scuòla Primaria - Roma

Gruppo 7 - IC  “B. Gigli” - IV B “L. Lòtto” - Scuòla Primaria - Recanati
Gruppo 12 - IV A “Pittura D.B.” - IC  “B. Gigli” - Scuòla Primaria - Recanati
Gruppo 14 - IC  “B. Gigli” - IV A “B.Gigli” - Scuòla Primaria - Recanati
Gruppo 19 - IC  “B. Gigli” - IV A “Pittura D.B.” - Scuòla Primaria - Recanati
He Gazy Karim - Scuòla Primaria “Lessona”- Torino - progètto MUS-E
Illomèi Dilètta - Scuòla Primaria Magliano Romano - Roma
Irène,Fabio,Danièle,Melisa - Gruppo 3-4B L.Lòtto-IC  “B. Gigli”-S. Primaria-Recanati
Lagòrio  Danièle - Istituto Comprensivo di Arenzano (GE)
Lisi Gabrièle - Scuòla Primaria “Lessona”- Torino - progètto MUS-E
Lorènzo, Sebastiano, Giulia B. - Gruppo 6 - IC  “B. Gigli” - Scuòla Primaria - Recanati
Malysheva Vlada - Scuòla Nayanova University - Samara - Russia
Marchetti Nicolò - Scuòla Primaria Magliano Romano - Roma
Matilde,Nicòla,Mattìa-Gruppo 2 - 4A B.Gigli-IC  “B. Gigli”-Scuòla Primaria - Recanati
Mattèo Br., Filippo, Angèlica - Gruppo 3 - IC  “B. Gigli” -  Scuòla Primaria - Recanati
Morozova Alise - Scuòla Nayanova University - Samara - Russia
Muha Èlena - Scuòla Primaria - Italia
Novèllo Alessandra  - Scuòla Primaria “Lessona”- Torino - progètto MUS-E
Packman Serge - Scuòla Nayanova University - Samara - Russia
Pennetti Chiara - Scuòla Primaria “Lessona” -  Torino - progètto MUS-E
Piètro - IV A B.Gigli - IC  “B. Gigli” - Scuòla Primaria - Recanati
Pucillo Lucrèzia - Istituto  "De Sanctis" - S. Àngelo dei Lombardi - Fòrio - Nàpoli
Radi Ayman - Scuòla Primaria “Lessona”-  Torino - progètto MUS-E
Rizziòli Thomas - Scuòla Primaria “Lessona” - Torino - progètto MUS-E
Roganov Vladimir - Scuòla Nayanova University - Samara - Russia
Samb Fallou - Licèo Clàssico e Linguistico “G. Leopardi” - Macerata
Sannibale Livia - IC Padre Semerìa - Scuòla Mèdia - Roma
Scòcchi Auròra - IC Padre Semerìa - Scuòla Mèdia - Roma
Scolàstico Giulia - IC Padre Semerìa - Scuòla Mèdia - Roma
Shvalova Paulina - Scuòla Nayanova University - Samara - Russia
Soneriu Gabriel - Scuòla Primaria Magliano Romano
Soneriu Mihai - Scuòla Primaria Magliano Romano
Stamatov Daniil - Scuòla Nayanova University - Samara - Russia
Traore Jonathan - Scuòla Primaria - Italia
Valsania Caterina - Scuòla Primaria “Lessona”-  Torino - progètto MUS-E


Quale haikù degli autori selezionati

è stato inserito nell’antologìa “SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO”?

ACQUISTARE UNA CÒPIA DELL’ANTOLOGÌA PER SCOPRIRLO!!!


<><><>



SI RINGRAZIANO

THANKS TO



la francescaVillaggio La Francesca  - soggiorno di una settimana per dùe persone

www.villaggilafrancesca.it    

Il Resort, situato nella Liguria di Levante, òccupa un'àrea protètta (15 èttari di pini e macchia mediterrànea,  800 mq a persona) con un fronte mare di 1 km circa. Data la sùa particolare ubicazione - è esposto a mèzzogiórno - gòde di un microclima invidiàbile (la temperatura mèdia nei mesi più freddi scende raramente sotto i 10°); secco e soleggiato per buòna parte dell'anno, è ventilato d'estate. Nel sùo splèndido isolamento, La Francesca è un pìccolo borgo autosufficiènte, in cùi trascórrere piacevolmente il tèmpo sènza òbblighi e sènza fretta. La nuòva sensibilità del turista, alla ricerca di paesaggi, odori e sapori naturali, tròva qui il luògo ideale per un soggiorno in ogni stagione dell'anno.

The resort, located in the Riviera Ligure di Levante, in a protected area (15 hectares of pine forest and Mediterranean bush, 800 square meters per person) with a waterfront of about 1 km. Given its unique location - it is facing south -, it enjoys an enviable microclimate (the average temperature in the coldest months seldom falls below 10°C); it is dry and sunny for most of the year, and airy during summer. In its splendid isolation, La Francesca is a small, self-sufficient, village where you can spend your time without obligations and haste. The new tourist's awareness, looking for landscapes, scents and natural tastes, here finds the ideal place for a holiday all year round.


tonga soaTonga Soa Beach Resort  - soggiorno di una settimana per due persone

http://www.tongasoabeach.com/Article-Tonga-Soa-Beach-Resort-2,2853.html

In un bungalow modèrnaménte attrezzato, con il mare di fronte, scoprire il fascino di Sainte Marie e i suòi moltéplici piaceri. Sainte Marie si tròva nel Nòrd-Èst del Madagascàr. Un pìccolo paradiso di 60 km di lunghezza e 5 km di larghezza ancora preservato dal turismo di massa. E con un giro in barca, ècco all’improvviso le balene!

In a bungalow facing the sea and equipped with modern facilities, to discover the charm of Sainte Marie and its many pleasures. Sainte Marie is located in the northeast of Madagascar. A small paradise of about 60 km in length and 5 km in width, still preserved from mass tourism. And with a boat ride, all of a sudden here are the whales!


cascina macondoCascina Macondo
– realizzazione dei manufatti raku
per i tre vincitori
della sezione individuale
e i tre vincitori
della sezione collettiva

www.cascinamacondo.com


Associazione di Promozione Sociale, Cèntro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poètica Haikù, già Associazione Culturale fondata nel 1993 da un gruppo di artisti, Cascina Macondo, antico convènto del ‘500 e pòi vècchia cascina ristrutturata, sorge tra campi di grano e mais lungo la strada comunale che da Riva prèsso Chièri conduce a Poirino. Con gli anni è andata specializzandosi nell’arte dell’insegnamento e della formazione. Con molti progètti sperimentati e sperimentali, con la lettura ad alta voce, la scrittura creativa, la manipolazione dell’argilla, la poètica Haikù, la danza, il teatro, le buòne contaminazioni culturali, la sperimentazione, la ricerca,  Cascina Macondo vuòle creare momenti di benèssere e socializzazione, stimolare  l’incontro, la creatività, la créscita personale, la comunicazione, il confronto, il fermento delle idèe,  la consapevolezza dei luòghi comuni.  Bambini, ragazzi, uòmini, dònne, disàbili, anziani, stranièri, in un clima di naturalezza si incóntrano e lavórano. E d’invèrno, intorno al fuòco del camino, ancora si raccóntano stòrie.

Association for the Promotion of Social Action, National Center to promote Creative Reading Aloud and Haiku Poetry, former Cultural Association founded in 1993 by a group of artists, Cascina Macondo, an ancient sixteenth century convent and then completely renovated farmhouse, is situated among fields of wheat and corn along the road that leads from Riva presso Chieri to Poirino. Over the years it specialized in the art of teaching and training. With many experimented and experimental projects, with reading aloud, creative writing, clay manipulation, Haiku poetry, dance, theatre, good cultural contaminations, experimentation, research, Cascina Macondo wants to create moments of wellness and socialization, stimulate interaction, creativity, personal growth, communication, comparison, the upheaval of ideas, the awareness of stereotypes. Children, teens, men, women, disabled, elderly, foreigners, in an atmosphere of simplicity meet and work. And, in winter, around the fireplace, still many stories are told and heard.


piancasaledalla pròssima edizione 2017
sarà spònsor del nòstro Concorso Internazionale anche
la RESIDÈNZA PIANCASALE - Sorano (GR)
- soggiorno di tre giorni per dùe persone -

 

Starting with the next edition 2017,
also the RESIDENCE PIANCASALE – Sorano (Grosseto)
will sponsor our International Contest - a three-days stay for two people.

www.piancasale.com

 
Al cèntro di un’àrea di grande interèsse artìstico e paesaggìstico, la Residènza Piancasale, vècchio casale dell’800, òffre ai suòi òspiti appartamenti e càmere nel silènzio della natura. La residènza si tròva all’intèrno della nòstra aziènda agrìcola biològica dove produciamo latte con le nòstre pècore, cereali per il fabbisogno aziendale, coltiviamo ulivi ed una pìccola vigna. La sùa collocazione tra Sovana, Sorano e Pitigliano permette di partecipare alle interessanti manifestazioni ed iniziative che si svòlgono in questi cèntri nel corso dell’anno. L’àrea stòricaménte e archeològicaménte ricchìssima, con le suggestive necròpoli etrusche e le antiche “vìe cave” scavate nel tufo, òffre la possibilità a chi ama l’arte, la stòria e la natura di effettuare bellìssime escursioni a pièdi, in bicicletta o a cavallo. Il relax e la tranquillità sono garantiti dalla ricettività selezionata e dalla piscina immèrsa nel verde e circondata dal silènzio della campagna dell’estesa proprietà che circonda il casale.

In an area of great artistic and landscape interest, the Residenza Piancasale, a farm-house of the nineteenth century, offers to guests apartments and rooms in the silence of nature. The residence is located within our organic farm where we produce milk with our sheep, cereals for the farm’s own requirements, and where we grow olive trees and a small vineyard. Its location between Sovana, Sorano and Pitigliano allows to participate in interesting events and initiatives taking place in these centers during the year. The historically and archaeologically rich area, with attractive Etruscan necropolis and the ancient "vie cave" carved into the tuff, offers the opportunity to enjoy hiking, biking or horseback-riding to those who love art, history and nature. Relaxation and tranquility are guaranteed by the selected accommodation and the swimming pool immersed in the green countryside and in the silence of the extensive property that surrounds the rural house.



CHI DESÌDERA SOSTENERE 

LA PRÒSSIMA 15° EDIZIONE - ANNO 2017

DEL CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESÌA HAIKÙ

IN LINGUA ITALIANA ÈDITO DA CASCINA MACONDO

RICHIÈDA INFORMAZIONI ALL'INDIRIZZO: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

THOSE WHO WOULD LIKE TO SUSTAIN

THE UPCOMING 15TH EDITION - YEAR 2017

OF THE INTERNATIONAL HAIKU CONTEST IN ITALIAN

ORGANISED BY CASCINA MACONDO

CAN ASK FOR INFORMATION AT: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

MANIFESTO DELLA POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA

ULTIMO AGGIORNAMENTO OTTOBRE 2012

lèggi e sottoscrivi se lo condividi

 

OMNIA FABULA ET ARTI  

intramuros / extramuros



HAIGA (ABBINAMENTO DI HAIKU E IMMAGINE)
DEI BAMBINI DELLE SCUOLE

 

 I LIBRI DI CASCINA MACONDO

 

                                5x100

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Martedì 11 Dicembre 2018 08:28 )
 

Time Zone Clock

Sondaggio

Accentazione ortoèpica lineare