Home
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
PDF Stampa E-mail
Votazione Utente: / 1
ScarsoOttimo 

 

cortile

CENE SOLIDALI

NELL’AIA DI MACONDO


Cascina Macondo organizza quattro simpàtiche cene solidali all’anno,

una per ogni stagione. Occasioni conviviali con lo scòpo di creare comunità,

 informando e aggiornando gli amici, i simpatizzanti, i sostenitori di Macondo

sull’evoluzione dei progètti, delle iniziative, degli evènti.

 

Nessuna còsa buòna
un uòmo può cómpiere da solo.
Farò un'offèrta e manderò
una voce allo Spìrito del Mondo,
perché mi aiuti ad èssere veritièro


Alce Nero

 

SARÀI CON NOI DUNQUE!

CENA SOLIDALE DI PRIMAVÈRA

(nella luna in cùi spunta l'èrba)

 

SÀBATO 13 APRILE  2019

ore 20.30

 

A SOSTEGNO DEL PROGÈTTO
"SULLE ORME DI BASHO - le declinazioni del viaggio"

Un nuòvo progètto di scrittura creativa che attravèrso lo stile Haibùn esplòra il "viaggio",
coinvolgèndo divèrsi spicchi di cittadinanza
(bambini, ragazzi, adolescènti, disabilità, cittadini) con cùi i detenuti si confróntano
.
Sapere di èssere in “relazione” con il mondo estèrno
con cùi si è intrapreso un percorso sulle  declinazioni del viaggio,
realizza e mette in evidènza soprattutto l’idèa di
“avere compagni di viaggio”, e di non èssere soli.
La scrittura di haibùn divènta quindi, per tutte le persone coinvòlte nel progètto,
un grande viaggio ideale e collettivo, attravèrso il quale vèngono messi in comune
esperiènze, punti di vista, emotività, seminando in tutti i partecipanti
una percezione di “comunità”  che insième appunto cammina e cresce.
Un’occasione per scoprire mondi parallèli e avvicinarsi emotivamente
ad una visione nuòva e inèdita della realtà.

 

CÀTERING A CURA DEL NÒSTRO AMICO CHÈF NICOLÒ TERSIGNI

 

menù

aperitivo
antipasti
primo
secondo con contorno
macedònia di frutta
acqua, vino
caffè


 

programma e allietazioni

veloce carrellata dei progètti in corso

intrattenimento musicale a cura di "iosonocobalto"
alcune letture tratte da "L'angusto sentièro del Nòrd" di Matsuo Basho

quattro chiàcchiere

varie

 

contributo

adulti:  èuro 20 a persona
bambini sino a 10 anni
: èuro 12 a bambino
bambini sino a 5 anni: èuro zèro

 

PRENOTAZIONI ENTRO IL 10 APRILE

 

salone2

 

SOSTIÈNI CASCINA MACONDO,

LE SÙE ATTIVITÀ, I SUÒI PROGÈTTI

ècco alcuni altri progètti: Integrazione normalità&disabilità

Doméniche in Cascina - Danzinfàvola - Viaggi Fuòri dai Paraggi - Òrto Condiviso

Progètti rivòlti ai detenuti (parol, òmnia fàbula, sulle orme di Basho)

 Accentazione Ortoèpica Lineare e diffusione della lingua italiana nel mondo

 Concorso Internazionale Haikù - Poètica Haikù 

Ad Alta Voce - la Didàttica Tassellare - la Recublènza - Progètto Rèdica

Gite didàttiche (Indiani delle pianure, Un viaggio tra stòrie e argilla,

C'è una vòlta il teatro, Lettura creativa ad alta voce, Scrittura creativa, Poètica haikù

Dòmus Aprilia - Volcaèdi - Vèrbavòx - Uramatògrafo

 Teoria Nomognòmica, Pull-&-Man, Good Morning Poesia ore 8

 sistema di votazione a coppie alternate

 

negozio4

 

PER PARTECIPARE

ALLA CENA

INVÌA LA TÙA

ENTUSIÀSTICA ADESIONE A  

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

auto

CÒMODO PARCHEGGIO

INTORNO ALLA CHIESETTA MADÒNNA DELLA RÓVERE

 

camera2

 

PER CHI VIÈNE DA LONTANO

c’è la possibilità
di fermarsi a dormire prèsso
la Foresterìa “Tiziano Terzani”
di Cascina Macondo
A FRONTE DI UN CONTRIBUTO CÒNGRUO
DELLA CONSISTÈNZA DI UN
BED & BREAKFAST

 

 

Si ricorda che le DONAZIONI LIBERALI
per poterle detrarre dalla dichiarazione dei redditi ,
devono essere state effettuate con versamenti
sul conto corrente di Cascina Macondo,

con la dicitura “contributo per le attività istituzionali”

nota: dal 30 maggio 2019
l'IBAN di Cascina Macondo è cambiato.
La banca accetterà i bonifici sul vecchio IBAN per un anno
(durante l'operazione di versamento la banca
inserisce automaticamente il nuovo IBAN)

Intanto puoi cominciare a fare i versamenti
con il NUOVO IBAN

NUOVO IBAN: Cascina Macondo APS

IT73Y0306909606100000013268

Vecchio iban
IT13C0335901600100000013268

 

PARTITA IVA E CÒDICE FISCALE: 06598300017
per donare il 5 x 1000

 

dona il 5 x 1000 della tùa dichiarazione dei rèdditi, non còsta nulla,
e il velièro di Macondo avanza nel mare di un altro miglio...

 

I MESI DEL CALENDARIO LAKÒTA


Gennaio                 Luna del ghiaccio sulla tènda (Wióthehika Wi)

Febbraio                Luna in cùi il vitèllo muta il pelo in rosso (Cannàphopa Wi)

Marzo                     Luna degli accecati dalla neve (Istàwichayazan Wi)

Aprile                     Luna in cùi spunta l'èrba (Phezi Thó Wí)

Maggio                   Luna in cùi i cavalli pèrdono il pelo (Chanwàpe Tho Wi)

Giugno                   Luna che ingrassa (Thìnpsinla Itkàhca Wi)

Luglio                     Luna in cùi le ciliègie divèntano rosse (Chanphà Sapa Wi)

Agosto                    Luna in cùi le ciliègie divèntano nere (Wasùthun Wi)

Settèmbre               Luna in cùi ai vitèlli cresce il pelo (Chanwàpe Wi)

Ottobre                   Luna del cambio di stagione (Chanwàpe Kasnà Wi)

Novèmbre               Luna delle fòglie cadènti (Waniyetu Wi)

Dicèmbre                Luna degli àlberi scoppiettanti (Thahé Kapsun Wi)

 

Il nome "Macondo" che abbiamo dato alla nostra Cascina nel 1992
proviene dal libro "Cent'anni di solitudine" di Gabriel Garcia Marquez

" Macondo era allora un villaggio di venti case di argilla e di canna selvatica costruito sulla riva di un fiume dalle acque diafane che rovinavano per un letto di pietre levigate, bianche ed enormi come uova preistoriche.  Il mondo era così  recente, che molte cose erano prive di nome, e per citarle bisognava indicarle col dito. Tutti gli anni verso il mese di marzo,  una famiglia di zingari cenciosi piantava la tenda vicino al villaggio, e con grande frastuono di zufoli e tamburi faceva conoscere le nuove invenzioni. Prima portarono la calamita. Uno zingaro corpulento, con barba arruffata e mani di passero, che si presentò col nome di Melquìades, diede una truculenta manifestazione pubblica di quella che egli stesso chiamava l'ottava meraviglia dei savi alchimisti della Macedonia.  Andò di casa in casa trascinando due lingotti metallici, e tutti sbigottirono vedendo che i paioli, le padelle, le molle del focolare e i treppiedi cadevano dal loro posto,   e i legni scricchiolavano per la disperazione dei chiodi e delle viti che cercavano di schiavarsi,  e perfino gli oggetti
perduti da molto tempo comparivano dove pur erano stati lungamente cercati,  e si trascinavano in turbolenta sbrancata dietro ai ferri magici di Melquìades…"

Si ringrazia Gabriel Garcia Marquez per aver scritto e regalato agli uomini un così grande libro. A lui la nostra gratitudine e il nostro affetto.

 

5x100
 

Cascina Macondo A.P.S. Cèntro Nazionale per la Promozione della
Lettura Creativa ad Alta Voce e Poètica Haikù
Borgata Madònna della Róvere, 4  - 10020 Riva Prèsso Chièri (TO)
Tel. 0039 - 011 94 68 397  -  cell.   0039 - 328 42 62 517
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.    -  www.cascinamacondo.com

 

 

 

 

 

Time Zone Clock

Sondaggio

Accentazione ortoèpica lineare